Over 50: Cordignano vs Da Nando, che sfida!

Gli schieramenti per le due gare della finale sono delineate. Saranno il Cordignano, lesto a liquidare la pratica la Botte grazie a due vittorie nella doppia sfida, e il Da Nando, lesto a eliminare, ai rigori, una delle favorite, il Veterani Udine.

La prima sfida a Trivignano, pur senza il bravo portiere Corrado Visentin, squalificato, vede il successo dei  veneti di misura grazie alle reti di Mario Della Libera e  del bravissimo Carlo Benedetti. Il Cordignano , finalista anche lo scorso anno, resta la squadra da battere e lo si capisce anche nel return match  dove si ripete grazie all’ottima disposizione in campo orchestrata dall’esperto mister Maurizio Teccolo riuscendo  a trovare  l’assetto vincente dopo aver messo  in vetrina anche una netta supremazia territoriale. Terminato  a reti inviolate il primo tempo, il mister  trova la giusta alchimia, azzecca i cambi giusti e manda i suoi uomini  a trovare quei gol che valgono il biglietto per la finale di Precenicco. Cambio indovinato quindi quello tra Patrizio Ghiraldi  per  Dino Bozzon: è quest’ultimo, con una doppietta,  a portare i veneti all’atteso incontro finale di Sabato 26 Maggio alla stadio comunale di Precenicco.

Nell’altra semifinale, quella tra Veterani e Da Nando, la gara d’andata vede  protagonisti  gli udinesi che vanno a vincere a  Mortegliano per 2 a 1 ribaltando il vantaggio del Nando nel primo tempo grazie ad un rigore trasformato ottimamente  da Alessandro Gavin. Gioca bene il Nando per tutto il primo tempo ottimamente disposto in difesa e con due laterali molto larghi a pressare i fianchi della difesa bianconera, spesso in difficoltà sulle incursioni della squadra di casa. Cambia musica nel secondo tempo quando il Nando cala visibilmente  dimostrando poca lucidità a centrocampo, forse per aver speso molto nella prima frazione. La poca lucidità porta anche a far si che l’arbitro estragga per ben due volte il cartellino  rosso ed un cartellino verde , riducendo la Botte in nove uomini. Sull’altra sponda invece Mister Tullio Lunazzi trova i cambi giusti dalla panchina mandando in campo Fabio De Bernardis al posto del capocannoniere Fabrizio Visentin ben marcato fino a quel momento;  Da  grande affamato del gol qual è Fabio De Bernardis  spiazza subito la difesa insaccando il pareggio con una  precisa rasoiata  diagonale imprendibile. Di li a poco la difesa del Nando si permette di concedere mezzo campo libero ad un certo Andrea Zoffi che, con esperienza e calma calcistica, approfitta per portare in vantaggio gli udinesi. Cambia tutto però nel ritorno di Cervignano quando il Nando mette in campo una squadra esperta fatta di elementi  di un certo spessore, palesando una superiorità tecnica mai vista prima. (n.d.r. chissà perché certe individualità escono fuori sempre nelle partite che contano?) Comunque,  Nando supera meritatamente gli udinesi con lo stesso punteggio dell’andata lasciando ai rigori la decisione di chi andrà a sfidare il Cordignano.  Un pò le parate del portiere del Da Nando, un pò l’imprecisione dal dischetto dei bianchi udinesi regala al Da Nando la sua prima finale .

Epilogo che si giocherà Sabato 26 Maggio 2018, con inizio alle ore 20.30,  presso lo stadio comunale “F.Comisso”di Precenicco a decretare la migliore squadra del campionato over 50 del 2017-2018

Viva il calcio.

Print Friendly, PDF & Email
css.php