normativa

Normativa - Regolamento Attività - Direzione delle gare
In vigore dal 21/09/2017
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 20/06/2013, 02/09/2010, 03/09/2009, 02/09/2008, 31/07/2007, 10/08/2006, 26/07/2000

46 Guardalinee di parte

Qualora non sia prevista o possibile la presenza di guardalinee ufficiali, le associazioni sono inderogabilmente obbligate a porre a disposizione dell'arbitro un loro tesserato che assolverà la funzione di guardalinee segnalando unicamente l'uscita della palla dal campo.
Il guardalinee di parte deve vestire una casacca di colore diverso da quello delle divise delle squadre, pena l'ammonizione.
Il guardalinee di parte può partecipare alla gara anche come giocatore, purché sia inderogabilmente iscritto nella lista gara come tale.
In questo caso può essere sostituito nella sua funzione di guardalinee in qualsiasi momento dell'incontro da altro tesserato della propria associazione, inderogabilmente iscritto nella lista gara.
Non possono svolgere la funzione di guardalinee di parte tesserati squalificati o con età inferiore a quella prevista per la partecipazione alle gare del livello cui si riferisce la partita.
In deroga a quanto sopra previsto possono svolgere la funzione di guardalinee di parte gli atleti (non dirigenti o soci) squalificati per un periodo non superiore a 1 mese.
Qualora il guardalinee di parte sia espulso durante la gara, deve essere sostituito da un altro tesserato della stessa squadra già indicato sulla lista di gara e già identificato dall'arbitro. In mancanza di tesserati in panchina, il guardalinee deve essere sostituito da un giocatore in campo.
Nei campionati "over" il guardalinee di parte può prendere parte al gioco in qualsiasi momento e può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita, purché la sua sostituzione sia autorizzata dall'arbitro e il guardalinee vesta, sopra la divisa di gioco, una casacca di colore diverso.

46 Guardalinee di parte

Qualora non sia prevista o possibile la presenza di guardalinee ufficiali, le associazioni sono inderogabilmente obbligate a porre a disposizione dell'arbitro un loro tesserato che assolverà la funzione di guardalinee segnalando unicamente l'uscita della palla dal campo.
Quest'ultimo può partecipare alla gara anche come giocatore, purché sia inderogabilmente iscritto nella lista gara come tale.
In questo caso può essere sostituito nella sua funzione di guardalinee in qualsiasi momento dell'incontro da altro tesserato della propria associazione, inderogabilmente iscritto nella lista gara.
Il guardalinee sostituito non può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita.
L'atleta che sostituisce il guardalinee dopo aver preso parte alla gara come giocatore non può nuovamente prendere parte alla gara come tale.
Non possono svolgere la funzione di guardalinee di parte tesserati squalificati o con età inferiore a quella prevista per la partecipazione alle gare del livello cui si riferisce la partita.
In deroga a quanto sopra previsto possono svolgere la funzione di guardalinee di parte gli atleti (non dirigenti o soci) squalificati per un periodo non superiore a 1 mese.
Qualora il guardalinee di parte sia espulso durante la gara, deve essere sostituito da un altro tesserato della stessa squadra già indicato sulla lista di gara e già identificato dall'arbitro. In mancanza di tesserati in panchina, il guardalinee deve essere sostituito da un giocatore in campo.
Nei campionati "over" il guardalinee di parte può prendere parte al gioco in qualsiasi momento e può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita, purché la sua sostituzione sia autorizzata dall'arbitro e il guardalinee vesta, sopra la divisa di gioco, una casacca di colore diverso.
Il giocatore che svolgesse le funzioni di guardalinee dovrà vestire la divisa sotto la casacca, pena l'ammonizione.

