Carpin assicura la semifinale a La Rosa

Le squadre di Coppa e degli Irriducibili hanno giocato la penultima partita dei loro rispettivi gironi di qualificazione alle semifinali. Nel girone di Coppa abbiamo già i nomi delle prime tre squadre qualificate alle semifinali.

Se lAl Sole 2 Over 40 aveva già ottenuto la qualificazione nella scorsa giornata, l’Am Coop Premariacco e La Rosa riescono nella stessa impresa dopo le vittorie in questa giornata. Il Premariacco era ospitato dal Bottosso & Frighetto in una partita nella quale assoluto protagonista è stato Diego Cocetta che, con una doppietta si riprende anche il comando della classifica marcatori con  17  reti all’attivo.

Vittoria esterna anche per La Rosa che, con Carpin, infila per due volte la porta degli Amatori Calcio Farra. Pierpaolo Fagotto, dirigente della Rosa, parla di una partita a senso unico: “In questa parte di stagione possiamo contare su una rosa di ben 25 giocatori e siamo costretti a fare alcune scelte di gioco visto il numero limitato di cambi possibili. Avendo una rosa di questo tipo abbiamo potuto quindi schierare una formazione “leggera” nel primo tempo, lasciando fuori alcuni dei nostri giocatori più forti.  Nonostante questo abbiamo controllato il gioco fin dall’inizio, con il portiere avversario che si è esibito in un grande intervento nel primo tempo. Nella ripresa, dopo alcuni cambi, siamo riusciti a sbloccare anche il risultato, per poi gestire il resto della partita. Siamo anche riusciti a colpire per due volte la traversa in una stessa azione, una cosa che non avevo mai visto in tutti i miei anni di calcio. Abbiamo vinto giocando a pallone e trovando i gol con uno dei nostri migliori giocatori. Il nostro obiettivo adesso è raggiungere la finale, magari arrivandoci come prima o seconda del girone.”. Non è ancora sicuro del passaggio del turno il CRSF Versa, nonostante un sonoro 8-1 inflitto alla Climassistance. Mattatori di questo risultato Misigoi ed il solito Millia con due gol a testa. Nella corsa all’ultimo posto utile per le semifinali però ci sono anche gli Over Gunners 95 che, con la vittoria sulla Folgore Over 40 lasciano accese le loro speranze per proseguire nel torneo.

Nel girone degli Irriducibili, complici un paio di partite da recuperare da parte di alcune formazioni, la situazione risulta più equilibrata, con la lotta per i quattro posti in semifinale che si risolverà all’ultima giornata. Al momento sono in testa la Brigata Brovada, a riposo in questo turno, e La Fortezza, fermata sul pareggio dalla Virtus Udine 93, formazione che in classifica dista due lunghezze. Di Baron e Romagnoli le marcature della Virtus mentre per La Fortezza a segno Coradazzi e Grilj. Ad un punto dalla testa della classifica troviamo l’Amasanda 86 che in questa giornata si permette la goleada nei confronti del Portover, in una partita dove si distinguono le prestazioni di Baron e di Budini. Anche il Feletto ‘90 Sottocastello potrà dire la sua nell’ultima giornata dopo la vittoria sul Buja Millennium arrivata grazie al gol decisivo di Grillo. Svolgerà un ruolo da outsider l’ASA Isotecno che, avendo una partita da recuperare, può ancora sperare nella qualificazione. Sicuramente poteva sfruttare meglio l’occasione in questa giornata avendo pareggiato contro il Totò e Gli Amici per 2-2.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php