Milan Club S.Vito Tg – Pizzeria da Pippo 1 1 – 2

Il calendario propone la partita più interessante dell’ottava giornata di campionato: la seconda in classifica ospita la capolista. E non si tratta solo dell’attuale capolista, ma anche dei campioni regionali in carica Over 40, la super corazzata Pizzeria da Pippo 1. I presupposti per vedere una bella partita ci sono tutti: gli ospiti giocano molto bene, del resto a livello di giocatori hanno ciò che di meglio c’è in giro, e il Milan Club sta giocando abbastanza bene spinto dall’entusiasmo di trovarsi nelle parti alte della classifica. E così è stato: partita tirata, a volte scontrosa, molto combattuta, ben 8 le ammonizioni alla fine, ogni azione sembra trasformarsi in gol, e il gioco espresso dalle due squadre a volte è spettacolare. Inizia il Milan Club con un tiro fiacco di Serafin che non impensierisce Cechet. Al 14, su mezzo svarione della difesa locale, Feresin Loris entra quasi indisturbato nell’area avversaria, attende l’uscita del portiere e lo trafigge portando la propria squadra in vantaggio. Ma i locali non stanno dormendo: battono la ripresa del gioco, palla in fascia a destra, corsa fino in fondo al campo di Serafin cross perfetto per Tracanelli Massimo che di sinistro al volo insacca. Botta e risposta. Al 20 insidiosa punizione dal limite del locale Bellinato che sfiora la traversa. Su capovolgimento di fronte, altra punizione, ma per gli ospiti. Si incarica del tiro Dariotti e lascia tutti di stucco: palla che va all’incrocio dei pali. Ospiti nuovamente in vantaggio. Al 28 tiro pericoloso dell’ospite Feresin. Al 32 Dariotti, sempre su punizione, quasi si ripete ma la palla, questa volta, colpisce in pieno la traversa e la difesa libera. Risponde Tracanelli Massimo ma il suo tiro viene smanacciato in angolo dal portiere. Il primo tempo si conclude con un bel tiro dell’ospite Paoloni, tiro che però finisce a lato. Nel secondo tempo la partita si fa più spigolosa e fioccano le ammonizioni. Al 3 un tiraccio altissimo dell’ospite Montina. Al 9 una clamorosa disattenzione della difesa locale consente a D’Urso di trovarsi solo contro il portiere locale ma calcia incredibilmente alto. La partita, ora, è molto maschia, i falli aumentano e le discussioni anche. L’arbitro ha il suo bel da fare per sistemare tutto. Al 30 bel gesto di fair play da parte dell’ospite Feresin che fa invertire una rimessa laterale assegnata erroneamente alla propria squadra. Al 31 bel tiro del locale Savian, ma la palla va lontana dalla porta. Risponde Montina al 35 ma Durigon salva di piede. Al 37 altra splendida punizione di Dariotti e l’immenso Durigon compie un altro miracolo. Al 38 ottima occasione per Tracanelli Massimo ma niente gol. La partita termina con l’ennesima bella e pericolosa punizione di Dariotti che esalta ancora l’ottimo portiere locale. Vincono gli ospiti 2 -1. Risultato giusto. Pizzeria da Pippo 1 si è confermata la squadra che tutti conoscono: molto forte! I locali non hanno demeritato, ma non sono ancora ai livelli degli avversari di oggi. Partita non facile per l’ottimo l’arbitro signor Margheritta Danilo: nonostante le difficoltà create da tutti i giocatori in campo, e anche dalle panchine, ha sempre tenuto a bada la gara e a fine partita ha ricevuto i complimenti da tutti. RV
inviato da: Valerio Roberto

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento