Al Baffo fa rima con gol

Una vera macchina da gol, un rullo compressore che schiaccia chiunque si metta sulla sua strada. I numeri di questa prima fase la danno come favorita assoluta: 132 reti fatte e soli 54 subiti nelle 22 gare della sessione regolare dicono che la pizz. Al Baffo è una delle regine incontrastate del campionato amatori. E lo dimostra anche nelle seconda parte di campionato dove, nel suo girone, veleggia a punteggio pieno dopo aver superato un combattivo Village Tarcento, costretto alla resa dai siluri dei bomber Turri(3) e Di Benedetto(2), Garlatti Costa e Focardi. >> L’obiettivo, racconta Andrea Spinelli, è cercare di arrivare più lontano possibile. Sapevamo di avere una formazione compatta. L’amicizia che ci lega da molti anni è un collante eccezionale per cui siamo riusciti ad ammortizzare l’assenza di Gustinelli, uno dei nostri bomber storici, con prestazioni collettive dove  Turri  e De Benedetto (rispettivamente 28 e 37 gol in stagione) sono riusciti a dare un valore aggiunto alla nostra manovra>>. E con molte probabilità il team di Feletto centrerà ancora l’ennesima finale, epiloghi dove non sempre è stata fortunata considerato che su cinque appuntamenti quattro li ha disattesi.  Nell’altro girone invece è la Rivignanense, rivale storica, la favorita per tentare l’accesso alle semifinali, anche se pare che il gruppo, con Pitrans, Artegna c5, DLF Cervignano e Pura Vida Cafè, non sia poi così semplice da addomesticare. Coppa: Se nel primo gruppo sono i Fiocco Boys a guidare il plotone, il secondo è governato dallo Sbregabalon, a punteggio pieno dopo lo scontro diretto in casa del Jungle.

Paolo Comini  

Pubblicato anche su Tremila Sport del 13/05/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php