46 Guardalinee di parte

Qualora non sia prevista o possibile la presenza di guardalinee ufficiali, le Associazioni sono inderogabilmente obbligate a porre a disposizione dell'arbitro un loro tesserato che assolverà la funzione di guardalinee segnalando unicamente l’uscita della palla dal campo.
Quest'ultimo può partecipare alla gara anche come giocatore, purché sia inderogabilmente iscritto nella lista gara come tale.
In questo caso può essere sostituito nella sua funzione di guardalinee in qualsiasi momento dell'incontro da altro tesserato della propria Associazione, inderogabilmente iscritto nella lista gara.
Il guardalinee sostituito non può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita.
L'atleta che sostituisce il guardalinee dopo aver preso parte alla gara come giocatore non può nuovamente prendere parte alla gara come tale.
Non possono svolgere la funzione di guardalinee di parte tesserati squalificati o con età inferiore a quella prevista per la partecipazione alle gare del livello cui si riferisce la partita.
In deroga a quanto previsto dai due precedenti commi possono svolgere la funzione di guardalinee di parte gli atleti (non dirigenti) squalificati per un periodo non superiore a 1 mese.
Qualora il guardalinee di parte sia espulso durante la gara, deve essere sostituito da un altro tesserato della stessa squadra già indicato sulla lista di gara e già identificato dall'arbitro. In mancanza di tesserati in panchina, il guardalinee deve essere sostituito da un giocatore in campo.
Nel campionato over il guardalinee di parte può prendere parte al gioco in qualsiasi momento e può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita, purché la sua sostituzione sia autorizzata dall'arbitro e il guardalinee vesta, sopra la divisa di gioco, una casacca di colore diverso. Il guardalinee, se anche giocatore, che non vestisse la divisa sotto la casacca dovrà essere ammonito.

46 Guardalinee di parte

Qualora non sia prevista o possibile la presenza di Guardalinee ufficiali, le Associazioni sono inderogabilmente obbligate a porre a disposizione dell'Arbitro, per assolvere la funzione di Guardalinee, un loro Tesserato.
Quest'ultimo può partecipare alla gara anche come giocatore, purché sia inderogabilmente iscritto nella lista gara come tale.
In questo caso può essere sostituito nella sua funzione di Guardalinee in qualsiasi momento dell'incontro da altro Tesserato della propria Associazione, inderogabilmente iscritto nella lista gara.
Il Guardalinee sostituito non può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita.
L'Atleta che sostituisce il Guardalinee dopo aver preso parte alla gara come giocatore non può nuovamente prendere parte alla gara come tale.
Non possono svolgere la funzione di Guardalinee di parte Tesserati squalificati o con età inferiore a quella prevista per la partecipazione alle gare del livello cui si riferisce la partita.
In deroga a quanto previsto dai due precedenti commi possono svolgere la funzione di Guardalinee di parte gli Atleti (non Dirigenti) squalificati per un periodo non superiore a 4 giornate.
Qualora il Guardalinee di parte sia espulso durante la gara, deve essere sostituito da un altro tesserato della stessa squadra già indicato sulla lista di gara e già identificato dall'Arbitro. In mancanza di Tesserati in panchina, il Guardalinee deve essere sostituito da un giocatore in campo.
Nel campionato over il guardalinee di parte può prendere parte al gioco in qualsiasi momento e può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita, purché la sua sostituzione sia autorizzata dall'arbitro e il guardalinee vesta, sopra la divisa di gioco, una casacca di colore diverso. Il guardalinee, se anche giocatore, che non vestisse la divisa sotto la casacca dovrà essere ammonito.

46 Gardalinee di parte

Qualora non sia prevista o possibile la presenza di Guardalinee ufficiali, le Associazioni sono inderogabilmente obbligate a porre a disposizione dell'Arbitro, per assolvere la funzione di Guardalinee, un loro Tesserato.
Quest'ultimo può partecipare alla gara anche come giocatore, purché sia inderogabilmente iscritto nella lista gara come tale.
In questo caso può essere sostituito nella sua funzione di Guardalinee in qualsiasi momento dell'incontro da altro Tesserato della propria Associazione, inderogabilmente iscritto nella lista gara.
Il Guardalinee sostituito non può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita.
L'Atleta che sostituisce il Guardalinee dopo aver preso parte alla gara come giocatore non può nuovamente prendere parte alla gara come tale.
Non possono svolgere la funzione di Guardalinee di parte Tesserati squalificati o con età inferiore a quella prevista per la partecipazione alle gare del livello cui si riferisce la partita.
In deroga a quanto previsto dai due precedenti commi possono svolgere la funzione di Guardalinee di parte gli Atleti (non Dirigenti) squalificati per un periodo non superiore a un mese.
Qualora il Guardalinee di parte sia espulso durante la gara, deve essere sostituito da un altro tesserato della stessa squadra già indicato sulla lista di gara e già identificato dall'Arbitro. In mancanza di Tesserati in panchina, il Guardalinee deve essere sostituito da un giocatore in campo.
Nel campionato over il guardalinee di parte può prendere parte al gioco in qualsiasi momento e può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita, purché la sua sostituzione sia autorizzata dall'arbitro e il guardalinee vesta, sopra la divisa di gioco, una casacca di colore diverso. Il guardalinee, se anche giocatore, che non vestisse la divisa sotto la casacca dovrà essere ammonito.

