Favero, strepitoso settebello!

Nemmeno il Paluzza riesce a rallentare quella che ormai è una volata per la Taverna Maiero, alla diciassettesima vittoria su diciotto partite giocate. Ancora una volta è Enrico Maiero il miglior realizzatore dei suoi con tre reti, anche se sono altrettanto importanti le marcature di Piazza, due gol, e Urdini. Dopo due pareggi arriva la sconfitta, invece, per il Manzignel. A sorprendere la formazione di capitan Della Rovere sono i ragazzi della Ele.V.ation, formazione con poco da chiedere ormai alla classifica. Non può che gioire di questo risultato il Giangio Garden, in lotta col Manzignel per la terza posizione e vincitore in casa contro il Real Madris. Ad alimentare i sogni del Giangio in questa giornata sono stati Cernetti, Velliscig e Lanzilli, al suo ventiseiesimo gol questa stagione. Il solo Spizzo non basta invece al Real Madris, così come non bastano i gol di Trinco e Bertoli all’altro Real, il Real Tresesin, sconfitto e superato in classifica dal Felettis United, squadra con ambizioni da terzo posto, vantando la seconda miglior difesa ma anche il terzo peggior attacco.

A proposito di attacchi, in Prima Categoria si affrontavano due attacchi di altissimo livello, i BastardiSenzaGloria e il Boca Juniors Risano. Le due formazioni non hanno tradito le attese, al termine di una partita finita 13-8 per il Risano, che non vuole mollare la presa sulla capolista San Daniele. Tra i BSG bene Candoni e Petterin, rispettivamente tripletta e doppietta; mancano invece aggettivi per descrivere la partita di Alberto Favero del Risano che gonfia la rete avversaria per sette volte, tanto da fare sembrare “normale” anche la partita del compagno di squadra Braidotti, quattro i suoi gol a fine partita. Queste le parole di Favero a riguardo della partita e della stagione del Risano: “E’ stata una partita dura perché noi eravamo senza cambi, tra infortuni e gente squalificata. Nonostante questo, finendo anche il primo tempo in svantaggio, non abbiamo mai mollato e siamo riusciti a portare a casa la vittoria. Adesso noi non abbiamo nessun obbligo verso il finale di stagione, possiamo divertirci in queste ultime quattro partite cercando di far punti ma senza guardare classifiche o altro. E’ stata una grande annata per il nostro gruppo, ci siamo già presi tantissime soddisfazioni. Capocannoniere? Sarebbe bellissimo ma sarebbe anche da condividere con tutta la squadra. Sono fortunato perché con i ragazzi con cui gioco siamo amici da una vita, fin da piccoli. Sono orgoglioso di giocare con loro perché per me questa è la cosa più bella del mondo.”. Resiste però in testa il San Daniele che, con lo scarto minimo supera un’altra squadra di alta quota come l’Attimis Calcio. Un altro attacco stellare è quello della Pol. Valnatisone che conferma la qualità del suo gioco nella metà campo avversaria segnando nove reti allo sfortunato Cergneu. Curiosamente però non è andato a segno Chiabai, miglior realizzatore della Valnatisone, lasciando la scena alla tripletta di Massimo Drecogna, alla sua miglior prestazione stagionale per gol segnati. Perde ancora infine la Friuli Antincendi, in una partita dove al Caratel Coderno è bastato un solo gol di differenza per ottenere i due punti in palio.

Nel Girone A della Seconda Categoria continuano sia la corsa dell’ABS sia la frenata dell’Atletico Masè, due squadre che si sono affrontate in questa giornata, con l’ABS che vince con scarto minimo. Non è fortunato il Masè che trova un’ulteriore avversaria anche nel calendario che lo ha messo di fronte a prima e seconda nel giro di due giornate. Momentaneamente al terzo posto, il Capo Horn supera il Mereto grazie a quattro segnature di Alexandar Jovic, giocatore da ventisei gol in stagione. Vincono anche le dirette inseguitrici del Capo Horn, ovvero il NO al Putra Moderato, trascinato anche in questa partita da tre gol di capitan Chiarvesio, ed il New Team che dilaga contro i Sot Cretz, vincendo per 11-3. Protagonista per il New Team è Domeniko Dedushaj che raggiunge la doppia cifra di gol stagionali grazie ad una tripletta. Due punti anche per il Taboga che non ha pietà di un Athletic Club ancora ultimo in classifica.

Nel girone dell’equilibrio, il Girone B, finisce in parità anche lo scontro diretto tra Gold Feet Aquileia e New Team Lignano. Civita, Nocent e Stabile marcano i gol dell’ancora momentanea capolista mentre Lippolis e due volte Oden segnano per il Lignano, che ha dalla sua ancora due partite da recuperare, una delle quali è la partita di andata contro l’Aquileia che era stata rinviata. Si interrompe la striscia positiva degli Amici Del Dibi, abbattuti dallo Show Biz e da tre gol di Perisinotto. Occasione d’oro questa per il Talmassons che, vincendo contro il Pertegada potrebbe portarsi al terzo posto. Senza problemi invece l’Old Wild West, trascinato da Gentili e Ferrari alla vittoria sul Muzzana. Quadrifoglio Futsal e Paris-Sangiorgin, infine, difendono le mura casalinghe contro Borgorosso e Costruzioni Pitton.

Francesco Paissan

Print Friendly
css.php