Forgjarins in forma smagliante

Nel girone di Eccellenza la Climassistance ritrova la vittoria dopo il passo falso nella scorsa giornata. “Grande prestazione da parte di Gabriele Romanin, autore di una partita stupenda, coronata con la tripletta.” racconta Marco Santarelli della Climassistance. “Siamo ovviamente contenti dei risultati”, continua Santarelli, “ma il nostro obiettivo era una salvezza tranquilla, un obiettivo che abbiamo quasi già raggiunto.
Tutto quello che arriverà in più lo prenderemo volentieri, anche se non credo arriveremo primi, ci sono squadre con tante partite da recuperare a pochi punti. Sarebbe comunque bello arrivare tra le prime quattro. La squadra comunque dimostra partita dopo partita di essere equilibrata e di avere il morale molto alto. Infatti anche se mancano alcuni giocatori bravi, gli altri riescono sempre a non fare sentire queste assenze.”. A proposito di sfide:  la Taverna Maiero vince contro il Forte & Chiaro e rimane, con tre partite da recuperare, a due punti dalla capolista. Non sbagliano le inseguitrici Giangio Garden e Manzignel, la prima trascinata dal bomber Luigi Lanzilli, autore dei gol n° 20 e 21 della sua stagione nel 4-2 col Paluzza, la seconda abile a mettere sul tavolo  un poker ad un’avversaria insidiosa come il Real Tresesin. Si conclude con un pareggio la sfida tra il migliore ed il peggiore attacco dell’Eccellenza. Il Modus Stellare si presentava con 68 gol fatti e con due giocatori in cima alla classifica cannonieri, Matteo Bovolini e Gabriele Lendaro, entrambi a segno nella partita, mentre il Felettis arrivava con appena 33 gol all’attivo. La Ele.V.ation non sbaglia contro l’AGS e prova ad allontanarsi dalla zona retrocessione, appaiando i Duronons che non riescono a mantenere gli standard della scorsa giornata dove sconfissero la capolista. Per il team di Carlino arriva un pareggio contro un Banana Five che torna a mettere punti in saccoccia.

In Prima Categoria tra  le prime cinque squadre c’è un fazzoletto di  tre punti. Il Risano perde due posizioni dopo aver pareggiato contro il Pagnacco, squadra comunque in forma che arrivava da due risultati utili mentre operazione sorpasso per l’Attimis, vincente contro la Friuli Antincendi, e Forgjarins capaci di non perdere dalla terza giornata. Riccardo Quarino, allenatore dei Forgjarins ci parla della partita e del buon periodo dei suoi ragazzi: “La vittoria sulla Valnatisone è stata importante. Ci ha fatto fare un bel passo in avanti in classifica anche se  non pensiamo al primo posto, viviamo partita per partita. Per quanto riguarda la sfida di lunedì i nostri ragazzi hanno disputato una buonissima partita, molto ordinata, nonostante gli avversari abbiano saputo a tratti metterci in difficoltà siamo riusciti a gestire la partita e mantenere sempre il risultato a nostro favore. Il merito va tutto al gruppo, la vera forza di queste  vittorie arrivate in questa prima parte di campionato.

Siamo molto soddisfatti del gruppo e dell’ambiente che ci circonda, ma soprattutto siamo contenti dell’impegno e della voglia che i nostri ragazzi portano in campo partita dopo partita.”.

Non cambiano le squadre in testa, entrambe vincenti con lo stesso risultato di 3-2. In testa la Bombonera che ha ricevuto in casa il Cergneu, al secondo posto il San Daniele, corsaro in casa del Nimis grazie anche alla doppietta di Giovanni Parrino, giocatore al quarto gol in due partite. Nell’unica partita giocata sabato è arrivato il pareggio tra i BastardiSenzaGloria e il Caratel Coderno con ben quattro squilli di Giuliano Candoni dei BSG, ora vicecannoniere con 22 centri.
Nel Girone A di Seconda Categoria si affrontavano altri due attacchi stellari. Atletico Masè, capolista, e NO al putra moderato si presentavano come secondo e terzo attacco fra tutti i gironi e non poteva che finire con una pioggia di gol, sedici spartiti equamente in un pareggio che accontenta più gli ospiti. È l’ABS ad approfittare del mezzo passo falso della capolista, vincendo di misura sul campo del Mereto grazie alla doppietta di Mirko Poti ed al gol di George Rodriguez, sempre in gol da sette giornate. Bella vittoria e quarto posto consolidato per il Capo Horn contro l’Adorgnano. Bene anche il New Team che sconfigge ed avvicina in classifica il Passons ma la vera sorpresa è la prima vittoria stagionale dell’Athletic Club che sorprende il Reana. Per vincere sono state necessarie ben tre triplette, le cui firme portano i nomi di  Salvatore Bossone, Mauro Brandolino e Denis Peloso.
Nel Girone B continua la corsa di Aquileia e Lignano per il primo posto. Una sfida nella sfida quella tra Denis Degrassi dell’Aquileia e di Raffaele Saviano del Lignano per la palma di capocannoniere. Per entrambi è arrivata una tripletta.  Saviano quindi assorbe il ruggito dell’avversario  e governa la testa della graduatoria marcatori con due lunghezze di vantaggio  anche se in ottica classifica è più importante il vantaggio  in classifica, detenuto dall’Aquileia. Il Lignano però può vantare uno scalpo eccellente in questa giornata: quello del Troncos, terzo in classifica. Al quarto posto Pertegada, Costruzioni Pitton e Borgorosso raggiungono Gli Amici Del Dibi e il Talmassons, sconfitto proprio dal Borgorosso grazie alle triplette di Simone Polignone ed Emanuele Tomada.
Francesco Paissan
Print Friendly, PDF & Email
css.php