Brilla il Bibione, San Gottardo frena la capolista

Riprende, dopo una lunga sosta, il Collinare a 11. La giornata, però, è stata pesantemente condizionata dalla perturbazione abbattutasi in regione, maltempo che ha portato al rinvio di molto gare in programma.

In Eccellenza si è giocato solo a Teor dove Thermokey e San Lorenzo hanno impattato sull’1-1:  punto che lascia comunque soddisfatto il mister ospite Denis Plaino.

La partita di cartello di giornata si è senza dubbio giocata a Meduno con i locali del Valmeduna opposti all’Adorgnano in uno scontro di alta classifica. A decidere la contesa il goal di un ragazzo che da anni sta abbattendo record su record, Arturo Jody Fantin, già alla diciassettesima gioia stagionale. Una rete di Nebojsa Stanicic regala alla Contea Cussignacco una pesante vittoria sul Billerio Magnano, mentre gli Highlanders continuano la loro rincorsa superando la SS 463 Majano per 2-1, doppietta di Stefano Indrigo. Cade invece il Tramonti, 1-2 il finale, sul terreno amico per mano di un Campeglio che dimostra di voler stare nel gruppone di centro classifica pronto a sfruttare qualche passo falso delle prime della classe.

Nel girone B la sinfonia è sempre la stessa e porta il titolo “Noiar-Zellina“: nell’ultimo turno anche l’Atletico Pertegada ha dovuto lasciare strada sotto ai colpi di Davide Casasola e Thomas Menon. Esaltante vittoria per il Tissano dopo un inizio di campionato particolarmente difficoltoso: i centri di un prolifico Riccardo Manzato e di Daniel Turco valgono la vittoria sul difficile campo del Real Sella. Una rete per parte, infine, tra Morsan e San Marco Iutizzo.

Passando alla Seconda girone A, a comandare è ora la Polisportiva Bibione, 3-1 al Carlino San Gervasio sul campo amico. Mantengono il passo le prime dirette inseguitrici Sclaunicco (3-1 sugli Amatori Giussago, doppietta di Tiziano Tavano) e Union Paradiso (1-2 sul Palazzolo). Con il gruppo B che non è sceso in campo, il focus va sugli Amatori Fortezzaland nel C, capaci di superare il  Susans con un perentorio 3-0. Risultato che gli permette di accorciare le distanze dalla vetta, complice l’1-1 tra la capolista Al Sole 2 Sedilis e il Colloredo Digas. Un goal di Alan Di Centa regala al Braulins sogni di gloria e la vittoria sull’Axo Club Buja, mentre il Tolmezzo Carnia rimane proiettato nelle zone nobili della classifica grazie al 0-2 sul Dream Team. Girone D assolutamente imprevedibile: il San Gottardo continua a far vedere quanto di buono dimostrato nella seconda parte dell’andata strappando un pareggio alla capolista Racchiuso (1-1), ora marcata stretta dai Gunners. La formazione di Povoletto non è riuscita però ad andare oltre al punteggio ad occhiali  sul campo di casa contro Il Savio. Le reti di Andrea Di Filippo e Simone Monticoli regalano un pesante successo in chiave salvezza al Pozzuolo sulla Brigata Leonacco.

In Terza A continua la striscia della Tecnospine, tennistico 6-3 sul terreno amico grazie ad un Andrea Florit scatenato con l’Effe 84 Friulclean a farne le spese. Si allunga dunque il divario tra la capolista e la prima diretta inseguitrice. Il Sammardenchia balza al terzo posto con i goal di Daniele Piovesan e Matteo Vidoni che valgono il 2-0 ai danni della Rojalese. Nel girone B due X nelle sole partite disputate: rallenta infatti la capolista Villa, fermata sul 2-2 da un Real Cervignano in gran spolvero. 0-0 invece il finale di FossalonGorgo. Nel C, con le due mattatrici del girone a riposo, occhi puntati su Il GabbianoOsuf: 2-2 il finale; spettatore interessato Giovanni Battista Farisco del Colloredo Pin Up che ha raccontato: “Bella partita in cui potevano vincere entrambe. Sottolineo le due parate miracolose del grande sessantenne locale Dino Cadamuro e una di un ottimo Salvatore Smiriglia“. Stesso finale in UnionLa Girada, per gli ospiti doppietta di Matteo Arcicasa. Vince invece e si rilancia l’Atletico Nazionale, 3-1 al Castions con Fabio Monte in grande spolvero e autore di una doppietta.

Cristian Tulissi

Print Friendly, PDF & Email
css.php