La Bombonera – Felettis United C.5 3 – 4

cropped-foto-2

Fabio – Terza di campionato per lo United che fa visita alla Bombonera, sulla carta gara impossibile visti i 6 precedenti: 5 sconfitte e 1 pareggio. I ragazzi di mister Bergagna provano in un sol colpo a rialzarsi subito, dopo lo scivolone casalingo contro il Mr. Zoncolan e a sfatare il tabù giallo-blu. Il Felettis deve rinunciare a Ciotti squalificato, Alessandro, Dissegna e Vida indisponibili, mentre fanno il loro esordio stagionale Colladel e Dentesano.
I padroni di casa privi di Giusti infortunato e Posca in attesa dell’ok medico all’attività agonistica, partono subito forte e dopo aver colpito due clamorosi legni si portano meritatamente in vantaggio con un tiro da fuori non irresistibile sul quale Martina compie l’unica sbavatura dell’incontro. La gara giocata a ritmi bassi, rimane comunque piacevole. Lo United sfiora prima il pari con Sandrigo che a tu per tu con il portiere si fa ipnotizzare da quest’ultimo, poi trova l’1 a 1 da azione di corner: taglio di Pali sul secondo palo, Dentesano serve Orso che lo trova là solo soletto a depositare la palla alle spalle di Lardo. Sul finire del tempo nuovo botta e risposta: vantaggio dei padroni di casa dopo una bella azione corale con Fruch che lasciato solo in mezzo all’area trova l’angolo su cui Martina nulla può e pareggio di Colladel che rubata palla in pressing alto trova l’eurogol del 2 a 2 con un tiro da fuori area che si insacca nell’angolino alto alla sinistra dell’estremo difensore giallo-blu.
Nella ripresa mister Bergagna sfrutta al meglio la panchina lunga e pur andando sotto per 3 a 2 sul solito calcio piazzato, riesce nei minuti finali a ribaltare le sorti dell’incontro. 3 a 3 di capitan Burlon che si guadagna un calcio piazzato al limite dell’area trasformandolo con la classica puntata rasoterra tra barriera e portiere e quando il pari sembra accontentare tutti Orso anticipa perentorio il diretto avversario, serve sulla destra capitan Burlon, stop a seguire e tiro sul secondo palo, Lardo respinge, ma Pali è lesto a ribadire in rete. 3 a 4 finale a fil di sirena e al settimo tentativo il Felettis ha la meglio sulla Bombonera dimostrando che anche senza i cosiddetti top-players può dire la sua.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php