finali Csen. Pure una gita ma l’Ibligine fa sul serio

L’Ibligine non è nuova a manifestazioni nazionali. Dieci anni fa partecipò alla Coppa di Lega Uisp piazzandosi al 4 posto finale. Una partecipazione che alimentò tra le fila gialloblu la voglia di mantenersi sempre ai vertici del campionato carnico amatori. E da allora la squadra del presidente Mario Del Fabro è una delle compagini più temute e attrezzate del girone d’Eccellenza. << Andare a Cervia – racconta il presidente – è il coronamento di un sogno materializzatosi dopo la vittoria dello scorso anno nel campionato amatori. E proprio per questo andremo a giocarcela con quei ragazzi che ci hanno regalato bellissime soddisfazioni. Il nostro è un gruppo coeso consapevole che ai nazionali, dove si giocano molte partite in pochi giorni, può succedere di tutto. Considerato che molti porteranno mogli e figli, la trasferta in Romagna è prima di tutto una gita. E chiaro che in campo daremo il massimo, tutti cercano un risultato positivo, ma terremo anche presente che, quando rientreremo, dovremo rituffarci nella fase finale del nostro campionato dove, al momento siamo ancora in lizza per la prima piazza. Comunque mister Giancarlo Zannier, bravo a utilizzare più moduli a seconda dei giocatori a disposizione, potrà contare su un gruppo motivato e gestire un buon numero di atleti. Abbiamo un età media elevata (35/40 anni) per cui sarà determinante dosare le energie in un collettivo ricco di giocatori d’ esperienza>>. E i buoni giocatori all’Ibligine non mancano a partire dal reparto avanzato dove sfrecciano i bomber Valent e Martorello, per arrivare al centrocampo dove giocano S.Damiani, Dolso e un certo Max Brovedani. Quest’ultimo però, che sarà della spedizione, è appena rientrato da un infortunio, per cui potrebbe garantire solo un minutaggio limitato.  

Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 02/09/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php