Highlander Torriana vs Sporting Evergreen

Gradisca d’Isonzo. Termina con un pareggio il 2018 dell’Highlander Torriana. Un risultato, quello ottenuto contro lo Sporting Evergreen,  che permette alla capolista Pertegada di portare a due i punti di vantaggio sul terzetto inseguitore composto proprio dal team di Torriana, dagli Gli Amici del Dibi e dallo Sporting Evergreen.
Rispetto alle ultime due precedenti uscite, la squadra di mister Tirelli recupera capitan Cussigh, gioca meglio ma fatica più del dovuto a finalizzare l’enorme mole di gioco. Subito lavoro per Palumbo chiamato alla parata sul tocco sottomisura di Salis e sulla staffilata di Ferrazzo, mentre, sull’altro fronte, il diagonale di Gatto viene deviato in angolo da Pettenà. Equilibrio per gran parte della frazione anche se il punteggio lo sblocca Cignacco al 22′ che, ricevuto un lancio dalla sinistra, finta sul marcatore e infila la palla nell’angolino basso opposto. Parte meglio lo Sporting ad inizio ripresa con Gatto che spara su Pettenà in uscita. La rete arriva al 5′ su un lungo lancio di Palumbo: il mancato colpo di testa dello stesso Gatto disorienta Pettenà che tocca la sfera determinando l’autorete. Ospiti in vantaggio dopo due minuti, su una ripartenza in contropiede. Questa volta Gatto insacca una palla che si ferma sotto l’incrocio dei pali. La Torriana attacca a testa bassa ma manca la giusta cattiveria in area e Palumbo si salva con bravura su Cussigh e Ferrazzo. Nulla può l’estremo ospite, al 14′, sulla conclusione di Salis, lesto a trovare l’ottimo Tel pronto alla deviazione sul secondo palo. Nel momento di maggior pressione locale, lo Sporting ritorna in vantaggio al 20′ con il tocco sottomisura di Crosariol sugli sviluppi di un piazzato di Ducic. Mister Tirelli avanza Pettenà come quinto uomo di movimento. Il primo tentativo, al 23′, trova il miracolo di Palumbo che devia in angolo ma, al 24′, Pettenà si rifà dell’indecisione sulla prima rete trovando la staffilata vincente dai dieci metri. Palumbo è battuto e la gara si chiude con un meritato pareggio.
Ufficio stampa highlander
Friuli Collinare calcio a 5 – Prima Categoria girone B  11 giornata
Highlander Torriana – Sporting Evergreen 3 – 3 
Highlander Torriana: Pettenà, Cignacco, Tel,  Cussigh, Salis, Boemo, Ferrazzo, Piasenzotto, Arcamone, Verzegnassi. All. Tirelli
Sporting Evergreen: Palumbo, Crosariol, Alemanno, Floreani, Ducic J, Gatto, Zanette.
Arbitro: Sivieri
Marcatori: Cignacco, Tel e Pettenà per Torriana.  Autogol, Gatto e Crosariol per Sporting

FC5: Favero trascinatore, un set per Risano

Il momento magico del Real Tresesin si infrange all’undicesima giornata del girone di Eccellenza, con la Bombonera capace di imporgli lo stop e di incassare due punti che la rilanciano nella corsa al titolo. Grazie alle reti di di Diamante ed Ermacora e la doppietta di Imazio la squadra di Tavagnacco può ora portarsi a due sole lunghezze dallo stesso Tresesin.

Continua...

FC5: Lendaro ispira, il Pagnacco esulta

Il tandem d’attacco CandoniDe Barba – quattro reti a testa, alle quali va aggiunta la marcatura di Guenzi – fa felice l’ASD Viola che supera così l’Attimis Calcio che prova ad opporsi con i soli Messina e Micco. Con questo ennesimo successo il Viola rimane in vetta al girone A, con un occhio però ai risultati del San Daniele, secondo in classifica, indietro nel punteggio ma anche nel numero di partite giocate.

Continua...

