Gli Amici del Dibi giocano a settebello

New Team e Flow C5 sono partite col piede ben calcato sull’acceleratore e, nonostante si sia giocata appena la seconda giornata di campionato, possono già vantare un bottino pieno nel Girone A di Seconda Categoria. La partita del Flow si è risolta senza particolari problemi contro un Reana che si è presentato con soli cinque giocatori in lista. Top-scorer della partita è Verritti con tre segnature. Più impegnativa la trasferta del New Team sul campo del Taboga. 3-2 il risultato in favore della formazione ospite, con reti di Clocchiatti (2) e Moro mentre il solo Alberti realizza le reti del Taboga. Vince nel segno del poker di Rizza l’Alexti Feletto contro il NO al Putra Moderato, poker che viene accompagnato dalle altre reti di Alemanno, Aaron e Yari Del Mestre e da Tarondo. L’attacco del Putra non riesce a rispondere in eguale maniera, mandando a segno Collini e due volte Rovedo. Lo stesso volume offensivo del Feletto, 9 reti, viene prodotto anche dal Passons nella vittoria esterna sul Mereto. A trascinare la squadra ospite sono le doppiette di Colautto e Spangaro e la tripletta di Varutti. Si fermano al pareggio infine Adorgnano e BastardiSenzaGloria, ed è fra questi ultimi che si distingue la grande prestazione di Candoni, cinque i gol da lui realizzati.

Nel Girone B vanno segnalate altre due buone partenze, quella delle Costruzioni Pitton e quella degli Amici del Dibi. I primi superano nettamente il Muzzana, sospinti dalla tripletta di Pinzani e dalle reti di Comisso (2), Braco e De Nicolò. Sono sette anche i gol rifilati dagli Amici del Dibi ai Troncos, con i padroni di casa bravi anche a mandare in rete sei diversi marcatori. Vittoria con scarto minimo per il PSE Palmanova che, in casa, affrontava il Salone Rossi Futsal. Nonostante la sconfitta, nel Salone Rossi, si distingue Tavian che, con una tripletta, rende la sua squadra dura a morire. Bene anche la Friuli Antincendi che supera per 8-6 il New Bomber Bar. Anche in questa partita la miglior prestazione personale la troviamo tra le fila degli sconfitti, con Volpe quattro volte in gol. Dall’altra parte Cecchini fa onore al suo cognome e realizza tre reti, certamente decisive.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php