Splende il Sole 2. Ancora Muner e il Saraceno vede il traguardo. Questo Mereto è da applausi

Se nel gir A Racchiuso ha la promozione in tasca dopo il successo sul Mai@letto firmato da Achbani Said, il Saraceno, che ha spenso il  Sole 2 con 6 reti, tre delle quali del solito Muner, deve tenere d’occhio il Billerio Magnano, distante sei punti ma con un paio di gare da recuperare. Soprattutto dopo che il  Billerio  di mister Tullio, fatto leva sui gol di Melchior, De Baronio e Clapiz, ha superato per 3-2 un ostico Tuttomeccanica. Pozzuolo (B), nonostante abbia già il pass per la seconda categoria, non cede alla rilassatezza e passa in casa del San Domenico colpito da Perini e Bulfon. Si conferma “ammazza grandi” il Dopolavoro Villaorba: quest’oggi vittima illustre la seconda forza, il Pingalongalong costretto alla resa (4-2) dallo scatenato Venturini(2) Floreani e Martina, in un match dove va segnalata anche l’ottima prestazione di Manuel Tuttino. Risano, terzo, a due punti dalla zona promozione, ci spera ancora dopo aver superato l’Osuf. Ma che brividi: Del Ben para un rigore, e poi Piasenzotti e Menotti danno il via alla rincorsa verso la piazza che conta. Due poltrone per quattro: questo il titolo del film che rappresenta la corsa promozione nel gir C.   Se al Campagna manca pochissimo per festeggiare, alle sue spalle sgomitano Colugna, corsara sul terreno della Friulclean, Biauzzo, lesta a superare un volitivo Collettivo Savio, e Bar Da Milly. Quest’ultimo passa sul Susans e attende i recuperi per capire se studiare da grande. Mereto (D), già promossa con grande anticipo, impatta in casa di uno Strassoldo contento per aver compiuto una piccola impresa. Manca poco al Drag Store per gioire. I  manzanesi legittimano il posto d’onore con una cinquina, firmata da Battista(2), Pali(2) e  Beltrame, lasciando a bocca asciutta il  Morsan. Bella prova anche del Lovariangeles che supera il Bagnaria Arsa dimostrando di avere buona personalità. Avvincente (E) il duello di testa tra Sette Sorelle e Pol. Bibione <<Il Sette Sorelle, racconta Marco Cusin, ha controllato agevolmente un Gruaro che, sebbene passato in vantaggio al termine del primo tempo, non è riuscito poi a contenere le nostre sfuriate offensive, giocate che ci hanno consentito di rovesciare il punteggio con Allegro e Lucchese>>. Bibione risponde presente con i gol di Glerean e Bigaran e mantiene la seconda piazza. I nterza fila, a due lunghezze, un Portogruaro che spera in qualche passo falso di chi lo precede. La doppietta di Peressin regala al Fobal il successo in casa del Cervignano e  mantiene calda la lotta di vertice. A governare il plotone sempre il Rangers Terzo. Ma la “battaglia” è alle sue spalle con Ost. Da Daniela e Gorizia pronti a contendere al Fobal la zona privilegiata.  

Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 01/04/2011

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php