Aquileia e Talmassons, la finale passa dal dischetto

Le partite di ritorno delle semifinali di Coppa Friuli di calcio a 5 hanno regalato emozioni fino alla fine, anzi fino all’ultimo rigore. Entrambi gli incontri sono stati decisi dai penalty. Le due formazioni che si sono dimostrate più fredde dal dischetto e che in virtù di questo giocheranno la finale di sabato a Lauzacco, sono l’Aquileia ed il Talmassons. L’Aquileia è riuscita a portare la propria semifinale ai calci di rigore dopo aver recuperato il doppio svantaggio dell’andata contro i Forgjarins. Nel ritorno, ai Forgjarins, è mancato il miglior realizzatore della squadra, Ricardo Quarino. sono stati altri due Quarino, Bruno e Federico, che hanno dovuto prendere il suo posto e realizzare i tre gol finali. L’Aquileia ha saputo reagire con le reti di Degrassi, Fiscal (2) e Zugnaz (2) e proprio a quest’ultimo abbiamo chiesto le impressioni a fine partita: “Tutto sommato è stata una partita equilibrata, forse con qualche occasione in più dalla nostra parte. Abbiamo pareggiato il risultato dell’andata ma non siamo riusciti a chiudere la partita al termine dei tempi regolamentari. I rigori li abbiamo vinti dopo l’errore avversario al quinto e decisivo rigore. Prima di quello i due portieri avevano fatto una parata a testa, mantenendo l’equilibrio. In finale affronteremo una squadra che conosciamo e che abbiamo già incontrato in campionato ed in coppa, una squadra che ha sempre dimostrato di essere ostica“.

Il Talmassons arrivava al match di ritorno a Mereto di Tomba con il vantaggio di una rete, maturato all’andata. Il Mereto ha ribaltato il vantaggio vincendo con la stessa misura il ritorno ed allungando la sfida ai rigori. De Giorgio, Indrigo e due volte Passalent hanno realizzato i gol casalinghi nei tempi regolamentari mentre sono di Cumin e Vissa (2) le segnature della resistenza degli ospiti.  “La partita si è svolta sulla falsa riga dell’andata – racconta Simone Gigante del Talmassons. Abbiamo creato numerose occasioni da gol ma la palla non entrava, merito anche del bravissimo portiere avversario. A pochi minuti dalla fine poi il Mereto ha segnato il gol che ha portato la sfida ai rigori. Dal dischetto il primo errore lo hanno commesso proprio i nostri avversari al secondo tiro, ma in quello successivo l’errore è mio. Decisivo il loro ultimo rigore, calciato fuori.  Ed ora andiamo, secondo me con merito, a giocarci la finale contro una squadra difficile da affrontare.” Aquileia e Talmassons si sono incontrate già tre volte in questa stagione con una vittoria per parte ed un pareggio.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php