Muzzana c5 vs Highlander

MUZZANA DEL TURGNANO. Arriva non del tutto inatteso il primo stop in campionato per l’Highlander Torriana che in una sola gara mette pesantemente in evidenza alcune fragilità individuali e di squadra già emerse nell’ultimo periodo, gara di Pertegada esclusa, e magari nascoste fino ad oggi dalle giocate dei singoli.

Basta una squadra rocciosa, combattiva (che alla fine vince meritatamente ndr…), aggressiva su tutti i palloni, allenata e ben messa in campo tuttavia senza grosse individualità di spicco per far cadere il palco, eppure la gara all’inizio sembra indirizzarsi sui giusti binari, con due reti nei primi due minuti, prima con una “puntalata” su calcio piazzato dal limite di Germani poi con un rapido duetto tra lo stesso Germani e Ferman che permette al numero dieci isontino di battere per la seconda volta Buttò. Gara in discesa? Per nulla, perchè senza farsi prendere dalla frenesia i locali trovano in breve le due reti del pareggio, con un un tap-in di Minin dopo una corta respinta e poi con una conclusione vincente di Buttò direttamente sul rilancio dell’omonimo proprio portiere. Salis in contropiede su assist di Vitiello riporta al 14′ avanti i giallo-blu, ma in fase difensiva ogni amnesia costa carissima, al punto che il Muzzana infila Arcamone con altre due reti (con un tiro dal limite ed una mischia in area) e si porta sul 4-3 con il pareggio che arriva proprio a fil di sirena, con capitan Cussigh su calcio piazzato a mantenere l’equilibrio della prima frazione.  Nella ripresa il Muzzana di mister Stocco controlla gli sterili tentatvi della Torriana, che al 7′ subisce il nuovo sorpasso: la conclusione su rimessa laterale di Franceschinis leggermente deviata finisce la sua corsa proprio all’incrocio dei pali imprendibile per Arcamone, che al 10′ viene salvato dalla traversa sulla sassata di Pelizzon  ma poi è costretto a capitolare nuovamente al 16′ con Buttò che anticipa Germani per poi involarsi senza ostacoli verso il portiere per l’allungo che sancisce il 6-4. Mister Tirelli rischia il tutto per tutto con Cussigh estremo di movimento, e, dopo un paio di buoni interventi del portiere Buttò, lo stesso Cussigh  trova lo spiraglio giusto per la rete della speranza quando mancano ancora tre minuti alla fine, ma subito dopo due palloni persi banalmente col portiere avanzato diventano oro colato per il Muzzana che sigla nella porta sguarnita le reti della pesante sconfitta. E’ tempo di cancellare tutto e ripartire a testa bassa, con la consapevolezza che d’ora in poi sarà vietato sbagliare ulteriormente per non perdere di vista le zone nobili.
Ufficio stampa Highlander
9^GIORNATA:
MUZZANA C5 – HIGHLANDER TORRIANA 8-5
MUZZANA C5: Buttò S, Calligher, Minin, Pelizzon, Trevisan, Buttò D, Del Piccolo, Franceschinis, Vicenzino, Vit, Zanutta. All. Stocco
HIGHLANDER TORRIANA: Arcamone, Cussigh, Salis, Boemo, Titaou, Ferman, Vitiello, Germani, Verzegnassi, Pettenà. All. Tirelli
ARBITRO: Vidal
MARCATORI: Buttò D(2), Minin, Pelizzon, Vicenzino, Zanutta, Del Piccolo, Franceschinis (Muzzana) Cussigh(2), Ferman, Germani, Salis
Print Friendly, PDF & Email
css.php