Il Baffo felice

Finale campionato amatori

 

Rivignanense – Pizz. Al Baffo 0 -2

Rivignanense: Valentinis, Bonzio, Comel, De Micco, Folla, Gobbato, Marcor, N.Meneguzzi, Moratto, Percic

Pizz. Al Baffo: Didonè, Borioni, Braidotti, Brazzale, De Benedetti, Focardi, Garlatti Costa, Ocello, A.Pecile, Spinelli, Turri.

Marcatori: Garlatti Costa e Turri

Arbitri: Marc Daniel Santarossa e Ranieri Beltrame

Note. Ammoniti: Bonzio e Meneguzzi (Rivignanense), Spinelli e Turri (Al Baffo)

Il Baffo era preoccupato. Aveva precedentemente raggiunto cinque finali su cinque edizioni, ma in quattro occasioni le aveva perse. E allora forse ecco uscire qualche motivazione in più per cercare di esorcizzare la paura di una nuova sconfitta. E forse questo timore gli ha dato maggiore forza, miglior linfa tanto che si è presentato sul parquè determinato a raggiungere l’obiettivo. Anche la Rivignanense, alla sua terza finale, e sempre con gli odierni avversari, voleva trovare lo spunto vincente ma ha pagato forse la minor esperienza in questo tipo di gare. La sfida è equilibrata con il Baffo che sfiora subito il vantaggio con De Benedetti e lo trova con un tiro dalla distanza di capitan Garlatti Costa, il cui tiro è deviato e non lascia scampo all’estremo avversario. La Rivignanense potrebbe pareggiare qualche minuto dopo ma il penalty di Bonzio finisce fuori di un soffio. Il team di Feletto ora gestisce la palla, attende che si liberino gli spazi, gioca in modo collettivo. Il Rivignano invece punta sulle individualità e prova a creare scompensi con percussioni centrali. A inizio ripresa Turri approfitta di un errato disimpegno del team di Rivignano per raddoppiare. Rivignanense perde lucidità e non riesce a proporre le solite sue trame, mentre il Baffo riesce a mantenere alta la tensione emotiva e porta a casa vittoria e secondo titolo.

Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 17/06/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php