Friulclean, pronto riscatto

 
 
 
Effe 84 FriulClean – Pol. Valnatisone   3 – 1    del 14/10/2012
 
di Mansutti Massimo
 
una domenica da tripletta dopo la sconfitta rimediata nella prima di campionato in quel di tarcento la friuclean cerca il pronto riscatto nel debutto casalingo della stagione; per l’occasione la disputa a branco viene fatta svolgere la domenica mattina anzichè il consueto lunedì sera. l’avversario è il valnatisone squadra competitiva molto probabilmente una di quelle in lizza per il salto di categoria. nella formazione iniziale torna tra i pali una nostra cara vecchia conoscenza, parliamo del buon federico san boggio lega (titolare fino all’anno scorso) che sostituisce il titolare loris costretto al riposo causa serio infortunio muscolare; i giocatori di movimento messi in campo sono invece juan, umano, joel, thiago feliziani, scia, gnagno, maverick, trevisan, ruben e golda. dovendo scontare ancora una giornata di squalifica il capitano alè vede affidare la sua fascia al suo fratello maverick in rampa di lancio trattandosi del suo 23esimo compleanno. i primi 20 minuti sono interlocutori, le due squadre hanno difficoltà a crearsi dei varchi ed a impensierire i rispettivi portieri, inizialmente la friulclean fatica a salire mentre gli ospiti sembrano domare leggeremente meglio il gioco. e’ comunque di marca effe ’84 l’azione più pericolosa: verso il 12′ il portiere ospite si fa rubare il pallone da ruben però si allunga fino al fondo di destra da dove, anzichè crossare al centro, tenta un tiro impossibile e debole parato facilmente dall’estremo difensore opposto, rientrato nel frattempo tra i pali. al 16′ arriva uccio el triestin (redivivo). dalla seconda metà della frazione il centrocampo dell’effe 84 prende le redini del gioco ed ha il merito di bloccare nella loro metà campo gli 11 di scrutto. le aperture ed i pregevoli passaggi del nuovo trevisan mettono in difficoltà la difesa ospite, i suoi inviti però non sempre sono ben seguiti dai suoi compagni di squadra; al 25′ dopo uno bello scambio tra maverick e trevisan la sfera finisce a ruben che dai 20 metri circa tira una bordata alta sopra la traversa. al 37′ il solito trevisan si infila in area dalla parte di sinistra e, dopo una serie di veroniche, giunge al tiro dall’altezza del rigore trovando una deviazione in angolo. verso la fine del primo tempo ruben effettua un ultimo tiro da fuori area che viene parato senza grossi patemi. nel secondo te mpo i nuovi innesti suggeriti dal mister non scompaginano l’impostazione tattica e non riducono lo spessore qualitativo della squadra. il risultato si sblocca dopo neanche 2 minuti, ruben tira una sassata dai 30 metri che incoccia sulla traversa, lo stesso ruben si fionda sulla ribattuta e insacca il primo goal della stagione della friulclean…se ci fosse gigi nardini gli regalerebbe un quintale di miele. al 5′ un impacciato valnatisone, colpito forse nel morale dopo il goal, perde stupidamente una palla in mezzo al campo e marangone ne approfitta lanciando di testa trevisan che arriva sul fondo di destra e crossa verso il centro per marangone il quale manca il colpo letale. qualche minuto dopo trevisan serve un assist al neo entrato pedro pedrito che si inserisce nell’area e tira alto. il team del presidente massimo incomincia ad accusare la stanchezza e concede qualcosa agli avversari, è al 15′ che la friulclean prova il primo vero brivido; sfruttando una disattenzione della difesa locale un attaccante del valnatisone fa partire un fendente che coglie la traversa piena. trascorrono 60 secondi e su corner degli ospiti il suo 14, colpevolmente lasciato libero sul secondo palo, inzucca mandando clamorosamente a lato. gli ospiti ci provano pure al 20′ con un bel colpo di esterno destro che però va lontano dallo specchio difeso da federico. l’effe ’84 non ha comunque mollato di giocare ed al 25′ rischia di mettere al sicuro il risultato su una ripartenza: ruben, partendo dalla mediana, si invola palla al piede sulla fascia sinistra ed arrivato all’altezza del verticedell’area scarica al centro per pedro che, solo davanti al portiere, spreca malamente tirando in “bocca” al n. 1 del valnatisone. al 29′ trevisan, poco dentro l’area, riceve un bel pallone da fabry marcuzzi e conclude di sinistro cercando l’angolino sotto il sette del primo palo ma è bravo il portiere opposto a neutralizzare. quella che avrebbe potuto essere una beffa arriva verso il 35′, sugli sviluppi di un’azione contraddistinta da un sospetto fallo su joel il valnatisone trova la rete del pareggio: il n. 14 ospite salta il suo marcatore, entra in area e, data la pronta uscita di federico, passa sul secondo palo per il suo compagno n. 11 che, privo di marcature, segna senza problemi. ad un min uto dal 40′ trevisan viene steso a ridosso dell’area quasi in corrispondenza del vertice di sinistro; harry potter lucida la sua bacchetta magica e riporta in vantaggio i suoi, rendendo vano l’intervento di testa effettuato sulla linea di porta da un difensore valnatisonese. un altro contropiede vede pedro compiere una sgroppata di una trentina di metri e solo un fallo in area ferma la sua percussione, l’arbitro non può far altro che fischiare il rigore; la trasformazione è affidata a devidman che così può avere il suo momento di gloria sigillando la partita: 3-1. il direttore di gara concede poi un altro paio di minuti prima di mandare sotto le docce le due squadre. una bella e meritata vittoria per i ragazzi di mr bernard che serve ad incoraggiare i suoi ragazzi a credere nei propri mezzi, il percorso che ci prospetta è infatti ancora lungo e con il giusto approccio potrebbero essere ottenute delle importanti soddisfazioni; questa vittoria riesce inoltre a sfatare il tabù della domenica maledetta, nel dì di festa da diversi anni la friulclean regalava le peggiori prestazioni, oggi finalmente la storia è cambiata (che sia di buon auspicio per il viatico? ai posteri l’ardua sentenza). la bella giornata permette poi di vivere anche un allegro terzo tempo con tanto di giocatori indisponibili (alè, libri, sheak, redivivo, olivotto ed il cuoco loris), dirigenti (marco ed il president), ex giocatori (flaibani, lucky roverano ed il bonzo), fan (vecchi e nuovi) e famiglie, tutti quanti al seguito dei nostri beniamini. momenti da ricordare sono sicuramente le libagioni (in particolare la pasta preparata da loris), la consegna delle maglie personalizzate alle tifose nadia e tania ed il folcloristico coro di buon compleanno a maverick. formazione iniziale: boggio, zepeda lara j., umano, jerez, rosso, scialino, feliziani, trevisan, zanon alb. (c), zepeda lara r., goldaniga entrati dalla panchina: marcuzzi, rivero, marangone, burlon, del bianco
 
Top: Trevisan Alessandro (Effe 84 FriulClean) centrocampista, (Pol. Valnatisone)
Marcatori: Bait Enrico (Pol. Valnatisone), Burlon Devid (Effe 84 FriulClean), Zepeda Lara Ruben Alberto (Effe 84 FriulClean), Marangone Alex (Effe 84 FriulClean)
Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento