Del Vecchio: giocata la partita perfetta!

Duelli di alta classifica nella 17ª giornata di Eccellenza, con la capolista Climassistance che ospitava il Real Tresesin e la prima inseguitrice Taverna Maiero che riceveva il Giangio Garden. Entrambe le sfide sono state vinte dalle squadre meglio piazzate in classifica. Entrambe le partite sono state caratterizzate dalla tripletta del miglior marcatore delle squadre, Alexandro Fierro per la Climassistance, Enrico Maiero per la Taverna. Da parte delle sconfitte il Giangio Garden mantiene la terza posizione ma il Real Tresesin si fa recuperare in classifica dal Felettis United e superare dal Paluzza. Il Felettis è riuscito a superare i Duronons per 4-1, più ricca di gol la partita tra Paluzza e Modus-Stellare, finita 10-7 con tripletta di Di Centa per i padroni di casa, dei soliti Bovolini e Lendaro per gli ospiti. Roberto Noacco, capitano del Modus-Stellare, ci parla della stagione che lui e i suoi compagni di squadra stanno vivendo: “La nostra è una stagione sfortunata, per quanto riguarda gli infortuni e le assenze per motivi di lavoro. Anche nell’ultima partita contro il Paluzza avevamo solo cinque giocatori, dei quali nessun portiere e abbiamo cominciato la partita in quattro perché uno dei nostri per motivi di lavoro non è arrivato in tempo. Quest’anno abbiamo aggiunto alcuni giovani che però qualche volta vanno a giocare nella squadra a 11. Alla fine il nostro gruppo è più o meno sempre lo stesso, il che è positivo dal punto di vista del gioco visto che a questo punto siamo tutti abituati a giocare assieme, mentre invece è negativo perché essendo in pochi non riusciamo a mantenere il ritmo di gioco fino all’ultimo. È per questo che siamo in grado di giocare partite nelle quali facciamo molto bene, anche perché abbiamo in squadra i due capocannonieri del campionato, e partite nelle quali subiamo molto.”. Utile infine il punto ottenuto dai Banana Five ospitati dalla Ele.V.ation, squadra che invece ha ormai poco da chiedere alla classifica.

In Prima Categoria continuano gli alti e bassi della Bombonera, fermata sul 2-2 dal Pagnacco. Sfuma quindi una ghiotta chance, per La Bombonera, di allungare sulla seconda in classifica, il San Daniele che è stato sconfitto dal Caratel Coderno per 3-0. Simone Del Vecchio, allenatore del Caratel, ha solo parole di elogio per i suoi ragazzi: “Abbiamo giocato la partita perfetta contro una squadra che si trovava al primo posto e quindi con potenzialità da Eccellenza. Ci sono stati i tre gol di Turoldo ma tutti i nostri giocatori hanno giocato una grande partita. Adesso siamo alla seconda vittoria consecutiva, i ragazzi hanno l’aspirazione di puntare in alto. Ad inizio anno il nostro obiettivo era salvarci il prima possibile per poi puntare a traguardi più importanti. Ora nonostante qualche punto di troppo perso a fine girone di andata stiamo recuperando e siamo ottimisti per il finale di stagione.”. Come il Caratel, anche i Forgjarins si rilanciano nella lotta-promozione con una vittoria contro la squadra che la precede in classifica, l’Attimis Calcio. Ritrova la vittoria anche la Valnatisone che, grazie anche ai tre gol di Gosgnach, supera una Friuli Antincendi sempre più in difficoltà. Arriva infine un pareggio tra Danieli e Nimis, squadre che dovranno lottare per la salvezza fino all’ultima giornata.

Ed infine arriva il Muppet C5, nuova capolista del Girone A di Seconda Categoria. Una rincorsa che parte da inizio stagione e, con la vittoria sul Taboga in questa giornata, si trasforma in volata a due assieme all’ABS, a riposo in questo turno. Non riesce più a vincere quella che ormai è la terza forza del campionato, l’Atletico Masé, sconfitto in casa dal Mereto, con Manzon autore di tre reti a favore degli ospiti. Al quarto posto il Capo Horn, sempre più vicino al Masè, si regala una goleada contro i penultimi Sot Cretz, con Jovic e Lazic protagonisti. Cresce sempre di più infine il distacco tra le ultime cinque squadre e il resto del girone, con il Reana e il Taboga che vedono la squadra che le precede distante otto punti. Proprio il Reana è stato sconfitto dal Passons, che invece vuole ancora inseguire il Capo Horn. Perdono anche Adorgnano e Athletic Club, quest’ultima travolta dalle undici reti del New Team, con triplette di Abramo e Clocchiatti.

Nel Girone B l’Aquileia arrivava da cinque vittorie nelle ultime cinque partite. A impedire il sesto urrà consecutivo è stato l’Old Wild West (ex Troncos) che ha saputo fermare sul pareggio la capolista, con Giaquinto e Pascolo a segno per l’OWW, Fumolo e Nocent per l’Aquileia. Il Talmassons vince e strappa il quarto posto alle Costruzioni Pitton, affossate dai gol di Cumin e Gigante tra gli altri. Terza vittoria consecutiva per lo Show Biz, che si rilancia in classifica, ai danni del Pertegada, sconfitto di misura. Vittoria convincente anche per il Paris-Sangiorgin, 7-1 contro il Muzzana. Di Fabio e Jacopo Fontana e Di Palmo le reti del Paris-Sangiorgin.

FRANCESCO PAISSAN

Print Friendly
css.php