FC5: Talmassons e Felettis brillanti, Orgnacco super

Non è riuscita al Boca Juniors Risano l’impresa di fermare il lanciato Real Tresesin tra le mura amiche del palazzetto di Manzano, sua casa per questa stagione. Il girone di Eccellenza continua così ad avere come padrone il Tresesin che questa volta deve ringraziare Donda, autore di una doppietta, Filippo, Marinigh e Trinco, fondamentali con le loro reti per superare quelle di Braidotti e Favero.

Continua...

Pertegada c5 vs Highlander Torriana

Pertegada. Ci voleva solo una prestazione suberba dell’Highlander Torriana per portare a casa l’intera posta nello scontro diretto al vertice con l’imbattuta Pertegada. E così è stato: i giallo-blu hanno messo in campo quelle che sono le loro caratteristiche: attenzione in fase difensiva, agonismo, tecnica individuale, gioco di squadra, cinismo in zona goal ed un pizzico di buona sorte che non guasta mai. Nella piccola palestra di Pertegada la gara offre subito occasioni a raffica, anche se a sbloccare la sfida è il sinistro al fulmicotone di Salis, pronto a realizzare da, al 9^, da calcio piazzato.
Alcuni protagonisti degli highlander
Il numero 7 isontino si ripete due minuti più tardi andando a bersaglio con un mancino imparabile sul palo più lontano. Il Pertegada prova a reagire e comincia a scaldare i guanti di Pettenà, con le bordate di Regeni e Neri, su calci piazzati mentre Tonizzo si fa respingere, di piede, la conclusione a colpo sicuro. Sostenuta da un numeroso pubblico la squadra di casa stringe d’assedio l’Highlander che tuttavia non disdegna rapide ripartenze. Ed al 21′ cala il tris: capitan Cussigh viene fermato egregiamente da Milan ma, sulla respinta, è il più lesto a depositare la palla in fondo al sacco. Nella ripresa il Pertegada alza il baricentro, Pettenà si salva con l’aiuto del palo su Neri, mentre al 5′ Ferrazzo vede libero, sul secondo palo, Ferman abile a insaccare la quarta rete che spegne le speranze di rimonta dei locali. Salis si prende la scena con altre due reti di pregevole fattura: prima riceve il lancio lungo di Pettenà e  insacca con una girata al limite dell’area, subito dopo esplode un potente sinistro dai dieci metri che finisce all’incrocio dei pali, imprendibile per il pur bravo Milan. Pettenà conferma la sua giornata di grazia stoppando le conclusioni di Tonizzo e Neri, dall’altra parte ancora Salis viene fermato sulla riga da un difensore dopo un astuto pallonetto mentre Cignacco colpisce il palo a Milan battuto. Si rifà il numero tre ospite (autore di un’ottima prestazione) al 18′ insaccando in diagonale dalla destra mentre nel finale l’ultima rete è ancora di capitan Cussigh, capace a superare, con una conclusione di punta, il portiere locale. Gli scontri al vertice in casa giallo-blu però non sono finiti. Nel prossimo turno è prevista un  altra gara di cartello, quella con gli Amici del Dibi, attualmente appaiati al vertice con la squadra di mister Tirelli.
Ufficio stampa highlander

 

Campionato collinare di C5 – Prima categoria girone B

8^GIORNATA:  Pertegada c5 – Highlander Torriana 0 – 8
Pertegada c5: Milan, Regeni, Pascutto, Urban, Neri, Tonizzo, Mauro, Buonocore, Nunneri.
All. Prataviera
Highlander Torriana: Pettenà, Cignacco, Tel, Madonna, Cussigh, Salis, Boemo, Ferman, Ferrazzo, Vitiello, Piasenzotto, Arcamone.
All. Tirelli
ARBITRO: De Leonardis
MARCATORI: Salis (4), Cussigh(2), Ferman e Cignacco

FC5: Bombonera corsara a Paluzza, che reazione per l’ABS!

Dopo la sconfitta a tavolino della scorsa giornata, il Real Madris si vendica almeno in parte nella sfida con l’altra squadra “reale” del girone, il Real Tresesin. Nonostante arrivasse alla sfida esterna di Rive D’Arcano da primatista, il Tresesin ha dovuto rallentare di fronte alla prestazione dei padroni di casa, ispirati dalla tripletta di Ermacora e dalla doppietta di Moro, ed accontentarsi di un pareggio.

Continua...