46 Gardalinee di parte

Qualora non sia prevista o possibile la presenza di Guardalinee ufficiali, le Associazioni sono inderogabilmente obbligate a porre a disposizione dell'Arbitro, per assolvere la funzione di Guardalinee, un loro Tesserato.
Quest'ultimo può partecipare alla gara anche come giocatore, purché sia inderogabilmente iscritto nella lista gara come tale.
In questo caso può essere sostituito nella sua funzione di Guardalinee in qualsiasi momento dell'incontro da altro Tesserato della propria Associazione, inderogabilmente iscritto nella lista gara.
Il Guardalinee sostituito non può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita.
L'Atleta che sostituisce il Guardalinee dopo aver preso parte alla gara come giocatore non può nuovamente prendere parte alla gara come tale.La funzione di guardalinee di parte è considerata partecipazione attiva alla gara.
Non possono svolgere la funzione di Guardalinee di parte Tesserati squalificati o con età inferiore a quella prevista per la partecipazione alle gare del livello cui si riferisce la partita.
In deroga a quanto previsto dai due precedenti commi possono svolgere la funzione di Guardalinee di parte gli Atleti (non Dirigenti) squalificati per un periodo non superiore a un mese.
Qualora il Guardalinee di parte sia espulso durante la gara, deve essere sostituito da un altro tesserato della stessa squadra già indicato sulla lista di gara e già identificato dall'Arbitro. In mancanza di Tesserati in panchina, il Guardalinee deve essere sostituito da un giocatore in campo.
Nel campionato over il guardalinee di parte può prendere parte al gioco in qualsiasi momento e può tornare a svolgere tali funzioni nella stessa partita, purché la sua sostituzione sia autorizzata dall'arbitro e il guardalinee vesta, sopra la divisa di gioco, una casacca di colore diverso. Il guardalinee, se anche giocatore, che non vestisse la divisa sotto la casacca dovrà essere ammonito.

46 Direzione di gare non rientranti nell'attività della Lcfc

Qualora un Arbitro intenda dirigere gare non organizzate dalla LCFC deve ottenere preventivamente l'autorizzazione da parte del Responsabile del Settore arbitrale della LCFC, pena le sanzioni previste dall'articolo 149 RD.

46 Osservatore speciale

Per la visionatura di un Arbitro o di un Guardalinee ufficiale, l'Osservatore speciale è designato dal Referente degli Osservatori speciali.
L'Osservatore speciale ha il compito:
a) valutare le capacità tecniche, attitudinali e comportamentali dei Direttori di gara e dei Guardalinee ufficiali;
b) redigere una relazione su quanto accertato in modo completo, veridico e leggibile;
c) trasmettere la relazione al suo Referente.
Nel caso in cui in occasione della gara l'Osservatore accerti apisodi gravemente illeciti, deve inviare un supplemento della sua relazione anche al Settore disciplinare competente.
L'Osservatore speciale, se autorizzato dall'Arbitro, può prendere visione dei seguenti documenti:il referto dell'Arbitro, gli elenchi delle Associazioni, le tessere degli atleti e dei Dirigenti, i documenti di riconoscimento.
L'Osservatore speciale non può mai rapportarsi con i partecipanti alla gara, pena la sanzione prevista dall'articolo 150 RD.

Articolo precedente: 45 Guardalinee ufficiale
Articolo successivo: 47 Designatore arbitrale
Print Friendly, PDF & Email