Area Pn: Sacile e Forcate, che partita!

Dopo la Championship 1, il girone del sabato, è il turno dei due gironi infrasettimanali. Si sono disputate infatti le gare della prima giornata della Championship 2 e della Championship 3.

Nella Championship 2 parte con una vittoria il Borgo Palse, che batte in casa la F.P. Due Elle per 3 reti a 2, con le marcature siglate di Armellin, Buonocore e Zoat. Agli ospiti non basta la doppietta di Turrin.

Sempre 3 a 2 il punteggio con cui il Real Cordenons espugna il Comunale di Prata. Alle reti casalinghe dello Sporting Prata, siglate da Catto e Dokaj, rispondono la doppietta di Dal Cin ed il goal di Piscopo, che valgono 3 punti importanti.

Inizia bene la propria corsa anche il F.A.I.D. che grazie alla tripletta di Falcon e alla marcatura di Andreetta, regola per 4 a 1 il BudoiaPedemontana. Goal della bandiera per gli ospiti siglato da Buttignol.

Chiude il tabellone della Championship 2 il pareggio a reti inviolate tra Via Verdi e A.S. Aurora, mentre Amatori Visinale Aviano Draghi viene rinviata a data da destinarsi.

Per quanto riguarda la Championship 3, il Villadolt vince per 3 reti a 2 contro il Primo Maggio, grazie alle marcature siglate da Bembo, Del Ben e Del Fiol. A nulla serve la doppietta ospite di Demaris.

Un Rapid Sacile corsaro porta a casa l’intera posta battendo il Borc per 3 reti a 1. I tre punti in trasferta portano la firma di Da Ros, Maset e Pizzinato, con Pipitone autore del gol del Borc.

Il big match di giornata è Sacile – Forcate, che si disputa in un XXV Aprile colmo di tifosi. Parte bene il Sacile che si rende pericoloso con gli inserimenti di Basso. Proprio da un’incursione dell’agile attaccante sacilese scaturisce il primo gol. Basso si infila tra le maglie della difesa ospite e guadagna un rigore che Salvador trasforma. 1 a 0 quindi, ma non cambiano nè le tattiche nè il ritmo della partita. Proseguono i botta e risposta tra le due squadre, ed ecco il pareggio del Forcate firmato da Cimolai, che manda le squadre al riposo sul punteggio di parità.

Inizia il secondo tempo ed è subito Forcate. Punizione conquistata da l’ex di turno Mazzon che sfrutta al meglio il calcio piazzato, suo marchio di fabbrica, infilando la palla alle spalle dell’estremo difensore avversario. Il Sacile però non molla, muove le linee effettuando qualche sostituzione ed è proprio un nuovo entrato, Rossi, a venire abbattuto in area per un altro calcio di rigore. Sul dischetto va Basso che calcia a botta sicura, ma Marcuzzi respinge. Sulla ribattuta il più lesto è Pellegrinet, bravo ad anticipare tutti e ribadire in rete. Di nuovo parità, e la partita si fa più viva che mai. Ancora Forcate sugli scudi: la squadra ospite continua a spingere e trova di nuovo il vantaggio, questa volta grazie ad un diagonale di Indirli su cui nulla può il portiere sacilese. Continuano le emozioni, la sfida è più viva che mai ed il Sacile non accetta lo svantaggio. Rossi continua ad impensierire la difesa ospite finchè, con un cross, non trova l’altro neo entrato Castaldi, bravo a liberarsi e concludere con una zampata che vale il pari. Si arriva così al 3 a 3 finale, coronamento di una bella sfida, molto incerta, equilibrata e ricca di emozioni.

Print Friendly, PDF & Email