Carnico: Dognese e Celtic, una poltrona per due

Luci e ombre nella corsa al titolo stagionale del campionato Carnico amatori.  Le luci sono quelle della capolista Real Tolmezzo e della nuova inseguitrice diretta, il Paularo. Le ombre quelle che calano sull’Arta Terme, travolta in trasferta dagli Amatori Verzegnis. Per il Real Tolmezzo, ancora in cima alla classifica con tre punti di margine, tre sono anche i gol necessari per superare il non insormontabile ostacolo rappresentato dagli Sclapeciocs, ultimi in classifica. Candido con due reti e poi Cumbo hanno firmato l’ottava vittoria stagionale della compagine di Tolmezzo. Ha voluto strafare invece il Paularo, se non altro nella metà campo avversaria, travolgendo il Rigolato per 6-2, con Di Gleria protagonista in virtù della tripletta messa a segno in questo incontro. Indrigo, Montini e Rella chiudono le marcature dei padroni di casa mentre nel Rigolato va in gol solo Candido con una doppietta. Crollo verticale invece per l’Arta Terme, uscito duramente sconfitto dalla trasferta di Verzegnis. Bordignon, Paschini, Rossitti e Florit con una doppietta, gli autori delle cinque reti dei padroni di casa. L’Arta ora dovrà guardarsi anche indietro visto il sopraggiungimento di alcune inseguitrici, fra le altre il Malborghettone, uscito col massimo bottino dalla trasferta di Villa Santina, in casa dell’Ibligine. Al gol casalingo di Grassi hanno risposto Cilio e Franz, determinando il successo del Malborghettone. Successo importante in chiave salvezza per il Tilly’s Pub Sutrio che, in casa del Calgaretto, ha saputo trovare una vittoria risicata ma fondamentale. 3-2 il punteggio finale, con De Luisa e Montina (2) a realizzare i gol vincenti per il Sutrio e Antonipieri e Gusetti a marcare le reti del Calgaretto.

Insieme a braccetto, Dognese e Celtic Sclûse rimangono accoppiate in testa al girone di Prima Categoria, entrambe capaci di ottenere i due punti in palio nei rispettivi impegni di questa tredicesima giornata. L’ASD Dognese ha ospitato il Socchieve, trovando il successo grazie a Clapiz (2) e Spizzo, mentre il solo Not “sporca” il tabellino del Socchieve. Il Celtic vince, segnando cinque reti ma subendone tre, contro il Preone Becs, formazione certamente combattiva. Nel Preone Concina con una doppietta e Fabro siglano le reti locali ma il Celtic risponde a tono con Nucera, due gol per lui, Tabotta, Tuti e Zannier. L’Atletico Bancone si distanzia dalla coppia in testa dopo il pareggio interno contro i Crots. Non poteva che essere Alberto Dorigo dei Crots a narrarci la partita disputatasi a Fusine: “Definirei pirotecnico il 3-3con cui si è concluso il match, condito anche da sprazzi di bel gioco. Probabilmente il pareggio è il risultato più giusto. I padroni di casa dell’Atletico sono andati 3 volte in vantaggio e 3 volte sono stati recuperati ma per il numero di occasioni mancate a tu per tu col portiere c’è forse un pizzico di rammarico da parte nostra per non aver vinto. In particolare all’inizio del secondo tempo, sul 2-2, non siamo riusciti a concretizzare dopo un importante forcing. 1° e 3° gol di Picco, uno su punizione e uno su rigore e gol di Moro, perfettamente imbeccato da Englaro per il momentaneo 2-2. Un po’ di sana tensione a fine partita, azzerata però nel sempre importante terzo tempo”. Travolgente il Mueç in trasferta contro il Davar e ora alla ricerca di un rilancio verso le prime posizioni. Ivan Gallizia del Mueç racconta in breve la partita dei suoi ragazzi: “In un primo tempo che viaggia sull’equilibrio siamo riusciti a trovare la via del gol con Guenzi. Nel secondo tempo invece, nonostante fossimo contati, incrementiamo il vantaggio con Agostini. Arriva in seguito il gol locale di Timeus ad accorciare ma è un fuoco di paglia e già nell’azione dopo troviamo l’1-3 con un colpo di testa di Moro e in seguito l’1-4 di nuovo di Guenzi e l’1-5 di Romanin. C’è gloria anche per l’Ampezzo in questa giornata col successo sul Ter.Ca.L. per 2-1. Abate firma entrambe le reti dell’ospite Ampezzo mentre Petri è l’autore dell’unica marcatura locale. Bel successo anche dei Nolas e Lops che vincono sul campo dell’ASD SPQR. Fachin (2) e Di Lena infilano le tre reti dei Nolas, risponde invece, ma solo parzialmente, Vidoni dell’SPQR con una doppietta.

Print Friendly, PDF & Email