Il S.Vito non vuole nascondersi, inarrestabile il Medea

Agli archivi la seconda giornata del campionato Geretti Over 40, caratterizzato, nel caso del girone Inferno, dal ritorno alla vittoria di due delle squadre che già l’anno scorso avevano lottato fino alla fine per il titolo: San Daniele e Milan Club S.Vito Tg questa volta non sbagliano e trovano entrambe una vittoria esterna.Il San Daniele comunque fatica sul terreno degli Warriors, con la squadra di casa trascinata dai gol dei Lancerotto, Daniele e Mauro, e da Parola. Eppure tre gol non bastano contro questo San Daniele che risponde con Di Gioia, Olivieri e la doppietta di Zuttion. Decisamente più rotonda la vittoria del S.Vito contro la Dimensione Giardino, travolta dalle doppiette di Bellinato e Tracanelli e dal gol di Serafin. “Nonostante il risultato abbiamo affrontato una squadra che ha comunque proposto un bel gioco” spiega Pierluigi Cimarosti del S.Vito “riuscire a segnare cinque gol in una partita comunque tirata non è cosa da poco. Rispetto alla scorsa stagione il nostro obiettivo non cambia, rimane il massimo possibile. Forse l’anno scorso siamo stati un po’ penalizzati da qualche infortunio di troppo. In questa stagione poi abbiamo già affrontato i campioni uscenti del Manzano, pareggiando all’esordio. Considerando che era la prima partita della stagione, comunque ho visto da parte loro la stessa grinta e il bel gioco che già proponevano lo scorso anno. Anche noi abbiamo cercato di modificare poco o nulla rispetto alla stagione passata, aggiungendo giusto tre innesti che, pian piano, ci potranno dare un aiuto”. Festeggiano anche Cerneglons ed OverSangiorginaUd, rispettivamente vincenti contro Ziracco e Spilimbergo. Al Cerneglons bastano le reti di Dzaferovic e Vicario per ottenere i punti in palio. La Sangiorgina invece fatica di più contro uno Spilimbergo in cui si è ben distinto D’Andrea con una doppietta. Marsico, Olivo e due volte Zoffi comunque riportano la vittoria dalla parte della Sangiorgina.

Nel girone Purgatorio solo il Depover riesce a ripetersi dopo la vittoria d’esordio andando a strappare due punti in casa degli Over Gunners 95. Alla doppietta di Di Benedetto si aggiunge il gol di Rossi e la seconda vittoria è servita. Alla Rosa invece basta solo il gol di Manfrin per avere la meglio sull’Al Sole 2, formazione che ben si era comportata nella scorsa giornata. Vince anche il Carnia United, che riceveva la formazione del Bottosso & Frighetto. Canciani e Nodale bastano per difendere il fattore campo, insidiato dalla marcatura di Lena nel Bottosso. Due lampi di Fabris ed anche la Folgore Over 40 festeggia, superando così la Climassistance, ancora digiuna da punti.

Over Tricesimo e Medea vanno a braccetto nel girone Paradiso, entrambe con il bottino pieno dopo due turni. Se all’Over Tricesimo bastano le reti di Martarello e Snaidero per “svaligiare” il campo della Fortezza, il Medea non ha proprio fatto prigionieri tra gli ospiti del Feletto 90′ Sottocastello, dilagando per 8-1. Tra i padroni di casa si distinguono Peroni con due reti e Portelli con tre, tra i marcatori, mentre dall’altra parte il gol della bandiera è di Leonarduzzi. E’ una Virtus Udine 93 corsara quella che si è vista nella trasferta contro gli Amatori Calcio Farra, con gli ospiti trascinati da un favoloso Baron autore di tre reti. Primi punti in stagione anche per il Totò e Gli Amici che, con Cunta e Pugnale, rispediscono indietro le insidie del Buja Millennium in una partita dove però non mancano recriminazioni da parte degli ospiti che hanno subito due espulsioni tra i giocatori di movimento ed una verso un dirigente.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php