Impresa Nolas e Lops, Vidoni sempre più decisivo

I campioni in carica scattano nell’Eccellenza del Carnico. Il Rigolato si è preso nel weekend infatti la testa della classifica in solitaria, sfruttando nel migliore dei modi il turno di riposo osservato dall’insidioso Real Tolmezzo e il pareggio a reti bianche del Malborghettone sul campo dell’Arta Terme, cliente molto ostico da affrontare. Andrea Buzzo, tripletta, e compagni hanno superato gli Amatori Verzegnis raccogliendo così la terza vittoria consecutiva dopo il pareggio della prima giornata di campionato. Fallisce invece una buona occasione per agganciare il treno di testa il Tilly’s Pub Sutrio soccombendo in casa per 3-4 in un match entusiasmante contro il Betania: decisiva la tripletta dell’ospite Stefano Vidoni che sta viaggiando ad una media molto buona dopo i 17 gol in 15 presenze messi a segno con il Tolmezzo Carnia nel Collinare a 11. La rete di Michele Zanier regala al Calgaretto i primi punti in classifica ai danni del Paularo, lo stesso vale per gli Sclapeciocs che hanno superato l’Ibligine grazie ai gol di Fabio Gardelli e George Leschiutta.

In Prima Categoria grande impresa del Nolas e Lops, andato a fermare la capolista Socchieve sul suo campo, 4-4 il finale. Le reti locali portano le firme di Claudio Poiana e Alan Verona (3), per gli ospiti a segno Donato Gervasi (2), Oscar Ruggia e Piero Adrian Rizzi. Non riescono però ad approfittare del mezzo passo falso della regina della classe per avvicinarsi le dirette inseguitrici che curiosamente si sono affrontate nell’ultimo weekend e hanno concluso le rispettive gare con l’1-1 finale: si tratta di Ter.Ca.LAtletico Bancone e SPQRCeltic Scluse. Quella tra Ter.Ca.L e Bancone è stata una partita molto bella e combattuta in cui l’ospite Dusko Svevo ha pareggiato nei minuti finali la rete del padrone di casa Erik Stefani; ci sono stati anche alcuni attimi di nervosismo a causa di qualche incomprensione tra i giocatori in campo e il direttore di gara che non hanno inficiato sul regolare svolgimento di una partita corretta. Non si lasciano invece sfuggire l’occasione di rosicchiare qualche punto i Crots, 1-0 all’Ampezzo; così ha parlato della partita il mister locale Alberto Dorigo: “Grazie allo spirito di squadra siamo riusciti a portare gli episodi dalla nostra parte. Dopo il rigore parato da Cazzato è arrivata come una sentenza la rete di capitan Picco a suggellare una vittoria meritata contro un Ampezzo che ha messo in campo le sue indiscusse qualità“.  Importante affermazione esterna anche per il Davar sul campo dei Preone Becs, 2-3 al triplice fischio, decisivi Maurizio Vidali, Marco Straulino e Luca Pucher; completano il tabellino i locali Erik Erman e Damiano Maldera. Chiude la giornata la vittoria della Dognese sul campo del Muec per 4-1, importante per piazzarsi saldamente a centro classifica, doppietta per Alain Schiratti.

Print Friendly, PDF & Email
css.php