Impresa Pizz. Concordia, che bel Fagagna

Ultima giornata di andata della seconda fase degli Amatori a 5: qualche squadra sembra essere già riuscita ad ipotecare il passaggio alle finali mentre altre formazioni dovranno giocarsi tutto nelle prossime partite al cardiopalmo.La squadra della settimana è sicuramente la Pizzeria Concordia nel girone Inferno, eroica ad imporre il 4-4 alla capolista nella sua tana e interrompere una striscia di sole vittorie. Marcatori di giornata per i locali Nicholas Buiatti e Alessandro Forza (3), per gli ospiti Giampaolo Marcorig e Alan Quaiattini; così ha raccontato il match un entusiasta Alberto Criscuolo: “Bella gara terminata sul 4-4 e un tempo giocato bene a testa. Parte bene la capolista che nella prima frazione chiude in vantaggio sul 3-0. Una ripresa all’insegna della grinta della Pizzeria: pareggio agguantato e qualche rammarico per i cinque legni colpiti“. Grosso colpo anche del Varmo corsaro sul campo dello STU Fagagna in un autentico spareggio per la piazza d’onore. Nel 6-8 finale spiccano per i Viola Thomas Tomasino (2), per gli ospiti il poker di Manuel Ottogalli e la doppietta di Fabio Mauro. Fabrizio Mummolo dall’angolo degli ospiti sottolinea: “Indipendentemente dal risultato è sempre un piacere giocare contro questa squadra, sempre molto corretta e socievole“.  Morgan Piani ruba invece parzialmente il ruolo di bomber della squadra all’indiscusso capocannoniere Fabrizio Arduini, a segno comunque con un goal, e lancia la sua Danieli con una doppietta nello scontro di alta classifica con il Formentera Team: la vittoria vale il terzo posto in solitaria al termine di un girone d’andata sempre in crescendo. Chiude il quadro il tennistico 6-3 con cui l’Ele.V.ation ha superato e staccato in classifica il River Platano: protagonista di giornata Michele Laurencig con una doppietta.

Coppia di squadre al vertice del girone Purgatorio ed entrambe uscite vincitrici dall’ultimo incontro con il medesimo punteggio finale, 4-3. I collinari del Fagagna hanno sbancato il campo del Real Tresesin trascinati da un super Giorgio Pecile a referto con una doppietta. Michele Ziraldo racconta: “Bella partita, corretta ed equilibrata. Ci siamo sfidati con degli avversari molto giovani. I padroni di casa sono stati in vantaggio praticamente per tutto l’incontro salvo poi farsi raggiungere e superare nel finale“. I Duronons hanno invece superato i giallo-fluo Sbregabalon in una partita in cui capitan Fabiano Zanutta ha dimostrato tutto il suo valore e ha timbrato per due volte. Molto curioso il caso dei cividalesi: la classifica in questa fase del campionato non li sta premiando ma le sconfitte maturate fino ad ora sono tutte arrivate con solo un goal di scarto, elemento chiave per comprendere la solidità di una squadra che sta pagando qualche assenza di troppo ma che è pronta a giocarsi il tutto per tutto nelle sette partite rimanenti. Rotondo invece il 6-0 con cui il Jolly Lauzacco ha superato il bar Al Posta Gemona: doppietta di Gioacchino Di Lenardo, Raffaele D’Andrea, Daniel Turco, Massimiliano Turco e Mattia Turco.

Girone Paradiso in goleada: ben due squadre nell’ultimo turno sono andate in doppia cifra nella casella dei goal segnati. Ottima prestazione della capolista Maledez nel 10-1 infierito alla Tratt.4 con…,  cinquina di Enzo Sciortino. Massimo D’Odorico e compagni stanno raccogliendo in questa seconda fase molte soddisfazioni condite da cinque vittorie e un solo pareggio nelle sei partite sin qui disputate, segno di una squadra che potrebbe tranquillamente dire la sua anche nel girone Purgatorio. Larga anche la vittoria del Real Pittibull sul Bicinicco, 11-4 il finale in una gara andata totalmente oltre i pronostici visto l’equilibrio delle forze in campo; da segnalare le triplette di Stefano Tonello e Mauro Brandolino. Cadono sul parquet della Cantera Talmassons i BGB di Santa Maria ma mantengono comunque il secondo posto in classifica: nel 4-2 finale fa la voce grossa ed è decisivo Samuele Pascolo autore di tre reti. Chiude il quadro la vittoria della Julia asd contro le Black Panters per 4-1, doppietta di Davide Rodaro; questa formazione sta mostrando cose molto buone e considerando i recuperi da disputare si appresta ad insidiare da vicino le squadre nelle zone nobili della classifica, dando ragione agli esperti del settore che la davano come una delle favorite per il titolo finale.

Print Friendly, PDF & Email