Gli over 50 scaldano i motori

Siamo al giro di boa,  finita la pausa invernale si scaldano i motori in attesa della seconda fase. Sosta invernale breve causa numerosi recuperi da ultimare ma tutto è pronto per il fischio d’inizio anche sui campi dei sempreverdi appassionati del calcio giocato. In attesa di scendere abbiamo chiesto un’opinione ai “leader” di ogni squadra. E loro hanno replicato concedendoci un breve commento sulle aspettative e obiettivi delle rispettive compagini.  Presidenti, allenatori e dirigenti si sono susseguiti in una carrellata di buoni intenti. Ecco di seguito in ordine di arrivo le loro dichiarazioni. Il più veloce quello di mister Gianantonio Melato di Isotecno che esclama:

La prima fase non ha dato indicazioni precise sulla quadra delle squadre partecipanti al torneo over 50, vuoi per il grande frazionamento delle partite vuoi per la partecipazione “ancora in rodaggio” di alcune formazioni. Ora, in questa fase emergeranno le squadre piu compatte e con atleti di rango. Per quanto riguarda la mia squadra devo dire che guardando la lista dei giocatori, ritengo di avere a disposizione un elevato tasso tecnico ma che in campo questo non si è ancora manifestato perché alcune partite sono state giocate con limitati giocatori, condizionando il risultato. Quando invece ho potuto schierare 11 giocatori e panchina adeguata i risultati sono arrivati con soddisfazione. Non faccio pronostici ma, penso che Cordignano, Veterani Udine, Isotecno e La botte possono giocarsi il titolo, anche se qualche  sorpresa può sempre capitare. D’altronde si sa,  il pallone è rotondo e noi  viaggiamo da 50 anni in su …”

Gianantonio Melato (ISOTECNO)

 

Positivo e concentrato mister Melato un po’ più “goliardico” il presidente del Pozzuolo Sandro Bianco che esalta le doti festaiole dei Suoi “ragazzi”, e di un gruppo sempre più coeso…

A Pozzuolo confermiamo la validità del campionato Over50, giunto per noi alla seconda edizione,  che ci vede tuttora impegnati. Formula che permette a tutti di giocare e divertirsi, da quelli che si sentono ancora fenomeni e a quelli più umili che accetteranno di giocare un po’ meno nella seconda fase. 

Pozzuolo Over50

Per quanto riguarda la nostra compagine, posso affermare che ancor più dell’anno scorso si è rafforzata, non tanto nelle sue peculiarità tecnico tattiche, quanto ludiche: i terzi tempi sono notevolmente migliorati di qualità e intensità.

Certo nella seconda fase ce la metteremo tutta per migliorare il risultato dell’anno scorso pur consapevoli dei nostri limiti riferiti agli avversari che ci ritroveremo, ma a prescindere dal risultato finale saremo comunque felici di poter ancora condividere questo sport con persone che non consideriamo più avversari ma amici”.

Sandro Bianco (POZZUOLO)

 

Se per il Pozzuolo l’imperativo è divertirsi e far festa, Amasanda proverà sicuramente a infastidire i piani delle “grandi” insidiando a tutte un posto in finale. Mauro Di Vincenzo, jolly tutto fare di Amasanda Old, né è convinto…

Amasanda Old

Finalmente si riparte, adesso si fa sul serio, ( non è importante vincere ma se vinci ti diverti di più ). La nostra squadra si appresta ad iniziare la seconda fase con la speranza di poter sfruttare tutta la rosa a disposizione, sicuramente potremo dire anche noi la nostra anche in funzione dei nuovi acquisti. 

Siamo consapevoli di dover affrontare almeno quattro compagini meglio attrezzate, sicuri di poter  fare lo sgambetto a qualcuna di queste andremo in campo dando il massimo.

Il nostro obbiettivo sarà comunque  mantenere legato il nostro splendido gruppo che al di la dei risultati si ritrova sempre volentieri”.

Mauro DiVincenzo (AMASANDA OLD)

 

Attenzione quindi ad Amasanda squadra tosta, agguerrita e rinforzata. Non sarà da meno il Passons di Pietrantonio Casella. Nonostante i risultati deludenti della prima fase, alla ripartenza avrà in organico alcuni innesti per provare a spezzare i sogni di gloria delle “grandi”…..

“Ancora una settimana di vacanza e poi si ricomincia. E’ chiaro che il Passo

Zucchiatti classe 44

ns vuole cominciare questa seconda fase del campionato  col piede giusto, d’altronde cosa potrebbe volere di più un allenatore.  Lo spirito e le sensazioni sono quelle di sempre, molto positive, quindi sarà un Passons più agguerrito che vorrà vendere cara la pelle. 

 Il nucleo storico della squadra, composto da big intramontabili quali il presidente  Zucchiatti ( punto fermo della squadra sia fuori che in campo ), Di Bernardo, Felisatti e il mister Casella, è stato rafforzato da alcuni nuovi arrivi quali Marini, Borzutto, Cutrino e Manganaro, elementi fondamentali per fare bene.  Pertanto si  spera in  prestazioni migliori rispetto a quelle viste nella prima fase del campionato, sempre se i nuovi tesserati confermassero la loro presenza nelle prossime gare…..

Cosa dire la nostra mentalità è sempre propositiva e piena di entusiasmo, e abbiamo le carte in regola per ben figurare”.

Pietrantonio Casella (PASSONS)

 

 

Massima allerta in casa Veterani che proveranno comunque a strappare un biglietto per la finale anche se gli innumerevoli impegni nazionali e internazionali metteranno a dura prova l’organico di mister Tullio Lunazzi. Così si esprime il presidente Aldo Marchetti, entusiasta dei meritati successi conseguiti a livello nazionale…:

Aldo Marchetti

La prima fase ci ha visto decisamente protagonisti finendo imbattuti; secondi solo per un punto al Cordignano.   La seconda fase presenta per noi un girone difficile con squadre ostiche che ci renderanno sicuramente duro il percorso per raggiungere l’obiettivo delle semifinali. Il gruppo è però forte, coeso e determinato verso gli obiettivi prefissati. 

 Non possiamo certo nascondere che le nostre ambizioni sono di raggiungere la finale per giocarci il titolo senza dimenticare la partecipazione alla fase finale nazionale Over 50, nel prossimo mese di marzo a Spello/Assisi e il torneo internazionale in programma a maggio, dall’altra parte della penisola, a ovest ….in quel di Aosta”.

Aldo Marchetti  (VETERANI CALCIO UDINE)

 

Da non perdere il resto dei commenti delle altre squadre che uscirà nei prossimi giorni.. Intanto sale la febbre per l’inizio delle ostilità. Buon campionato a tutti.

 

Print Friendly, PDF & Email