Area Pn: La Championship 1 inizia coi botti

Diario di bordo: sabato 20 ottobre 2018, ore 14:30. Data (non astrale, non esageriamo con le citazioni) che passerà agli archivi come l’inizio ufficiale del nuovo campionato Area Pordenone.

Con le gare della divisione Championship 1 (il girone “del weekend”) è stato sancito infatti l’inizio di quello che ci si augura possa diventare il punto di riferimento per il calcio amatoriale del Pordenonese e dintorni.

Terminate le qualificazioni di Coppa, in cui le squadre hanno potuto abituarsi all’innovativo sistema della LCFC, ora è tempo di fare sul serio. Le squadre del weekend hanno preso l’affermazione alla lettera: ben 36 infatti le reti segnate nelle 5 partite disputate, con 1 tripletta, 3 doppiette, 11 ammonizioni, nessun cartellino rosso e tanto spettacolo.

Parte bene il Calcio Giais che espugna San Martino Al Tagliamento battendo i padroni di casa del Milan Club per 3 reti a 1. Il primo tempo è di marca Milan Club, con gli ospiti quasi mai pericolosi e in difficoltà a reagire alle incursioni e alla fisicità dei padroni di casa che, grazie al colpo di testa dell’eterno bomber Ingrassia, chiudono in vantaggio la prima frazione. Dopo il the dell’intervallo il Calcio Giais però modifica l’assetto, alza i ritmi, e decide che questa partita la deve recuperare. Così è: entra La Marca e spariglia le carte creando serie difficoltà alla difesa avversaria. Non a caso, è dai suoi piedi che scaturiscono le due reti decisive dei biancorossi. Dapprima con un cross sul secondo palo pesca Cremon che di testa insacca il goal del pareggio. Poco dopo, ancora dalla corsia destra, trova Mukoda con un lancio di esterno (la famosa trivela). Mukoda, liberatosi bene in centro area, colpisce di teta e porta in vantaggio gli ospiti. Il Milan Club prova a reagire e trova ancora la porta in un paio di occasioni ma Gant, estremo difensore del Calcio Giais, risponde sempre presente e abbassa la saracinesca. La partita prosegue vivace e combattuta fino a che, sugli sviluppi di una ripartenza, viene innescato da un lancio in profondità il giovanissimo Mauro Zammattio il quale, trovatosi a tu per tu col portiere, appoggia all’angolino e mette in cassaforte il risultato a favore dei pedemontani.

L’altro 3 a 1 di giornata vede impegnate VittorioCappella e Arzene, due fra le squadre che, secondo voci di spogliatoio, dovrebbero giocarsi le prime posizioni fino alla fine. Le reti del VittorioCappella portano le firme di De Conti, Rosolen e De Martin (6 goal in 4 partite per lui contando la coppa), mentre la rete di Pittaro rende meno pesante il passivo per gli ospiti.

Valanga di goal, ben 13, nel derby di giornata disputato a Sedrano tra i padroni di casa del San Giacomo Sedrano e gli Avvocati Pordenone. Sugli scudi bomber Vollaro che nel 5 a 8 finale si porta a casa il pallone siglando una tripletta. Le altre reti dei togati sono autografate da Tirelli, Padovano, Cesaratto e Bernardi che chiude il conto con la doppietta personale. I padroni di casa rispondono con due goal di Moore e le realizzazioni di Ivan Tukuri, De Mattia e Victory, per una partita dove sicuramente non sono mancate le emozioni… e nemmeno i calci di inizio.

Finisce 5 a 3 il match tra Campagna e Audax. I padroni di casa trovano la via del goal con Urban, Colledani, il solito Rrakulli, e per due volte con Bortolotto. Rispondono gli ospiti con le reti di Bertollo, Burel e Tedesco. Match vivace e divertente quindi, sia nei tempi regolamentari sia, a sentire i protagonisti, nell’impegnativo terzo tempo al chiosco. QUI potete trovare il racconto della partita.

Chiude il weekend la sfida della domenica mattina tra Cimpello e Valcolvera. I campioni uscenti del campionato Amici in Gol ripartono da dove avevano finito, e battono per 6 reti a 1 i padroni di casa grazie alla doppietta di Pavani e le reti di Cristofoli, Roveredo, Troplini e del solito bomber Rizzo (anche lui abituato al tabellino, ben 5 reti in 3 presenze per il classe ’70 della Valcolvera). Di Florin Cernea il goal della bandiera per il Cimpello.

Si chiude così il primo turno della Championship 1, con una giornata all’insegna della correttezza, ricca di emozioni e sicuramente divertente per i tifosi presenti in tutti i campi dove si è giocato. Un bel biglietto da visita per questa nuova avventura targata LCFC.

Print Friendly, PDF & Email