Coppa Friuli. Risano, spettacolo e gol

 

E’ scattata la Coppa Friuli di calcio a 11. Le trenta squadre ai nastri di partenza sono divise in 5 gironi:  dopo una fase con gare di sola andata, si sfideranno, nei play off, in match a eliminazione diretta,  fino ad arrivare alla finalissima del 23 giugno 2012.  Leif motiv di questa edizione sarà la caccia al Friuliingol.com, compagine che da due anni è lo spauracchio di questa kermesse. Ma questo torneo, pensato per poter offrire una coda al campionato a quelle squadre non impegnate nei play off del Collinare, è sempre vissuto con grande intensità: c’è chi lo utilizza per dare spazio a quei giocatori poco impiegati in campionato, chi vuole provare  a inserire elementi nuovi in previsione della prossima stagione, chi invece lo prende come una manifestazione in cui provare a mettersi in mostra. Una di queste formazioni potrebbe essere il Risano  ©di mister Andrea Dorigo che, dopo aver trovato la promozione in Seconda, forte di una squadra dalla caratura tecnica importante dal gioco offensivo spumeggiante,  vorrebbe togliersi qualche altra soddisfazione. E l’inizio è a suo favore: subito un exploit esterno (5-0 in casa di un Chiasiellis travolto dalle 3 reti di Zoffi, al suo 22mo gol con la maglia del Risano, e da Ermacora e Piussi) fa capire di che pasta è fatto. >>Dopo molti anni abbiamo inserito in rosa qualche giocatore di categoria- racconta il presidente Stefano Orso. E’ rientrato Brugnola, sono arrivati De Paoli, Dorigo, Stanicic e Zoffi. E in campionato si è visto un bel Risano. Rosa invariata per questa manifestazione, ad eccezione di Mestron, chiesto  in “prestito” dopo aver saputo che la sua formazione non partecipa alla Coppa. C’è entusiasmo, sviluppiamo un gioco offensivo che permette rifornimenti copiosi alle punte,  c’è voglia di sacrificarsi per la squadra, e allora perché non cercare di passare il turno>>? Nel girone partono subito bene anche Carioca e Carlino: i manzanesi superano la Virtus Udine 93 con Misano e Vianello, mentre il Carlino passa sul terreno del Collettivo Savio con Filippi e Falcomer. Girone A all’insegna di Bar Montecarlo e Axo Club Buja, rispettivamente corsari su Dignano e ASD Sclaunicco in un turno dove Blue Dream e Sammardenchia si annullano a vicenda. Nel gir B esordio vittorioso per Redskins (3-1), capace di ingabbiare il Pappagallo dopo la doppietta di Rinaldi e il sigillo di Tecchio, mentre L’Olio Ducale Povoletto è fermato sul pareggio dal Bressa. >> Dopo il vantaggio ospite – dichiara Marchetti Gabriele – nella ripresa abbiamo spinto e chiuso il Bressa nella propria metà campo, raggiungendo il meritato pareggio con una bella punizione di Crast. Nel gruppo D l’unico che esulta è il Sette Sorelle, caparbio nel trovare risultato sul terreno di un Drink Team, a rete con Zanutto, ma castigato da Carli e Zanardo. Se tra Effe 84 e Gabbiano si segnano ben 6 reti, tre per parte, più tattica la sfida tra Atti Impuri e Pozzecco, conclusa con il punteggio a occhiali. Tutte vittorie esterne nel girone E con Corno, ASAR Romans e Nobile Impianti a certificare la loro fame di vittoria. Chi ben inizia…

Pubblicato anche su Tremila Sport del 04 05 2012

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php