AM5: cinquina Rinaldi, Fagagna vince e accede al Purgatorio

In attesa dell’uscita del Comunicato Ufficiale, nel weekend appena trascorso si è chiusa la prima fase degli Amatori a 5 e si è formata dunque la graduatoria che assegna i posti per la seconda fase. Questa la attuale composizione dei gironi. Girone Inferno: Modus-Stellare, La Bombonera, Danieli, Formentera Team, I Cicciolotti, River Platano Varmo, STU Fagagna; girone Purgatorio: Real Tresesin, Sbregabalon, Troncos, Real Pittibull, Pizzeria Vesuvio, Duronons, Fagagna C5, Jolly Lauzacco; girone Paradiso: Sporting 2001, Tratt. 4 con…, Black Panters, Futsal Santamaria, Real Sella, Cantera Talmassons, Fiocco Boys.

Nel girone A chiude con la decima vittoria in altrettante gare disputate la Modus-Stellare. A farne le spese i Troncos, comunque qualificati al girone Purgatorio: nel 5-9 finale spiccano il poker di Matteo Bovolini e la tripletta di Gabriele Lendaro, attualmente primo e secondo della classifica marcatori con 28 e 22 reti all’attivo. Fari puntati però sullo scontro diretto disputato sul campo del Formentera Team tra i locali e gli Sbregabalon con in palio l’ultimo posto disponibile per il girone Inferno: ad avere la meglio i campioni in carica per 6-1 lanciati dal capitano Thomas D’Orlando autore di una tripletta. Luca Felettig della formazione cividalese però guarda a questa prima fase con positività: “Girone sicuramente positivo per noi che, nonostante un livello sempre più competitivo ed equilibrato, centriamo l’obiettivo minimo prefissato, ovvero l’accesso al girone Purgatorio. Abbiamo tenuto testa a tutte le squadre, fatta eccezione per l’ultima partita in cui ci siamo presentati rimaneggiati e senza i nostri elementi migliori e abbiamo inserito in rosa nuovi e validi giocatori come Goi e Cometti. Adesso arriva la fase più entusiasmante e ci applicheremo per bissare il successo del 2017“. Impresa dello Sporting 2001 contro la Danieli in una gara in cui nessuna delle due formazioni ha grosse ambizioni di classifica e in preparazione della prossima fase: 4-4 il finale, a Alessandro Clapiz (2), John Melchior e Stefano Roi risponde il solo Fabrizio Arduini con un poker. Chiude con una vittoria che vale il secondo posto La Bombonera, espugnato il campo del Real Tresesin per 2-4 grazie ad un Michele Laurencigh da sogno e autore di tutte le reti ospiti.

I Cicciolotti chiudono in testa a quota 20 il girone B superando con un rotondo 2-10 il Real Sella, anche in questa gara poker di Alessandro Di Gaspero. Il River Platano supera invece nello scontro tra due formazioni già certe dell’accesso nel girone Inferno lo STU Fagagna al termine di una gara molto tirata e conclusasi sul 6-5 in cui è decisiva la tripletta di Jacopo Predominici. Il vero colpo di giornata lo mettono a segno però i ragazzi del Fagagna C5: la vittoria per 6-3 sui Fiocco Boys (tripletta di Alberto Pecile) permette infatti alla formazione collinare di scavalcare in un colpo solo due formazioni e assicurarsi l’accesso al girone Purgatorio, “condannando” il Futsal Santamaria al girone Paradiso vista la sconfitta sul parquet di casa contro i Duronons (2-5) e la peggior coppa disciplina rispetto al Jolly Lauzacco, anch’esso caduto ma in modo indolore contro una Pizzeria Vesuvio in assetto da gol e con un Paolo Rinaldi ispiratissimo e a segno per ben cinque volte. Chiude il quadro la vittoria e conseguente terzo posto del Varmo contro una mai doma Cantera Talmassons, al triplice fischio 4-3 con sigle locali di Davide De Candido (2), Andrea Molinari e Jacopo Tirelli, per gli ospiti Tommaso Dri (2) e Leonardo Gigante.

Print Friendly, PDF & Email