normativa

Normativa - Regolamento Disciplina - Procedimenti disciplinari
In vigore dal 20/06/2013
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 31/07/2007

55 Instaurazione del procedimento disciplinare

Qualsiasi tesserato sia a conoscenza di gravi violazioni di norme dello Statuto della LCFC o della Carta dei principi da parte di tesserati o associazioni deve denunciarlo sollecitamente all'ufficio di presidenza.
Il procuratore può agire solo su impulso dell'ufficio di presidenza. Le segnalazioni anonime o che potrebbero essere oggetto di reclamo o ricorso, eccetto quelle relative a illecito sportivo o contraffazione di documenti, non sono procedibili.

55 Instaurazione di procedimento disciplinare

Qualsiasi tesserato sia a conoscenza di violazioni dello Statuto della LCFC, della Carta dei principi, della Normativa della LCFC o delle disposizioni della LCFC da parte di Tesserati, Associazioni, Ufficiali di Gara, Osservatori Speciali di Lega, responsabili di Settore e Consiglieri LCFC deve comunicarlo sollecitamente e in forma non anonima al Procuratore di Lega ovvero all’Ufficio di Presidenza.
Il Procuratore può agire su impulso di qualsiasi tesserato o dell’Ufficio di Presidenza ma anche d’ufficio. Le denunce anonime non sono procedibili.

Articolo precedente: 54 Procedimenti davanti all'organo di terza istanza
Articolo successivo: 56 Procuratore di Lega
Print Friendly, PDF & Email