Solo salvezza a Carlino?

Quando in un gruppo alberga l’entusiasmo e  la compattezza non ci sono traguardi che non ci si possa porre. Se poi a guidare il sodalizio c’è un presidente che conosce la categoria, le dinamiche amatoriali e sa creare le condizioni ideali, ecco che i traguardi possono essere importanti. A rappresentare questi presupposti potrebbe essere Giuliano Sguazzin, numero uno dell’Osteria Gardilin. Il team di Carlino si libera con le reti di Fasso (2) e Chiccaro del Caffe Colonna e si candida a protagonista nel girone B di Prima Categoria.  >> L’intento, racconta Sguazzin mascherando forse le proprie aspettative, è di mantenere la categoria. Alla guida del gruppo c’è Massimiliano Scala, un nostro ex giocatore. Lui conosce pregi e difetti dei ragazzi. A lui è affidato un bel gruppo di giocatori, rinnovato e coperto in tutti i ruoli. Anche se qualche giovane deve “farsi ancora le ossa”, posso affermare che la nostra è una squadra solida, a partire dal portiere Simone Ursella fino ad arrivare a punte di diamante come Marco Fasso e Elvis Chiccaro>>. E che dire presidente di una difesa che ha preso solo tre reti e di un trio di centrocampo come Alberto Zanutta, Omar Mian e Daniele Moro?  Per adesso il team di Carlino  è attestato in seconda fila, pronto a sferrare il colpo nel momento topico in un gruppo dove il  San Vito Al Torre, per primo in  vantaggio con Menon, superato poi dalla doppietta di Zorzi, ma pronto a pareggiare con Gardin, divide la posta con una rinata Climassistance, al suo primo punto stagionale.  Nel girone A l’SOS Putiferio mostra gli artigli, graffia 4 volte il Carpacco e continua la corsa di testa  con  il Campeglio, vittorioso sulla CoopCa grazie a Gashi e Bortolò. Ma non è sicuramente un girone già chiuso. Formazioni, ora nelle retrovie, come SS463 Majano, Latteria Tricesimo, e Orgnano garantiscono che il loro campionato sarà lungo e molto combattuto.

                                                                                                                     Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 29/10/2010

.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php