Lo Sporting Evergreen prenota un biglietto per la Prima

Mancava solo la matematica a certificare la promozione dello Sporting Evergreen, sempre presente in tutta la stagione nelle posizioni di testa del Girone A di Seconda Categoria assieme al Viola C5. I due punti decisivi lo Sporting li ha ottenuti contro l’unica squadra che ancora insidiava il raggiungimento finale del secondo posto. Massimo Cancian, capitano dello Sporting ci racconta della partita e della sua squadra: “Ci siamo presentati a Sutrio con un solo cambio a causa degli infortuni per cui abbiamo avuto un inizio di partita un po’  titubante, andando subito sotto. Per fortuna abbiamo avuto la capacità di reagire e pareggiare, per poi andare in vantaggio subito dopo. Da lì in poi,  giocato più tranquilli, siamo riusciti a creare molto gioco focalizzando molto bene. Alla fine la partita è stata comunque giocata con il massimo impegno da entrambe le squadre, nonostante il risultato ampio. Per quello che riguarda la nostra stagione diciamo che siamo partiti con l’idea di poter lottare per il campionato fino alla fine, convinzione data dai buoni risultati ottenuti lo scorso anno in campionati esterni alla LCFC e grazie  a un gruppo che già da qualche anno si muove insieme sui vari campi di calcio a 5. Contiamo poi delle buone individualità, come i fratelli Ducic, Gatto e Casanova, molto bravi in zona gol, l’esperienza mia da capitano, di Floreani e Niemis nel resto del campo e un portiere molto bravo come Palumbo. Certo essere già promossi a 4 giornate dalla fine è più di ciò che ci si aspettava, ciò non toglie che vogliamo cercare di vincere tutte le partite rimanenti per poter sperare di chiudere al primo posto. Del resto siamo un gruppo che quando gioca ovviamente rispetta l’avversario e gioca per divertirsi ma sempre strizzando l’occhio alla vittoria”.

Il Taboga ferma il Flow sul pareggio, trascinato da Pecoraro e dai suoi tre gol. Iob (3), Cavallero(2) e Agostinis realizzano invece le reti per il Flow che continua ad occupare il terzo posto. Abramo continua ad ispirare il New Team realizzando quattro reti e aiutando la squadra nel successo contro la Piz. Al Collio Reana, ferma ancora al quartultimo posto. Con la vittoria sul NO al Putra Moderato, il Passons continua ad avere gli stessi punti del New Team, avendo pure giocato una partita in meno. E’ la giornata di Colautto e Spangaro, entrambi autori di una tripletta nel Passons, nel Putra invece vanno a segno Rovedo e Tromba con una doppietta e Cignolini. Un Adorgnano in gran spolvero dilaga in casa contro un Alexti Feletto condizionato dalle assenze. E’ Stera il miglior marcatore dell’Adorgnano con quattro gol ma si comportano bene anche Merlino e Cattarossi, triplette per loro.

Aspettando il big match tra Highlander Torriana e Pertegada, le due forze principali del Girone B, arriva uno stop che sa di resa per le Costruzioni Pitton, sconfitte in casa dagli Amici del Dibi. Baruffaldi e Cimenti i mattatori degli “Amici”, entrambi realizzatori di doppiette mentre Roberto e Zanutta non riescono a ribaltare le sorti delle Costruzioni. Successo per il Quadrifoglio Futsal contro il Borgorosso F.C., travolto dalle quattro reti di Brussa. Ora per il Quadrifoglio si tratta solo di dover mantenere salda la quarta posizione, insidiata dagli Amici de Dibi. Il Muzzana rifila cinque reti ai Troncos e resta davanti in classifica rispetto al Friuli Antincendi, anch’esso vincente in casa contro il Salone Rossi Futsal. Benedetto e Gilca con le loro doppiette hanno ben indirizzato la partita del Friuli.

Print Friendly, PDF & Email
css.php