Disnan alla Palanca, Cordignano e Coan super

In tabellone la  4 giornata del campionato over50.  Si parte con i Veterani Udine che ospitano il Da Nando. Dopo i primi minuti di studio un’incursione dello snello Scomparin lascia sul posto tre giocatori avversari per poi vedersi placcato in area. Calcio di rigore parato e deviato in angolo. Dal medesimo però arriva il vantaggio dei Veterani con De Bernardis lesto a concludere in rete dopo una breve mischia nell’area piccola. Passano pochi minuti e su rovesciamento di fronte da un’incomprensione tra il portiere e difensore  ne approfitta l’esperto Spaccaterra Stefano che appoggia nel sacco. Nel secondo tempo tornano in vantaggio i Veterani con uno splendido missile di Scomparin da fuori area. Salgono in cattedra i Veterani che costringono Da Nando nella loro area: di li a poco un’altra splendida invenzione di Scomparin Claudio infila alle spalle del portiere ospite per il 3 a 1. Forse paghi del risultato i Veterani si sfaldano a centrocampo e in difesa lasciando il pallino del gioco al Da Nando consentendo due leggerezze, di cui una su rigore, a Snidar e Torresin  di agguantare il pareggio. I Veterani ci provano a risvegliarsi ma, è troppo tardi e la partita si chiude in parità.

Finisce in parità (2 a 2) anche la sfida tra Amasanda  e  Portover con i veneti che strappano  un punto prezioso ai collinari ,costretti a scendere in campo con una formazione rimaneggiata tanto da dover  schierare in porta un atleta che solitamente gioca da terzino.  Portover, sempre in vantaggio con Angeli  e Fossali, si fa recuperare prima con Migotti  e poi su rigore realizzato a cinque minuti dalla fine da Vesnaver.   Una menzione particolare per il direttore di gara Signor Della Pietra, autore di un ottima performance.

La squadra da battere rimane sempre il Cordignano. Lo squadrone veneto, superando con un perentorio  3 a 0 il  Vecchie Glorie La Botte si aggiudica la testa della classifica. Merito anche delle eccezionali performance del portiere Visentin Corrado che para l’impossibile, forse galvanizzato dal trofeo vinto come miglior portiere  qualche giorno prima  in un importante torneo disputato in terra padovana. Mentre il portierone del Cordignano le prende  tutte, il suo pari della Botte si vede infilare da Della Libera, pronto a finalizzare  una bella azione corale con Soneghet e Piai. La Botte dimostra con grande carattere ma è ancora il Cordignano ad andare in rete con l’attuale capocannoniere,  Coan. Il secondo tempo vede sempre gli ospiti  alla ricerca del gol per raddrizzare la partita ma, grazie ad un contropiede, il solito  Coan porta a tre le reti per il Cordignano, consolidando sia primato di squadra che quello personale.

Il Pozzuolo va a vincere al Bepi Rigo stadium contro Am Forever  grazie a una splendida organizzazione di gioco e un ottima disposizione  in campo.  Tutto succede nel primo tempo quando da un calcio d’angolo “alla Palanca” scaturisce il vantaggio con Disnan Bernardino. I locali non hanno nemmeno il tempo di riprendersi che sono nuovamente infilati da Turco Michele che,  ringraziata la larga difesa locale, sigla un gol di pregevole fattura. Il team di casa prova a scuotersi, cambia giocatori e assetto ma senza il prodotto non cambia. Ora è più ordinato, prova ad imbastire qualche azione in una frazione dove si gioca in perfetto equilibrio Tanta mole di gioco ma poche conclusioni verso le due porte non modifica il risultato finale.

Rinviata l’ennesima partita tra  ASA Isotecno e Passons: Si giocherà (forse)  in una gelida serata del prossimo 19 Gennaio 2018 come veri temerari.

Marco Cavallo

Print Friendly, PDF & Email
css.php