normativa

Normativa - Regolamento Attività - Organizzazione delle attività
In vigore dal 24/09/2015
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 10/09/2015, 20/06/2013, 31/07/2007, 10/08/2006, 26/07/2000

28 Regolamento delle manifestazioni sportive

Le manifestazioni possono essere articolate in una o più fasi.
Nella fase unica o nella prima fase le squadre appartenenti al girone si incontreranno tutte fra loro in partita unica o in gare di andata e ritorno (formula all'italiana).
I gironi sono formati dal responsabile del settore attività, sentito l'addetto alla specifica disciplina. La pubblicazione della composizione di ciascun girone sul comunicato ufficiale rende la relativa delibera insindacabile.
La classifica finale di una manifestazione a più fasi si determina nei seguenti termini elencati in ordine di rilevanza:
a) posizione della squadra nella fase a eliminazione diretta;
b) posizione della squadra nella categoria di merito;
c) posizione della squadra nel girone d'appartenenza.
Tutte le modalità di svolgimento dei vari tipi di manifestazioni sopra descritte, a qualsiasi livello, devono essere comunque indicate nelle specifiche Norme di partecipazione.
Nei campionati che prevedono più livelli di merito, nella stagione successiva la squadra viene iscritta nello stesso livello di merito (o categoria) al quale ha partecipato durante la stagione precedente. Salvo i casi di retrocessione o promozione, nei quali l'associazione viene iscritta al livello inferiore o, rispettivamente, a quello superiore.

28 Regolamento delle manifestazioni sportive

Le manifestazioni possono essere articolate in una o più fasi.
Nella fase unica o nella prima fase le squadre appartenenti al girone si incontreranno tutte fra loro in partita unica o in gare di andata e ritorno (formula all'italiana).
I gironi sono formati secondo criteri determinati insindacabilmente dalla LCFC.
La classifica finale di una manifestazione a più fasi si determina nei seguenti termini elencati in ordine di rilevanza:
a) posizione della squadra nella fase a eliminazione diretta;
b) posizione della squadra nella categoria di merito;
c) posizione della squadra nel girone d'appartenenza.
Tutte le modalità di svolgimento dei vari tipi di manifestazioni sopra descritte, a qualsiasi livello, devono essere comunque indicate nelle specifiche Norme di partecipazione.
Nei campionati che prevedono più livelli di merito, nella stagione successiva la squadra viene iscritta nello stesso livello di merito (o categoria) al quale ha partecipato durante la stagione precedente. Salvo i casi di retrocessione o promozione, nei quali l'associazione viene iscritta al livello inferiore o, rispettivamente, a quello superiore.

28 Regolamento delle manifestazioni sportive

Le manifestazioni possono essere articolate in una o più fasi.
Nella fase unica o nella prima fase le squadre appartenenti al girone si incontreranno tutte fra loro in partita unica o in gare di andata e ritorno (formula all'italiana).
I gironi sono formati secondo criteri determinati insindacabilmente dalla LCFC.
La classifica finale di una manifestazione a più fasi si determina nei seguenti termini elencati in ordine di rilevanza:
a) posizione della squadra nella fase a eliminazione diretta;
b) posizione della squadra nella categoria di merito;
c) posizione della squadra nel girone d'appartenenza.
Tutte le modalità di svolgimento dei vari tipi di manifestazioni sopra descritte, a qualsiasi livello, devono essere comunque indicate nelle specifiche Norme di partecipazione.

28 Regolamentazione delle manifestazioni sportive

Le manifestazioni possono essere articolate in unica o più fasi.
Nella fase unica o nella prima fase le squadre appartenenti al girone si incontreranno tutte fra loro in partita unica o in gare di andata e ritorno (formula all'italiana).
I gironi sono formati secondo criteri determinati insindacabilmente dalla LCFC.
La classifica finale di una manifestazione a più fasi si determina nei seguenti termini elencati in ordine di rilevanza:
a) posizione della squadra nella fase a eliminazione diretta;
b) posizione della squadra nella categoria di merito;
c) posizione della squadra nel girone d'appartenenza.
Tutte le modalità di svolgimento dei vari tipi di manifestazioni sopra descritte, a qualsiasi livello, devono essere comunque indicate nelle specifiche Norme di partecipazione.

28 Campionati

Sono classificati Campionati le manifestazioni sportive di ambito amatoriale agonistico, che possono prevedere l'accesso a eventuali Finali nazionali.
I Campionati possono essere di diverso livello. Vi accedono le squadre indicate nelle rispettive norme di partecipazione.
I Campionati possono prevedere uno o più gironi: in tale secondo caso deve essere prevista una fase finale. I Campionati possono altresì prevedere più categorie di merito, organizzate o no in più gironi. Le categorie di merito non devono essere necessariamente collegate fra loro da meccanismi di promozione e retrocessione.

28 Regolamentazione delle manifestazioni sportive (Ex Art.32RA)

Le manifestazioni possono essere articolate in unica o più fasi.
Nella fase unica o nella prima fase le squadre appartenenti al girone si incontreranno tutte fra loro in partita unica o in gare di andata e ritorno (formula all'italiana).
I gironi sono formati secondo criteri determinati insindacabilmente dalla LCFC.
La classifica finale di una manifestazione a più fasi si determina nei seguenti termini elencati in ordine di rilevanza:
a) posizione della squadra nella fase a eliminazione diretta;
b) posizione della squadra nella categoria di merito;
c) posizione della squadra nel girone d'appartenenza.
Tutte le modalità di svolgimento dei vari tipi di manifestazioni sopra descritte, a qualsiasi livello, devono essere comunque indicate nelle specifiche Norme di partecipazione.

Articolo precedente: 27 Rassegne
Articolo successivo: 29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività ufficiale
Print Friendly, PDF & Email