Del Bianco ipnotizza il Merce Rara e fa volare il Fobal. Missile Strassoldo

Nel gruppo A Kyrie Eleison, che nel recupero aveva vinto anche contro Bibione,  aveva forse l’impegno più improbo. Ma la vena realizzativa di Gazzola, Cudini e Zat, mettono ko Bressa e confermano i blu di Pocenia tra i favoriti alla volata promozione. Rallenta la capolista Bibione sul terreno di uno Sclaunicco affamato di punti, mentre bel colpo di coda del Milan Club: suo il bliz in casa del Santa Marizza. Nel gruppo B il Fobal prende coscienza della sua forza. Dopo lo Zellina cade al suo cospetto, colpito da Marcatti,  anche il Merce Rara in quello che era considerato il big match di giornata. >>La partita ha forse deluso sul piano del gioco – dichiara Francesco Comelli, ma ha evidenziato gli ottimi potenziali tecnici. Forse il pareggio era più giusto in una sfida in cui il Fobal si è dimostrata squadra ben collaudata e il Merce Rara team giovane e tecnico che dirà sicuramente la  sua in questo campionato. Per sua sfortuna davanti a se ha trovato un super Del Bianco che risulta veramente insuperabile fra i pali>>. In vetta, a far compagnia al Fobal, troviamo l’ Off. Zanon:  la zampata di Orso basta per “graffiare” il Romans. Rialza la testa lo Zellina che firma con Berlendis, nel finale, il successo casalingo sul Rangers Terzo. Riprende coraggio Chiasiellis: superato il Da Daniela con il gol pesante di Galluzzo rivede la luce. Anche nel gruppo C si giocava un incontro di cartello; quello tra Colugna e Valtramontina, chiusosi sul punteggio ad occhiali. Chi approfitta di questo risultato è il Drag Store: passa sul Pingalongalong, grazie a Chiappo (2) e Spigarollo, e raggiunge la vetta. Avanza anche il  Vacile: i viola ringraziano Menegon e Bonutto, battono un ostica Trattoria da Raffaele e raggiungono i cugini della Valtramontina sul terzo gradino del podio. Continua ad avere una evoluzione incredibile il girone B. Nessuno riesce a tentare la fuga e la classifica rimane indecifrabile con Extrem (1-1 in casa del Gambero), Montenars (2-2 nel feudo del Carpacco) e Over Gunners (0-0 in esterni con il Blues) che provano ad alzarsi sui pedali. In scia c’è Arcobaleno, caduto a sorpresa in casa per mano dell’ARS Calcio, e La Savognese, quest’oggi al palo per turno di riposo.

 TERZA CATEGORIA: Si annullano a vicenda le capoliste Mai@letto e Axo Club (A) in un gruppo in cui avanza prepotentemente lo Sclapeciocs. I carnici sognano dopo lo stop imposto al Dream Team Resiutta. Rimane in piena corsa promozione Al Sole 2, corsaro sul Collerumiz mentre ritrova confidenza con la vittoria la Pol. Valnatisone, a punti col Braulins >> Ritmi bassi con i cividalesi oggi attenti più che mai a non subire reti – racconta Maurizio Boer in un inizio match dove l’unica iniziativa ospite è sventata da un’ottima parata del debuttante Berdussin. La gara cambia a inizio ripresa dopo il vantaggio ducale di Rubin. IL Braulins ci prova, il palo gli nega il pareggio ma è la squadra locale a colpire nuovamente con una percussione di Van Buuren. In attesa del bel gioco, intanto, intaschiamo i due punti>>Campagna frena la corsa del rullo compressore Valmeduna (B) in un turno che rimette l’Effe 84 in condizione di cambiare rotta: il successo ottenuto sul ACS Buja, peraltro troppo sprecona,  lo rilancia verso la zona privilegiata della classifica dove lo precedono Orzano e Treppo Grande. Ecco un risultato che fa notizia: la battuta d’arresto del Risano sul terreno del Lovariangeles. Quest’ultimo, capace di fermare la macchina da gol avversaria, grazie ai sigilli d’oro di Terenzani e Franco, trova due punti che valgono l’aggancio in testa agli odierni contendenti. Intenso anche il duello tra le ambiziose Lokomotiv e Gonars col pareggio che le rimanda ai successivi esami.  Da segnalare le vittorie esterne di Villaorba e Virtus 93.  Braida e Tuniz sono le ali che fanno volare lo Strassoldo (D). I gialloneri dimostrano carattere, violano il terreno del Muzzanella , e continuano a viaggiare a tutta birra. Ad accompagnarli nella fuga il Chiarisacco, fermato sullo 0-0 dallo Staranzano. Gorizia fa terno sul Ronchi e, approfittando della patta tra Bagnaria Arsa, ora seconda,  e Villesse, guadagna la seconda fila, ad un solo punto dalle lepri. Real Sella superstar: Tonizzo(2), e Bettin le stelle che hanno abbagliato il Gruaro. Risponde presente il San Marco Iutizzo (4-2) al Lignano, col Pertegada che perde terreno impattando contro un generoso Belfiore.  

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php