normativa

Normativa - Regolamento Attività - Gare
In vigore dal 01/03/2018
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 20/06/2013, 03/09/2009, 31/07/2007, 10/08/2006, 26/07/2000

74 Ricusazione degli arbitri

È facoltà insindacabile di ogni associazione ricusare non più di 3 arbitri in qualsiasi periodo della stagione.
La relativa comunicazione deve essere effettuata mediante accesso all'area personale del portale, seguendo la procedura prevista.
Il responsabile del settore arbitrale ne potrà tener conto ai fini della valutazione dell'arbitro (art. 39 R.A.).
In caso di ricusazione, l'arbitro non dovrà essere designato a dirigere gare della ricusante per il resto della stagione.
La ricusazione avrà valore fino al termine della stagione sportiva.
Il responsabile del Settore arbitrale relaziona mensilmente al Consiglio direttivo sulle designazioni di arbitri che hanno più di 10 ricusazioni.
Gli arbitri che hanno superato tale soglia non devono essere designati più di 2 volte al mese per ciascuna disciplina.

74 Ricusazione degli arbitri

È facoltà insindacabile di ogni associazione ricusare non più di 3 arbitri in qualsiasi periodo della stagione.
La relativa comunicazione deve essere effettuata mediante accesso all'area personale del portale, seguendo la procedura prevista.
Il responsabile del settore arbitrale ne potrà tener conto ai fini della valutazione dell'arbitro (art. 39 R.A.).
In caso di ricusazione, l'arbitro non dovrà essere designato a dirigere gare della ricusante per il resto della stagione.
La ricusazione avrà valore fino al termine della stagione sportiva.

74 Ricusazione degli arbitri

È facoltà di ogni Associazione ricusare non più di due Arbitri.
La relativa comunicazione, sottoscritta dal Presidente dell'Associazione, deve essere inviata al Responsabile del Settore arbitrale che ne potrà tener conto ai fini della valutazione dell’arbitro (art.39 RA). In caso di ricusazione, l’arbitro non dovrà essere designato a dirigere gare della ricusante per il resto della stagione.

74 Ricusazione degli arbitri

È facoltà di ogni Associazione ricusare non più di due Arbitri.
La relativa comunicazione, sottoscritta dal Presidente dell'Associazione, deve essere inviata al Responsabile del Settore arbitrale.

74 Premiazioni e restituzione della cauzione

Le premiazioni avverranno sui campi da gioco dopo la disputa delle finali o durante un'Assemblea, previa comunicazione della LCFC.
Il mancato ritiro del premio nella sede prevista, comporterà la sua confisca (art. 96 RD)
In occasione dell’Assemblea prevista al termine della stagione sportiva, la LCFC restituisce l'importo residuo della cauzione versata all'inizio della manifestazione alla quale l'Associazione ha partecipato.
L'assenza all'Assemblea è sanzionata con la pena pecuniaria pari all'importo residuo della cauzione, maggiorato dalla somma degli eventuali crediti che sarebbero dovuti essere restituiti (art. 96 RD).

74 Ricusazione di arbitri

È facoltà di ogni Associazione ricusare non più di due Arbitri.
La relativa comunicazione, sottoscritta dal Presidente dell'Associazione, deve essere inviata al Responsabile del Settore arbitrale entro e non oltre 15 giorni dall'inizio dlla manifestazione, pena l'inammissibilità della stessa.

Articolo precedente: 73 Sosta tra una gara e quella successiva
Articolo successivo: 75 Riunioni informative
Print Friendly, PDF & Email