Il 200mo ruggito di Ruggero Rinaldi

 

Ruggero Rinaldi , il numero 10 e capitano degli Atti Impuri Sedegliano , il 4 giugno 2012 al 12′ del primo tempo della partita Atti Impuri – Friuliingol , ha raggiunto lo storico e invidiabile traguardo dei 200 gol con la maglia gialloblu’ in gare ufficiali , siglando un eurogol di sinistro  degno della sua immensa classe.
Nato a Codroipo il 23/07/1964 da mamma Ines e papa’ Gilberto , vive a Sedegliano dalla nascita e inizia a giocare a calcio nel mitico campetto dell’asilo , vera fucina per i pedatores sedeglianesi .
Già  si nota il suo sinistro magico che lo contraddistinguera’ nella sua carriera.
Raggiunta la minima età regolamentare , entra a far parte delle giovanili del Sedegliano e da subito viene addocchiato da alcuni club professionistici , ma a quel punto la sorte gli gira le spalle e un incidente stradale pregiudica la sua carriera calcistica .
Comunque con abnegazione riesce a rientrare nelle file del Sedegliano , ma purtroppo non gli viene dato lo spazio adeguato e quindi necessariamente si trova nelle condizioni di dover emigrare nel calcio amatoriale nelle file degli Amatori Barazzetto , in cui sigla una caterva di reti .
A Sedegliano nascono gli Atti Impuri e Rinaldi non puo’ comandare al suo cuore e fa rientro al proprio paese portando subito in seconda categoria la propria squadra .Nel suo palmares si ricorda due promozioni in prima categoria , due finali di coppa friuli e il titolo di capocannoniere in campionato dal 95 ad oggi  nelle fila del proprio club .
Mancino puro , dribbling ubriacante , rapidità di attaccare gli spazi , scatto bruciante sul breve , tiro preciso , fiuto del gol , sa calciare magistralmente le punizioni ,rigorista quasi infallibile ………….. praticamente perfetto .
Correttissimo in campo , tantè che in quasi 400 presenze , mai un cartellino rosso diretto , in una squadra che immacolata certamente non lo è .
Di carattere socievole , cerca di mettere al primo posto il dialogo e agli arbitri è di aiuto in quanto li mette sempre a proprio agio nelle situazioni piu’ difficili .
Nella vita privata dirige un ‘importante istituto bancario .
Sposato con la splendida Luisa , ha un figlio di nome Luca , promessa del calcio regionale , anche se ha un piccolo neo …. e’ destro di piede .
Mister Ago si gongola e si tiene stretto il suo capitano augurandogli una carriera ancora lunghissima con gli Atti Impuri .
A nome della societa’ e dei propri compagni gli possiamo solamente dire :  GRAZIE CAPITAN RUGGI !!!!!!

Agostino De Candido

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento