Gunners – Nobile Impianti 2 – 0

GUNNERS
Lunari, Buiatti, Andrea Flebus (Michele Pentima), Roberto Peressutti, Daniele Flebus, Marco Pentima, Benedetti (Vidale), Pettarini (Piazza), Martincigh (Zarif Daoud), Crapiz (Argiolas), Michele Peressutti (Stampetta).

NOBILE IMPIANTI
Lazzara, Tonini, Passalenti, Nobile, Marson, Trifletti, Garozzo, Bragagnini, Venturini (Scarpin), Zanutta, Fagotto.

ARBITRO. D’Andrea di Manzano.

MARCATORI. Al 37’ Crapiz; nella ripresa al 12’ Crapiz.
Povoletto.
Finalmente si torna a giocare ed i Gunners ritrovano il successo da tempo perduto sfruttando la verve realizzativa del doppiettista Crapiz (una rete per tempo), ma non è stata una passeggiata contro un Nobile Impianti che, pur in formazione largamente rimaneggiata (solo 13 i giocatori giunti a Salt), ha saputo tenere testa ai locali con molta determinazione ed acume tattico nei reparti, ma difettando in fase conclusiva tanto che l’estremo Lunari, a parte
il convulso finale, ha potuto trascorrere un pomeriggio di ordinaria amministrazione. Dopo soli 60” arriva la prima conclusione per i locali ma la bordata dai 20 mt di Roberto Peressutti viene mandata oltre alla traversa dal provvidenziale intervento di Lazzara, poi il match vive momenti di sostanziale equilibrio dove gli ospiti possono giovarsi della sopraffina regia di Zanutta, mentre i locali spingono molto sulle fasce ed in una di queste situazioni Martincigh s’inventa dalla linea di fondo un perfetto cross per Crapiz ma la perentoria inzuccata va stamparsi sulla traversa. Il vantaggio dei vice campioni giunge al 37’con un illuminante corridoio di Michele Peressutti per Crapiz che può involarsi verso Lazzara per poi superarlo con un perfetto rasoterra e subito dopo i gialloneri di casa falliscono il raddoppio con una percussione di Martincigh che non ha gli effetti sperati. Nella ripresa ospiti alla ricerca del pareggio ma la grande mole di gioco a centrocampo non trova adeguata finalizzazione al momento delle conclusioni ed al 12’ i Gunners pervengono al raddoppio: punizione (molto contestata) dal limite di Pettarini che va stamparsi sulla traversa e sulla palla rientrante in campo Crapiz, spalle alla porta, trova la rovesciata vincente nonostante il disperato tentativo di rinvio da parte di Lazzara. Nulla poi accade sino al 36’ quando il Nobile Impianti tenta di riaprire in extremis il match con una botta di Nobile mandata in  angolo da un reattivo Lunari e sul susseguente angolo l’arbitro D’Andrea (più che soddisfacente la sua direzione) concede un calcio di rigore agli ospiti. Sul dischetto ci va Marson ma il suo rasoterra viene parato in due tempi da un ispirato Lunari, quindi si giunge al triplice fischio e per il Nobile Impianti inizia con una sconfitta un girone di ritorno che vedrà la formazione
di San Giorgio di Nogaro giocare tutte le partite in trasferta.
Per i Gunners due punti che valgono le posizione di alta classifica.

Renato Damiani

                                          Una fase di Gunners-Nobile Impianti (foto redam) 1       foto redam                          

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php