Highlander vs Gli Amici del Dibi

Campionato Friuli Collinare calcio a 5 – seconda categoria girone B  Nell’ottava giornata ,  in cui anche il Quadrifoglio perde l’imbattibilità stagionale, la gara con Gli Amici del Dibi assume un’importanza fondamentale per l’Highlander Torriana, unica squadra imbattuta con due gare da recuperare.

Le premesse si scontrano poi con la realtà, con gli isontini che perdono per un infortunio muscolare nel riscaldamento il portiere Pettenà che cede la maglia numero uno ad Arcamone. Ferrazzo dopo 3′ sblocca subito l’incontro su calcio piazzato, sembra tutto facile ma Gli Amici del Dibi, nonostante un assetto tattico molto prudente, trovano presto il pari con una palla alta centrale per il rientrante Cavedale che, il numero otto di Bicinicco,  capitalizza al meglio con una girata che tocca il palo e finisce in rete. La gara propone i locali a far girare palla e gli ospiti bravi a difendersi con ordine, e quando la Torriana aumenta di intensità ci pensa un attento Mauro a togliere le castagne dal fuoco con diversi interventi efficaci: prima sul “puntalone” di Cussigh poi sul contropiede di Ferrazzo ed infine su Ferman. A metà frazione anche capitan Cussigh è costretto a dare forfait per problemi muscolari, si capisce che la gara è più ostica del previsto, e con un pò di nervosismo di troppo, finisce in pareggio un  primo tempo con i locali sottotono. Al cambio campo mister Tirelli suona la carica ai suoi, che iniziano a bombardare fin dall’inizio Mauro, superlativo sulla fiondata di Ferman e sulla respinta di Donato.

Gli ospiti arretrano il baricentro ed è Ferman al 7′ a riportare in vantaggio l’Highlander con una sassata di prima intenzione sugli sviluppi di una rimessa laterale. Nel momento di maggior difficoltà però gli ospiti trovano l’insperato e forse inatteso pareggio, su una palla persa banalmente a metà campo,  è Piasenzotto (altro rientrante) a partire in contropiede ed a battere l’incolpevole Arcamone dopo un rimpallo fortunoso. La gioia della squadra di mister Coppetti dura un battito di ciglia  perché,  alla ripresa del gioco, ci pensa ancora un ispirato Ferman ad inventarsi il nuovo vantaggio con un’azione personale da bomber di razza ed a battere imparabilmente Mauro. lesto poco dopo ad evitare la quarta rete con un super intervento di piede sempre sul numero dieci locale. La gara si incattivisce e al 16′ crolla definitivamente il fortino degli ospiti, con Fabris, appena entrato in campo, che scalcia in maniera sciagurata Donato sulla riga di fondo a cavallo del limite dell’area di rigore; espulsione per intervento violento e volontario ed inevitabile calcio di rigore con Cussigh che entra solamente per realizzare dai sei metri il doppio vantaggio per poi ritornare in panchina.

Gli ospiti sono costretti a sbilanciarsi, anche se latitano le conclusioni in porta, ma al 22′ trovano la rete della speranza con l’ex Cignacco, che per rispetto non esulta contro la sua ex-squadra. Ma è  troppo tardi perchè al 24′ Arcamone salva il risultato sulla involontaria deviazione di Donato  ed alla fine i giallo-blu anche meritatamente per quanto visto in campo, portano a casa altri due punti. La rincorsa continua.

 

Ufficio stampa Highlanders

HIGHLANDER TORRIANA – GLI AMICI DEL DIBI 4-3
HIGHLANDER TORRIANA: Arcamone, Cussigh, Salis, Titaou, Ferman, Ferrazzo, Vitiello, Germani, Verzegnassi, Donato, Pettenà. All. Cussigh
GLI AMICI DEL DIBI: Mauro, Cavedale, Visentin, Perlo, Zerbin, Caruso, Piasenzotto, Cignacco, Cimenti, Barufaldi, Fabris, Lanzaro. All. Coppetti
ARBITRO: Marcuzzi
MARCATORI: Ferman(2) , Ferrazzo, Cussigh (rig) (Torriana), Cavedale, Piasenzotto, Cignacco.
Print Friendly, PDF & Email
css.php