Coppa Friuli, Iurlaro e Tonizzo non perdono la via del goal

Coppa Friuli. CassaccoStartep e Arcobaleno viaggiano spedite e appaiate nel girone A: i primi hanno inflitto un 3-0 senza storia in trasferta alla Brigata Leonacco, mentre i ragazzi di Osoppo volano ancora sulle ali di Alberto Tomasini (sesto goal in due gare nella competizione). Prima affermazione per l’Atletico Bancone, 0-3 a Reana contro lo Rojalese.

Nel girone B una solo squadra momentaneamente al comando: sono i Redskins, a punteggio pieno dopo la vittoria per 3-1 sul terreno amico contro l’Union. Vince e convince alla sua prima presenza nella manifestazione di quest’anno il Dignano 1992: nel 3-1 inflitto alla Effe 84 Friulclean sono andati a segno Nicholas Berton, Roberto Sacilotto e Shandro Voropaev.

La Brigata Brovada sta facendo più fatica del previsto in questa prima parte della manifestazione nel girone C. Dopo essere capitolata contro la Dinamo Korda, subisce infatti un pesante 7-2 dallo Sclaunicco: protagonisti Detlef Matellon, Francesco Paravan e Emanuele Tavano, tutti a segno con una doppietta. Comandano il girone i ragazzi di Faedis della Dinamo, nonostante abbiano incontrato più di qualche difficoltà nel prevalere su Il Gabbiano: 2-1 il finale, di Cristian Cossettini e Daniele Toffoletti le firme da due punti, dall’altra parte in goal Amadou Minten.

Classifica spaccata a metà nel girone D: comandano ancora a punteggio pieno Corno Calcio (5-0 messo in cassaforte già nel primo tempo alla Virtus Udine), Tissano (3-0 ai Carioca) e Pappagallo in Cella, i quali giocano con l’ossatura dei Warriors. I ragazzi di Laipacco nell’ultimo turno non hanno lasciato via di scampo alla Pol.Valnatisone, vincendo per 5-1: positivo il ritorno in campo con goal per Thomas Bertoni dopo una lontananza causata da un lieve infortunio muscolare. Proprio Bertoni elogia il portiere avversario, affermando che: “La partita è stata in equilibrio fino a quando l’estremo opposto è rimasto in campo, compiendo delle grandi parate. La sua uscita causa infortunio ci ha spianato la strada”.

Nel girone E la classifica è profondamente condizionata dai molti recuperi ancora da disputare della prima giornata. Fa il suo debutto nella competizione la Lokomotiv Trivignano che sfruttando l’entusiasmo per la promozione appena ottenuta non ha difficoltà a sbarazzarsi del Zellina: bomber Antonio Iurlaro non perde le solite abitudini e va a segno con una doppietta. Sugli altri campi si sono registrati due 3-1: il primo in caso del Palut/Prisinins sul Chiarisacco, il secondo sul campo della Strassoldo Alcolica a vantaggio del Sette Sorelle. Il girone sembra comunque essere tra i più equilibrati e si lotterà fino alla fine per ottenere le posizioni di vertice.

Cristian Tulissi

Print Friendly, PDF & Email
css.php