Lo Stellare va in finale

 

Molti lo considerano una sorpresa, ma non lo è. E’ la terza stagione consecutiva  che centra la zona podio e la sua rinnovata forza, quest’anno, a dispetto delle due precedenti edizioni, l’ha proiettata in finale. >> Dopo la vittoria dell’andata – racconta Roberto Noacco –  lo Stellare e’ chiamato all’appuntamento più importante della stagione: cercare cercando l’ennesima riconferma di quella che ormai e’ diventa la nostra favola, il sogno di uno Stellare giunto ormai alla 15esima vittoria consecutiva. Contro la Tana del Luppolo l’ avvio di partita e’ stato molto prudente e privo di grandi emozioni fino al gol di Lendaro, nato sul solito schema da calcio d’angolo, che ha sbloccato la partita. Forti dell’1 a 0, e con il risultato d’andata favorevole, lo Stellare mette da parte tutti i timori iniziali e inizia a creare numerose occasioni da gol, andando a segno per altre 3 volte con Bovolini Matteo giunto ormai al 93esimo gol stagionale, e chiudendo in fase difensiva, con un immenso Fusillo. Gli avversari – continua – non riescono a costruire il loro solito gioco e le loro conclusioni   spesso, sono portate da posizioni impossibili. Sul finale di partita la Tana del Luppolo, non avendo piu nulla da perdere, inserisce il portiere di movimento. Si dimostra più pericolosa in fase offensiva e riapreo la partita con Di Gaspero ( gol del 4-2), ma subisce poi in contropiede il gol di Noacco che  definitivamente chiude l’incontro. Gol del 5 a 3 sul finale di Bencardino con squadre ormai stanche. Partita controllata in modo egregio dall’arbitro Del Mestre che non ha sbagliato nulla ed e’ riuscito a mantenere calmi gli animi di una Tana del Luppolo un pò agitata vista la mancata qualificazione per la finale. Nell’altra semifinale l’Elettrotec, vincitrice nella gara d’andata per 4-2, resiste al ritorno di uno spavaldo Felettis United riuscendo a prendere per i capelli la sua terza finale consecutiva. Ma il Felettis ha venduto cara la pelle, si è tolto la soddisfazione di superare i tarcentini con le reti di Dilena, Burlon, Pali e Alessandro. L’Elettrotec ha risposto tre volte con Muffato (2) e Namio, riuscendo così a gestire un punteggio che gli consente, grazie a una rete in più nel computo totale, di giocarsi un epilogo che, fino ad oggi, non ha mai vinto. Appuntamento quindi a sabato 23 giugno al palazzetto di Martignacco alle ore 21.00. La finale di calcio a 5 sarà l’epilogo, oltre che della finalissima del campionato Friuli Collinare , di una giornata sportiva che inizierà alle 16.00 con un triangolare tra dirigenti di LCFC, arbitri e rappresentanti dell’amministrazione di Martignacco. Seguirà un esibizione di Hockey su carrozzella e la finale di Coppa Friuli di calcio a 5 (Publigraf c5 vs Manzignel).   Un menù ricco per chi vorrà passare un sabato all’insegna dello sport a 360 gradi.

Pubblicato anche su Tremila Sport del 22/06/2012

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php