Felettis e Tresesin irrompono nella corsa al titolo

Venerdì 02 febbraio  si è disputato il primo atto dello scontro tra Paluzza e Taverna Maiero, ovvero le due principali forze del girone di Eccellenza.

La curiosità, visto che il match del girone di andata è stato rinviato,  è che le due compagini si affrontavano per la prima volta.  Si è giocato a Paluzza, con i locali capaci a strappare i due punti in palio grazie al  4-3 finale. D’Andrea, Martinis e Fior, quest’ultimo con una doppietta, i marcatori dei carnici, mentre i gol della Taverna sono stati realizzati da Urdini (2) e Maiero. Di seguito l’analisi della partita e del girone di ritorno che si sta delineando, da parte di Massimo Di Centa del Paluzza: “Siamo sempre andati in vantaggio noi , ma per tre volte siamo stati rimontati. A cinque minuti dalla fine  il portiere avversario, nonostante avesse giocato una buona partita fino a quel momento, si è fatto sorprendere, permettendoci di segnare il sigillo che ci ha consegnato la vittoria. Abbiamo giocato una partita dove abbiamo dimostrato di essere squadra, contro degli avversari ai quali vanno fatti grandi complimenti. Vincere contro squadre del genere ha più valore. La lotta per il titolo non è più un affare a due ed il calendario, frastagliato com’è, è una ulteriore incognita su quello che può succedere da qui alla fine. Noi dovremo poi affrontare anche le difficoltà che l’inizio di preparazione del campionato carnico ci porterà, visto che forse saremo costretti a perdere alcuni giocatori importanti. Per il momento comunque siamo ancora in testa e finché saremo in ballo, balleremo”  Continuano a rimontare, e ormai possono considerarsi dentro alla lotta per il titolo, anche Real Tresesin e Felettis United, entrambe squadre che stanno vivendo un periodo di forma molto positivo e che, anche in questa giornata, conquistano la vittoria nelle rispettive partite. Il Real Tresesin espugna il campo del San Daniele nel segno di Mosanghini, autore di una tripletta, accompagnata dalle doppiette dei compagni Marinigh e Pascoletti. Brillante successo esterno anche per il Felettis contro al Modus-Stellare, raccontatoci da uno dei giocatori del Felettis, Fabio Burlon: “E’ stata come al solito una battaglia in quel di Tarcento. Per la prima volta in tanti anni siamo riusciti a spuntarla. Abbiamo sfruttato la panchina più lunga, questo ci ha permesso di tenere ritmi alti grazie alle maggiori rotazioni. Questa è  la quinta vittoria consecutiva, striscia  che ci permette di agganciare al secondo posto la Taverna Maiero, seppur con una gara in più. La condizione della squadra è buona così come lo spirito di gruppo che ci permette tante volte di supplire al gap tecnico con avversari che militano nei maggiori campionati dilettanti regionali. Speriamo di continuare a divertirci sfruttando la vena realizzativa di Dilena e della solidità difensiva che ci ha permesso di subire una sola rete anche contro la Modus di bomber Bovolini,  rimasto all’asciutto”. La corsa del Boca Juniors Risano in questo 2018 è ricominciata al rallentatore e la sconfitta contro la Climassistance rischia di compromettere ulteriormente il proseguo del campionato del Boca. Lanzilli e due volte Romanin consentono ai padroni di casa della Climassistance di ottenere i due punti in palio. Vincono invece i ragazzi della Bombonera contro l’Attimis Calcio, superando così proprio il Risano, trovando anche ulteriore benzina per proseguire nella corsa-salvezza. Torna a vincere anche il Pagnacco, trascinato da una incredibile prestazione di Favella, autore di cinque reti, contro l’avversario Forgjarins. Entrambe le formazioni navigano ancora in zona retrocessione, anche se vincere partite come queste può ridare motivazioni per provare a rilanciarsi verso la salvezza.

Sempre più affollata la corsa alle prime posizioni anche in Prima Categoria, dove continua a rimanere al comando il Talmassons che, in questa fase della stagione, sembra inarrestabile. Anche contro il Cergneu, capitan Genovese e compagni hanno mostrato tutto il loro arsenale offensivo, andando a segno dieci volte. Al Cergneu non basta il solito Gervasi, comunque autore di una tripletta. Ancora meglio fanno i ragazzi del Muppet C5 che travolgono a suon di quattordici reti i Banana Five. Givani, Marini e Nadalutti i principali realizzatori del Muppet, tutti con triplette. Il Real Madris sa solo vincere e sono sette successi in fila, l’ultimo raggiunto in casa contro la Pol. Valnatisone. E’ Ermacora l’uomo chiave di questa vittoria grazie ad un bottino personale di quattro reti. Agli ospiti invece non è bastato l’ottimo Carlig per interrompere la notevole striscia positiva del Real. Bene anche il Lignano che, ospite del Capo Horn, vince e continua a correre per le posizioni di testa.

Print Friendly, PDF & Email