Gunners, Terno secco al Sedilis

Buonasera signori e naturalmente signore e signorie simpatizzanti del fantastico mondo gialloverde….

Dopo la pausa invernale e le innumerevoli abbuffate e feste a base di cocktail alcolici a dir poco esplosivi, ecco che i nostri eroi hanno ripreso l attività sportiva targata anno 2013, annata che si preannuncia molto ma molto difficile causa una classifica a dir poco inappropriata per il noto team pedemontano, costretto ad anticipare il rientro in campo causa recuperi di gare non disputate sul finale del 2012……

A disposizine del top Manager Ermacora, entrato di diritto nella HALL OF FAME del collinare, quest oggi c’è un team abbastanza rimaneggiato, ma comunque competitivo, con pedine rientranti da lavori all estero e da infortuni vari……Tredici pedine fondamentali oggi per fare risultato ……di punti questo Sedilis ha bisogno come del Vino per un alcolizzato…. CE PARAGON…….

A competere quest oggi con il dream team ramarrico c’è il sempre ostico Gunners, amici di Povoletto ma nemici sul campo da giuoco, quest anno più che mai competitivi, che si presentano alla sfida da primi della classe, appollaiati al ormai noto Ziracco….

Partita in casa gialloverde  di fondamentale importanza per l esito finale di questo per ora sfortunato campionato…..

Sir Alex ferguson Ermacora disegna così il proprio giocattolino….

Numero 1 sulle solide spalle del evergreen Kozikowski, difesa a 3 con il top player Grassi, aiutato quest oggi da Fabretti OSKAR e Luca BRES Bressani, diga a centrocampo composta da Signora alias PICIUL, Vattolo per gli amici Fari, Picogna sempre per gli stessi amici Pico, Arnoldo freccia dell adriatico sulla destra, Pendolino Baiutti in forma a dir poco perfetta ad arrangiarsi sulla sua sinistra, là davanti, abbandonati al loro destino c’è il super bomber (inteso come giubbotto) Gerva Gervasi e il gneur del torrente lagna Capitan, scheggia imprendibile leggermente fuori controllo….

Agli ordini del direttore di gara di cui ora mi sfugge il nome purtoppo…o per fortuna…..VA TO A SAVE’…….campo in condizioni precarie ma comunque giocabile…arriva il fischio di inizio….

Pronti via, la fredda cronaca….

Gara che inizia con il possesso palla dei Gunners, magicamente messi in campo dal Bomber Giorgiutti, d’altronde non sono primi in classifica per caso, ma quest oggi c’è da giurarlo che questo sedilis venderà cara la pelle……..sulla fascia Gunners però c’è un uomo in più…..URAGANO SHANGEILA………che non prorpio tutti i suoi considerano un vantaggio….CE TANT CHE TU BERLIS SERGIO!!!!!!!…..fantastic…

Ma torniamo a noi….prima frazione che scivola via decisamente veloce, un paio di occasioni per i ramarri con una punizione insidiosa di Gervasi, un altro tiro da fuori sempre del bomber di Molmentet, alcuni corner senza nessuna conclusione a segno, il tutto intervallato da alcune occasioni anche per i Gunners, una delle quali molto ghiotta, con un fuorigioco mancato dall attentissima difesa gialloverde, ma fisicamente quest oggi molto sottotono, regala un brivido al corazziere Kozikowski, che si immola nel suo ruolo di salvatore della patria e in uscita scaraventa il centravanti gunners da una parte, sfera dall’altra….Rigore sacrosanto??????MA DULA’……….via via azione regolarissima…….hhihihihiihih hahahahah……prendiamo atto di questa decisione del direttore di gara e continuiamo a giocare….

Ultimo sussulto di questo primo tempo è una paratona di piede di Padre Pio Kozikowski, che sventa ancora e accompagna il suo team a bere un buon te negli spogliatoi sullo 0 a 0……

Sosta di metà gara che cade a pennello per i mille tifosi presenti sugli spalti…..chiosco fornitissimo e gemellaggio ottimo direi….cori e striscioni riaccompagnano le due compagini all ingresso in campo…

Secondo tempo che rinizia sulla falsa riga della prima frazione, con possesso palla Gunners e ripartenze a velocità folli dei ramarri…….ora inizia i cambi per entrambe le squadre…..giocatori stanchi e spossati dalle feste, molte le tossine ancora da smaltire……

Vantaggio Gunners che si materializza quando meno tutti se lo aspettano, complice un filtrante che permette all attaccante Gunners , liberato tra l altro da un velo d’altri tempi di Stampetta Edi, giocatore con il vizio del fumo, di presentarsi a tu per tu con il sempre ottimo Kozikowski che purtroppo nulla può e deve abdicare…..1 a 0…e palla al centro…..

Ci si aspetta la reazione dei boys del vulcanico Cimenti, ma ecco che accade qualcosa di inimmaginabile…a salire in cattedra ci pensa il direttore di gara…e come sale in cattedra il tipo….regala di fatto il raddoppio ai Gunners, dove non fischiando un fuorigioco prima e fischiando un rigore seguito da un espulsione dir poco ridicola, tarpa di fatto le ali ai ramarri e li demotiva in modo tale da prendere anche la terza rete, viziata anche questa da fallo di mani in partenza naturalmente non vista…..Direttore di gara batte Sedilis 2 a 0……CE VITIS ….

Triplice fischio, prima di fargli ingoiare il fischietto…finale al Povoletto Stadium 3 a 0…

Che dire…..onore ai Gunners, bella squadra che sicuramente si giocherà la vittoria finale….

Onore al Sedilis, che nonostante le difficoltà che la gara in sè rappresentava si sono battuti fino allo sfinimento , portando a casa una bella prestazione anche se alla fine condizionata in modo negativo nel secondo tempo….

Bene ora su il morale, forza e coraggio……Giocando come fatto sabato i risultati finalmente non tarderanno ad arrivare…..speren…….

Un caloroso ringraziamento alle numerose persone di fede gialloverde che hanno sfidato il freddo e gli Holligans dei Gunners per stare viciono ai propri beniamini….Grazie …

Alla prossima cari tfosissimi e tifosissime

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php