Bivi, Fabbris, Mosanghini: ecco i “giovani” del gol

Il successo della Taverna Maiero in questa undicesima giornata del girone di Eccellenza, vale ai detentori del titolo dell’anno scorso, il momentaneo secondo posto in solitaria. Vittima di giornata è l’Attimis Calcio, trafitto dalle doppiette di Samassa e Scarbolo. Per l’Attimis si tratta della settima sconfitta stagionale, numero che, al momento, li condanna al terzultimo posto in classifica. Peggio di loro solo il Pagnacco ed i Forgjarins che, nella partita di lunedì, hanno trovato l’ottava sconfitta stagionale a fronte di nove partite giocate. Morassutto e Quas non sono bastati alla formazione di Forgaria per avere la meglio su una Bombonera a caccia di punti importanti in chiave salvezza. Il Manzignel si affida interamente alle tre reti di Bivi per vincere contro il Felettis United e raggiungere così altre tre squadre al quarto posto in classifica, tra le quali lo stesso Felettis ed il Modus-Stellare, fermato sul campo del Real Tresesin. E’ stata la serata di Mosanghini, nel Tresesin, autore di tre delle reti con cui la sua squadra ha superato il Modus. “La partita di ieri sera ci ha visto inequivocabilmente padroni del campo” racconta Davide Santelia, capitano del Tresesin, “Con la rosa pressoché al completo avevamo sempre in campo un quintetto fresco, grazie anche alla gestione di mister Fidenzio. Siamo stati sempre avanti col punteggio e sempre con un margine di sicurezza, con certamente Mosanghini protagonista ma con lui altri sei marcatori diversi, a dimostrazione della qualità e della profondità della rosa. Adesso possiamo guardare con più tranquillità alla classifica, che inizialmente ci vedeva più in basso di quanto previsto. La nostra prossima partita sarà l’ultima del 2017, contro il Boca Juniors, una partita non facile. Proveremo a dare continuità a queste tre vittorie di fila che abbiamo fatto per chiudere l’anno nella maniera migliore”.

L’ABS resta in vetta alla Prima Categoria, in virtù della vittoria di giornata sul decisamente poco temibile Caratel Coderno. Buiatti, capitan Chittaro e due volte Trezza confezionano la vittoria della capolista mentre il solo Valoppi a segno per il Caratel. Dopo lo stop della scorsa giornata, i ragazzi del Banana Five non potevano sbagliare contro l’ospite Cergneu. Le triplette di Martorel e Montorio ed il poker del giovane Fabbris permettono ai padroni di casa di ottenere i due punti in palio, nonostante l’opposizione del Cergneu sia stata di buon livello, anche grazie ad un super Gervasi. Sette degli otto punti che il Real Madris conta in classifica, sono arrivati nelle ultime quattro partite, a dimostrazione del grande momento che questa squadra sta vivendo. Questa volta a farne le spese è stato il Lignano, travolto in casa del Madris dalle marcature multiple di Bazzara, Ermacora, Moro e Valoppi, che non hanno avuto pietà di un avversario che poteva contare solo su cinque giocatori. Bene infine anche il Muppet che, con un tennistico 6-2, esce vincitore dalla trasferta sul campo del Capo Horn. Da segnalare la tripletta dell’ottimo Nadalutti, fra gli ospiti.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email