New Team, nuovi giocatori

Nella terza giornata di ritorno in Eccellenza le inseguitrici dirette di Climassistance e Taverna Maiero perdono punti preziosi. È il caso del Real Tresesin che non va oltre il pareggio in casa contro i Duronons, che a loro volta portano a casa un punto importante in chiave salvezza. Più difficili erano le partite di Manzignel e Giangio Garden, con i primi sconfitti in casa da un Paluzza che arrivava da tre sconfitte consecutive. Il Giangio ospitava invece proprio la momentanea capolista, la Climassistance. Non è bastato ai padroni di casa il ventiduesimo gol stagionale di Luigi Lanzilli, con un altro Lanzilli, Ferdinando, e Piu a realizzare le due reti degli ospiti. Vittoria esterna anche per la Taverna Maiero, ora al secondo posto ma con tre partite da recuperare, ai danni dei Banana Five, in una partita resa spettacolare dall’alto numero di marcatori, ben 10 per gli 11 gol totali della partita, finita 8-3. Solamente Maiero è riuscito a marcare più di un gol, segnandone due.

Ancora più spettacolare in questo momento è l’attacco del Modus-Stellare, capace di produrre già novantatre gol in stagione, dei quali quindici nella partita vinta contro il Forte &Chiaro. Protagonisti i soliti Bovolini e Lendaro, tripletta per entrambi, e Scilipoti, a segno sei volte. Anche l’AGS Insonorizzazioni trova un punto in questa giornata, dopo sette turni nei quali era rimasta a bocca asciutta. Contro il Felettis United ha saputo esaltarsi il capitano dell’AGS, Andrea D’Argenio autore di un poker di reti. Infine la Ele.V.ation non sbaglia uno scontro importante contro il Real Madris per mettersi a distanza di sicurezza dalle ultime posizioni.

In Prima Categoria le prime quattro squadre non deludono le aspettative. La Bombonera, nonostante arrivasse da due sconfitte, ritrova il feeling con la vittoria, superando il Nimis in una partita nella quale si è distinto Saracco con la tripletta. Il San Daniele, ora primo assieme alla Bombonera, supera in casa una Valnatisone che aveva appena ritrovato la vittoria. Alla Valnatisone non è bastato un Chiabai da tre gol contro le doppiette di Nobile, Contardo e Garlatti. Un punto indietro ma ben lontano da rallentamenti il Boca Juniors Risano, alla terza vittoria consecutiva, stavolta contro la Danieli. È ancora Favero il mattatore del Risano, diventato ormai una certezza. Infatti Favero è sempre andato a segno ogni volta che è stato schierato. Vince anche l’Attimis, distante due punti dalle capoliste, contro il Cergneu. Due punti fondamentali per la salvezza li ottengono i BastardiSenzaGloria, trovando gol importanti in Agostinis, poker per lui, e nel solito Candoni, alla seconda tripletta consecutiva, nel 10-6 contro la Friuli Antincendi.

Per il Girone A di Seconda Categoria abbiamo fatto alcune domande a Luigi Abramo del New Team C5, vincente nell’ultima giornata per 3-2 sul NO al putra moderato.

Innanzitutto com’è stato l’andamento della partita?
“Siamo passati in vantaggio noi, trovando anche il gol del raddoppio. Purtroppo abbiamo subito il pareggio su due contropiedi, abbiamo sfiorato il gol colpendo due pali. A tre o quattro minuti dalla fine ci siamo portati definitivamente in vantaggio col gol del nostro attaccante. È stata una partita combattuta contro una squadra veramente buona. Da parte nostra abbiamo cambiato un po’ la formazione, aggiungendo tre giovani che arrivano dal calcio a 11 e si stanno adattando ai nuovi ritmi di gioco.”

Con l’arrivo di questi giovani potrebbero cambiare i vostri obiettivi per il prossimo anno?
“Allora, premetto che noi siamo una squadra nata nel 2000 e i giocatori sono sempre gli stessi più o meno. Non abbiamo mai cercato di prendere altri giocatori per fare categorie magari più alte. Anche quando siamo andati in Eccellenza, nella quale siamo rimasti due anni, abbiamo sempre giocato col nostro gruppo. Questo per dire che, anche se abbiamo gente nuova che può darci una mano già nel girone di ritorno, non per questo abbiamo nuovi obiettivi, magari di promozione.”

Nel Girone B di Seconda Categoria l’Aquileia approfitta del turno di riposo del Lignano vincendo col Pertegada ed issandosi a capolista assoluta, momentaneamente. C’è del movimento però anche dietro al Lignano, con Gli Amici del Dibi e la Costruzioni Pitton in avvicinamento. Gli Amici del Dibi superano l’ostico Talmassons grazie ai gol, fra gli altri, di Marega e Scarbolo. La Costruzioni Pitton invece trova vittoria e ottavo risultato utile consecutivo contro il Borgorosso, con una personale cinquina di De Nicolò. Perdono terreno i Troncos contro un sorprendente River Platano, trascinato dai tre gol di Cavedale. Punti preziosi anche per lo Show Biz che si risolleva in classifica ai danni del Muzzana.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php