Conosciamo i dirigenti: Davide Quattrini

 

 Davide Quattrini - i Paisans

 

 

Nome:  Davide

 

Cognome : Quattrini 

 

Ruolo :   Giocatore/Responsabile Ass. I Paisans

 

Età : 21

 

Professione:  Lavoratore/Studente

 

Presenze in stagione (fino al 21/02/2014)  15

 

Come mai la scelta di denominare la VS squadra i Paisans:

La denominazione è stata scelta per sottolineare il fatto che siamo tutti di una stessa area geografica. E allora il nome “Paesani” unisce più punti di un stessa zona ( Tolmezzo, Terzo, Betania etc) come però se fosse un’unica entità. Per quello ci sentiamo paesani, per una sorta di condivisione che accomuna la nostra passione: quella dello sport che d’estate ci fa giocare il campionato carnico, e negli altri periodi ci unisce grazie alla nuova esperienza nel calcio a 5. Se poi aggiungiamo che siamo tutti coetanei e amici, quando usciamo assieme non passiamo mai inosservati!!!

  

Hai altre passioni oltre lo sport?

Il calcio è sempre stato il mio chiodo fisso fin da piccolo, le giornate le riempivo cosi… anche se un altra passione è viaggiare. Per questo spero di visitare molti posti durante la mia vita e di scoprire le meraviglie che il mondo offre. Inoltre Spero anche di coronare questo sogno, quest’anno, con un viaggetto assieme agli amici della squadra.

 

 Qual è il film che non dimenticherai mai e perché?

Scarface: Il motivo è  perchè c’è una frase del film che secondo me noi giovani, soprattutto in questo periodo di crisi, dobbiamo fare nostra; Alla domanda :”Che cosa vorresti conquistare?” Tony montana risponde : “Il mondo…e tutto quello che c’è dentro!!!”

  

Qual è l’avversario o la squadra che ti hanno messo in crisi?

Abbiamo trovato difficoltà con il Boca Juniors e il Cergneu, due squadre in piena corsa promozione anche se devo dire che nessuna squadra è da sottovalutare vista l’imprevedibilità del calcio a 5.

  

Gli arbitri sono come…

…noi. Come ogni giocatore in campo. Possono sbagliare,fare prodezze, essere intrattabili o disponibili, possono rendersi protagonisti nel bene e nel male, esattamente come noi!

 

 

Qual è il vostro peggior vizio calcistico?

 

Ne abbiamo parecchi. Sicuramente soffriamo tanto di cali di concentrazione e  spesso sembriamo un “diesel” che parte piano (a volte prendendo sottogamba la partita) per poi accelerare a motore caldo. Inoltre la porta talvolta ci sembra così piccola che riusciamo a mangiarci parecchi gol sotto rete. Ma siamo alla prima stagione. Stiamo già lavorando per eliminare  e diminuire questi vizi.

 

 

Cosa pensa la tua morosa del tempo che passi con la tua squadra?

 

Fortunatamente è contenta e paziente, riesco a bilanciare bene le cose. Sa benissimo quanto è importante per me stare assieme alla squadra e quando può, assieme alle altre morose dei miei compagni, si rende partecipe di cene e uscite varie

 

Quali pensi siano le caratteristiche vincenti della tua squadra?

 

L’unione. Il fatto che quasi tutti i componenti della squadra, sono o sono stati compagni di squadra nelle giovanili del carnico o in prima squadra attualmente, ha giocato un ruolo fondamentale. Il gruppo è molto unito, e si cerca sempre di risolvere subito anche il più piccolo dei problemi. Dialogando e confrontandoci e lottando per un unico Obbiettivo: la promozione.

 

 Pubblicato anche su Tremila Sport del 21/02/2014

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento