Stagione 2014 2015

Friuli Collinare c11

Eccellenza: Ziracco Calcio, Drag Store, AS Amaranto, San Lorenzo, AC Montenars, Pol. Bibione, AC Pozzuolo, Thermokey, Dinamo Korda Faedis, Real Sella FC, Cassacco Startrep, AC Gunners 95

Prima Categoria: Savognese, CoopCa Tolmezzo, AC Colugna, ASD Adorgnano, Redskins, Al Cardinale, AC Vacile, AM. Tramonti, Am. Campeglio, AC Dignano 1992, SS463 Majano, Jalmicco Calcio, ASD Morsan, Atletico Pertegada, AC Torsa, CDA Flumignano, Dimensione Giardino, ASD Sclaunicco, AC Carlino S.Gervasio, AC La Fortezza, Atti Impuri, Merce Rara FC.

Seconda Categoria:  Nojar Zellina, San Marco Iutizzo, AC Gruaro, ASD Gorgo, ASD Biauzzo, Drink Team Goricizza, Palut Prissinins, AC Pozzecco, GSD Chiasiellis, Effe 84 Friulclean, ARS Galli, Am. San Marco, Am Ruda, Lokomotiv Trivignano, Tissano 1984 Rott Ferr, AC Gorizia, Black Out Team, Amatori Gravo, Am. Fiumicello, Amatori Cormons, Millennium/Medeuzza, AC Cervignano, Am Billerio Magnano, AC Bressa, Tecnospine, Valmeduna X Leg, Am. Cisterna, ARS Calcio, Carpacco@Susans, Am. Colloredo Digas, Axo Club Buja, AC Farla, Arcobaleno, Contea Cussignacco, Al Sole 2 Sedilis, Turkey Pub, Am. Risano, Warriors, Garden-San Gottardo, Alta Val Torre, Over Gunners 95, Ac Villaorba, AC Lumignacco, Am. Racchiuso.

Terza Categoria: Bar Da Milly, Am. Valcosa, Am. Plaino, Am. Braulins, Dream Team, ASD ACCV, ASD Brigata Leonacco, Blues FC, Independiente, ASD Sammardenchia, AM Trep, Fancy Club, SSD Orzano, AC Lovariangeles, Il Savio, Pol Valnatisone, Osuf, ASD Carioca, Virtus Udine 2012, Pingalongalong, La Girarda FC, GS Il Gabbiano, Moby Dick Rojalese, Atletico Nazionale, AC La Rosa, ASD Amatori Gonars, ASD Fobal, ASD Chiarisacco, AC Villesse, Unirea, San Vito Al Torre, Am. Staranzano, Strassoldo Alcoolica, Real Cervignano, Am. Ronchi, Am. Perteole, Sette Sorelle, AC Muzzanella, Portomotori, Caffè Colonna, AC Pocenia, ASD La Fenice, Pol. 3 Fontane, Highlanders, AC Palazzolo, Pozzecchese Calcio, AC Muzzana.

 

Capocannonieri

Eccellenza: Antonino Monorchio (AS Amaranto) 

Prima Categoria: Sandro Gambon ( Am Tramonti)         

Seconda Categoria: Roberto Santillo (AC Farla), Diego Caldarola ( Am. San Marco)  e Matteo Casco  (San Marco Iutizzo   

Terza categoria: Federico Gobbo ( Sette Sorelle)

Superbomber: Federico Gobbo ( Sette Sorelle)                            

  

Associazioni promosse in: 

Eccellenza: Savognese, AC Colugna, Jalmicco Calcio, ASD Morsan

Prima Categoria: San Marco Iutizzo, Nojar Zellina, Am. San Marco, Am. Ruda, AC Billerio Magnano, AC Bressa, Contea Cussignacco, Turkey Pub

Seconda Categoria: Am Valcosa, Am. Plaino, Bar Da Milly, IL Savio, SSD Orzano, AC Lovariangeles, AC La Rosa, ASD Amatori Gonars, ASD Fobal (X CD), Sette Sorelle, Highlanders, Portomotori 

 

COPPA DISCIPLINA

1° class:  La Girarda FC

2° class:   Atletico Nazionale

3° class: Blues FC

 

 

Classifica finale

1° class:  Ziracco Calcio

2° class:   AC Colugna

3° class:  Drag Store

3° class:  AC Montenars

 

 

Finale Campionato Friuli Collinare   – Tarcento 23 maggio 2015

Ziracco Calcio – AC Colugna  2 – 1

 Ziracco Calcio: Bernardis, Bertolano, Carnieletto, Codero, Alessandro Domini, Dugaro, Ermacora, Fabbro, Flocco, Franzil, Fuenzalida, Giaiotti, Mascia, Munaò, Saccavini, Tavano, Zanuttini, Zorzi. Dirigenti: Scidà, Emanuele Domini e Monfredo.

AC Colugna :  Candido, Cantone, Chiandetti, Driussi, Foi, Naccari, Marco Perissinotto, Paolo Perissinotto, Pittoritti, Prest, Quattrone, Regis, Romanello, Trangoni, Turri, Venturini, Vigilanti, Marin .  Dirigenti: Clocchiatti, Feruglio e Gorassini

Arbitro:  Roberto Visintini . Guardalinee:  Emanuele Dose e Alessandro Radivo. Quarto uomo: Claudio Simonitti

Marcatori: Dugaro (2), Cantone

Note: Ammoniti Codero, Dugaro, Ermacora, Fabbro Saccavini  per lo Ziracco;  Foi, Perissinotto e Turri per il Colugna

 

Finale “futuro campione” Friuli Collinare

È assegnato il titolo, denominato “Trofeo futuro campione,  anche per le squadra vincitrice dei play off dedicati alla Seconda e Terza Categoria.

 

Classifica finale

1° class:  San Marco Iutizzo

2° class:  AC Billerio Magnano

3° class: Contea Cussignacco

3° class:  AC La Rosa

 

 

Tarcento  23 maggio 2015

San Marco Iutizzo  – Am Billerio Magnano 2 – 0

San Marco Iutizzo : Matteo  Baruzzini, Bellotto, Bon, Cannellotto, Corradini, Giorgio D’Anna, De Pieri, Dreolini, Furlani, Golizia, Paron, Puppi, Quarin, Venier, Zorzini. Dirigenti: Stefano D’Anna, Fasan, Luca Baruzzini.

Am. Billerio Magnano: Achbani, Alessio, Denis Cecconi, Ciorba, Alessandro Clapiz, Andrea Clapiz, De Monte, Del Pino, Disint, Menis, Merluzzi, Pascolo, Peressoni, Revelant, Scaini, Spizzo, Stafutti, Venier, Zanussi, Dordolo. Dirigenti: Cargnello, Galantini.

Arbitro: Maurizio Stefanutti. Guardalinee: Puntel Gian Battista, Stefano Alessio

Marcatori:   Bon e Giorgio D’Anna

Note: Ammoniti Bon e Furlani per il San Marco Iutizzo

Campionato Over 40 “Giancarlo Geretti”

AC Spilimbergo, Over Sangiorgina, Milan Club S.Vito al Tagliamento, APD Cerneglons, Climassistance, La Rosa, Botosso & Frighetto, Brigata Brovada, Virtus Udine 93, Totò e Gli Amici, ASD Portover, VG San Daniele, Carnia United FC, AS Sedilis, Al Sole 2 Over 40, Amasanda 86, ADM Bunker 3, Lodia Forever, Over Cjassà, Buja Millennium, Feletto 90, Don Bosco Plasencis, Warriors, Xavier, Am. Coop. Premariacco, Ziracco Calcio, Pizz. Da Pippo Uno, CRSF Versa, ASA Isotecno, Bicinicco Boys, Vecchie Glorie la Botte, AC Canarino over 40, AC Passons.

  

Capocannoniere

Renato Spaccaterra (Pizz. Da Pippo uno)

 

COPPA DISCIPLINA

1° class:  Da Lodia Forever

2° class:   Passons

3° class:   Amasanda 86

 

 

Classifica finale campionato Geretti

1° class:     Milan Club San Vito al Tagliamento

2° class:   ADM Bunker 3

3° class:   Warriors

3° class:  Ziracco Calcio

 

Finale Campionato “Giancarlo Geretti” giocata il 31/05/2015 a Cervignano

 Milan Club S.Vito al Tagliamento – ADM Bunker 3    1 – 0

 Milan Club:  Bellinato, Borsoi, Boz, Daneluzzi, Ingrassia, Alessandro Mazzolo, Mior, Muccin, Nadalin, Pietrobon, Savian, Serafin, Sforzin, Massimo Tracanelli, Stefano Tracanelli, Venier, Virzì, Cimarosti. Dir; Zanin, Durigon, Mancini, Giacomuzzo

ADM BUNKER 3: Andreutti, Bertoli, Billiani, Clapiz, Cuberli, De Nipoti, De Tonia, Del Fabbro, Durigon, Faleschini, Macri, Martin, Muner, Paul, Pillinini, Radina, Rossitti, Rupil, Urban. Dir: Pascolo e Tomat.

Arbitro: Roberto Collavizza.  Guardalinee Serodine Daniele Valvason e Danilo Margheritta

Marcatori: Ingrassia.

Note: Ammoniti Mazzolo e Savian per Milan Club, Cuberli e Macri per Amasanda 86.

 Classifica finale Coppa Geretti

1° Class: Pizz. Da Pippo Uno

2° Class: Amasanda 86

3° Class:  Al Sole 2 Over 40

3° Class: Bicinicco Boys

 

Finale Coppa “Giancarlo Geretti” giocata il 25/05/2015 a Cervignano 

Pizz. Da Pippo Uno – Amasanda 86   3 – 1

Pizz. Da Pippo Uno: Anzile, Busiol, Cibischino, Cortolezzis, D’Urso, Damiani, Iob, Menon, Modonutti, Paoloni, Pez, Paolo Stefano Spaccaterra, Renato Spaccaterra, Zentilin, Amici. Dir: Cecchin e Savolet.

Amasanda 86 :  Tomasin, Anzilutti, Bagatto, Baron, Bassi, Battaino, Bianchizza, Bressan, Bruno, Danielis, Di Vincenzo, Fabris, Maione, Michelutti, Migotti, Picco, Presello, Stroili, Taffarel. Dir: Della Vedova e Pascoli.

Arbitro: Alessandro Radivo , Guardalinee Franco Conzutti e Dino Lodolo

Marcatori: Renato Spaccaterra (2), Modonutti, Anzilutti.

Note: Ammoniti Paoloni, Paolo Stefano Spaccaterra per Da Pippo Uno, Bagatto, Stroili e Taffarel per  Amasanda 86.

Classifica finale Coppa “Sedondilen”

1° Class: Vecchie Glorie La Botte

2° Class:  Virtus Udine 93

3° Class:    Lodia Forever

3° Class: AC Canarino Over 40

 

 

Finale Coppa Sedondilen “Giancarlo Geretti” giocata il 31/05/2015 a Cervignano 

Vecchie Glorie La Botte – Virtus Udine 93   2 – 1 

Vecchie Glorie la Botte: Barazzutti, Basso, Bona, Cappello, Da Dalt, Dolce, Fedele, Grande, Grattoni, Iacobuzio, Pasqualini, Passone, Pontonutti, Scaravetto, Sturm, Tioni, Tomasin Zilli. Dir: Marcuzzi, Giorgiutti.

Virtus Udine 93 : Armano, Cuzzolin, Floreani, Fongione, Massimo Gallo, Manca, Martinelli, Miani, Michelutti, Nilgessi, Paquola, Romagnoli, Shaurli, Tomadini, Vuerich, Zampa, Zuliani. Dir: Brezzi, Caneva e Rusciano

Arbitro: Roberto Contin, Guardalinee Stefano Torresin e Paolo Sgrazzutti

Marcatori: Da Dalt e Bona per VG la Botte, Michelutti per Virtus Udine 93

Note: Ammoniti Passone e Zilli per VG la Botte, Cuzzolin e Zampa per Virtus Udine 93.

Campionato Friuli Collinare c5

Eccellenza: Osteria ai Beneandanti, Manzignel, ASDRC Modus StellAre, Felettis United c5, La Bombonera, Ele.V.Ation, Real Madris, Calcetto Moggio, Paluzza c5, Tecnospine c5, Real Tresesin, ASD UC 3 Stelle.

Prima Categoria: Cavally’s, New Team c5, Bar Erica c5, ASD Gjanes, GS Danieli, Formentera Team, Livercul, BastardiSenzaGloria, Pol. Codroipo, Taverna Maiero, Gnau Sport, C5 San Daniele, Caratel Coderno, C5 Talmassons, AS Pagnacco, AGS Insonorizzazioni.

Seconda Categoria: Martignocchi Boys, Friuli Antincendi, Pol. Valnatisone, I Paisans, ASD Troncos, ASD Attimis Calcio, ASD Cergneu, Pizz. Al Collio Reana, Futsal Club 50, Nimis c5, FC Duronons, Show Biz, Banana Five, Boca Juniors Risano, Climassistance c5, Borgorosso FC, Capo Horn, C5 Muzzana, Maledez, Varmo c5

Terza categoria:  ASD Forgjarins, Costruzioni Pitton, No al putra moderato, GS Danieli –ABS, Carrozzeria Tarondo, Pertegada c5, Al Quadrifoglio, Tired Pigs c5, Brancaleone Futsal, Real Madracs.

 

 Capocannonieri

Eccellenza: Iob Daniele (Calcetto Moggio)                                                        

Prima Categoria: Enrico Maiero (taverna Maiero)

Seconda Categoria: Mattia Pascoletti ( Show Biz)                                                                       

Terza categoriaFilho George Celso Rodrigues (GS Danieli-ABS)

Superbomber: Mattia Pascoletti ( Show Biz)                                                                                                         

 

  

Associazioni promosse

In Eccellenza: Taverna Maiero, Cavally’s, C5 San Daniele, Bar Erica c5

In Prima Categoria:  FC Duronons, Climassistance c5, Boca Juniors Risano, Pol. Valnatisone

In Seconda Categoria:  Costruzioni Pitton, ASD Forgjarins, No al putra moderato,GS Danieli-ABS

  

COPPA DISCIPLINA

1° class:  C5 Talmassons

2° class:   AGS Insonorizzazioni

3° class:  Tired Pigs c5

  

Classifica finale

1° class:  Manzignel

2° class:   ASDRC Modus StellAre

3° class:  Felettis United c5

3° class:   Osteria ai Beneandanti

 

Finale campionato Friuli Collinare c5  – Giocata il 23 maggio a Tarcento

 Manzignel – ASDRC Modus StellAre  4 – 2

 Manzignel:  Andrea Della Rovere, Marco Della Rovere, Fasano, Alessandro Lodolo, Marco Lodolo, Stefano Mauro, Nardella, Passoni, Emanuele Puddu, Lorenzo Puddu, Zamaro, Zompicchiatti: Dirigenti: Disnan, Corgnali e Pizzutti

ASDRC Modus StellAre: Azzano, Bardus, Matteo Bovolini, Alberto Canola, Alessandro Canola, Fusillo, Lendaro, Roberto Noacco. Dirigenti: Marco Bovolini, Sergio Noacco, Biasizzo.

Arbitri: Giampaolo Moroso e Ranieri Beltrame

Marcatori: Marco Lodolo (3), Emanuele Puddu, Azzano e Lendaro

Note: ammoniti Lorenzo Puddu, Azzano Gianluca e Alessandro Canola

Finale “futuro campione” Friuli Collinare c5

È assegnato il titolo, denominato “Trofeo futuro campione,  anche per le squadra vincitrice dei play off dedicati alla Seconda e Terza Categoria.

 

Classifica finale

1° class: Boca Juniors Risano

2° class:  ASD Forgjarins

3° class:  No Al Putra Moderato

3° class:  Climassistance c5

 

Finale “futuro campione” Friuli Collinare c5 – giocata il 23 maggio a Tarcento

 Boca Juniors Risano – ASD Forgjarins   8 – 4 

Boca Juniors Risano: Bernardis, Marco Braidotti, Tommaso Braidotti, De Sabbata, Albero Favero, Luca Favero, Fracarossi, Gustinelli, Levaponti, Matteo Pecile. Dir. De Paoli, Massimo Favero, Luca Tessaro.

ASD Forgjarins: Bin, David Michele Coletti, Galante, Marcuzzi, Morassutto, Bruno Quarino, Federico Quarino, Riccardo Quarino, Quas, Tocchetto. Dirigenti: Ricardo Quarino, Igor Coletti.

Arbitri:  Stefano Zanier e Alex Marcuzzi

Marcatori: Alberto Favero (3) , Gustinelli (3), Morassutto (2), Levaponti, Matteo Pecile, Galante e Tocchetto.

Note: Ammoniti Alberto Favero, Gustinelli per Boca Juniors Risano; Federico Quarino , Ricardo Quarino e Tocchetto per Forgjarins. Espulsi (doppia ammonizione) De Sabbata e Tommaso Braidotti

Campionato amatori c5

Pizzeria Biffi, New Team, Rivignanense c5, Sbregabalon FT, Semplicemente diVino, Pugnale & Nyleve, Julia ASD, Fiocco Boys, Atletico De Ecceher, Disordenas, ASD Prost, Idraulica SV Bicinic, Cicciolotti, STU Fagagna, Jolly Lauzacco, Calipso Boys, Atletico, Il Jungle, CDU Calcio, BILD, Abramo Impianti, Am. Forever Tratt. 4 Con…, Troncos, Pittibull.

 

Capocannoniere

Luca Martellossi (Calipso Boys) con 43 reti in 23 partite

  

COPPA DISCIPLINA

1° class:  Tratt. 4 Con… Am. Forever

2° class:   Troncos

3° class:  Calipso Boys

 

Classifica finale campionato

1° Class:  Cicciolotti

2° Class:  STU Fagagna c5

3° Class:   Calipso Boys

3° Class:   New Team

 

 

Finale campionato Amatori C5

Giocata il   31/05/2015 a Mereto di Tomba

 

Cicciolotti –  STU Fagagna c5   5 – 2 

Cicciolotti: Missio, Matteo Bianchin, Massimo Bonino, Cecconi, Cestari, Di Benedetto, Di Gaspero, Pinosio, Pitassi, Sullo, Venier, Zamparo. Dir: Stefano Bonino, Andrea Bianchin, Rigonat.

STU Fagagna c5: Stella, Cecone, Greatti, Iriti, Nobile, Tomasino. Dir: Dreossi, Rescazzi, Caravello

Arbitri:  Pasquale Lombardi e Maurizio Pozza

Marcatori: Nel Pt al 24° Tomasino. Nella ripresa al 10° Pitassi, al 15° Cecone, al 18° Cecconi, al 21° e al 24° Massimo Bonino, al 25° Matteo Bianchin

Note: ammoniti Cecconi e Pitassi per Cicciolotti, Iriti per STU Fagagna

Classifica finale Coppa

1° Class:  Fiocco Boys

2° Class:  Julia ASD

3° Class:   Pittibull

3° Class:   Atletico De Eccher

 

Finale Coppa  amatori C5  – giocata il   31/05/2015 a Mereto di Tomba

 Julia ASD – Fiocco Boys  3 – 5 

Julia ASD: Flaibani, Foschiani, Merlino, Mesaglio, Polverino, Dario Pozzebon, Rodaro, Valente, Diego Pozzobon. Dir: Loglio

Fiocco Boys: Entesano, Basile Colosetti, Gigante, Malisan, Marchi, Pallamin, Vrech, Zanello. Dir: Degano

Arbitri:  Dino Cadamuro e Raffaele Liguori

Marcatori:  Nel Pt al 5° Malisan, al 6° Valente, al 9° Diego Pozzobon, al 15° Rodaro, al 16° Basile, al 18° Malisan. Nella ripresa, al 7° , al 24° Zanello

Classifica finale Irriducibili

1° Class: Bild

2° Class:  ASD Prost

3° Class:   Tratt. 4 Con… Am Forever

3° Class:   Disordenas

 

Finale Irriducibili C5  – giocata il   31/05/2015 a Mereto di Tomba 

Bild  –  ASD Prost  4 – 3 

Bild: Cocetta, Bello, Domini, Migliani, Braida, Preressini, Coradazzi

ASD Prost: Calligaro, Nurra, Rosafio, Viola, Bertoni, Lorenzoni, Somaglino, Scotto, Tosolini, Romanello, Miani, Mesaglio. Dir: Cencig

Arbitri:  Agostino Palumbo e Fabrizio Vidal

Marcatori:  Nel Pt al 2° Scotto, al 18° Bello, al 25° Coradazzi. Nel St al 5° Lorenzoni, al 8° Domini, al 11° Lorenzoni, al 23° Coradazzi

Coppa Collinare c11

Partecipanti: Pappagallo in cella, AC Dignano 1992, Blues FC, Il Savio, ASD Alta Val Torre, AS Brigata Brovada, Al Sole 2 Sedilis, Bar Montecarlo, ASD Cassacco Startrep, Atletico Bancone, ASD Sammardenchia, ASD Brigata Leonacco, AS Amaranto, ASD AC Rojalese, ASD Am. Plaino, GSD Chiasiellis, Redskins, GS il Gabbiano, ASD Zellina calcio, AC Carlino S.Gervasio, AC Pozzecco, Atti Impuri, ASD AC Palazzolo, ASD AC Tissano 1984, Lokomotiv Trivignano, ASD Chiarisacco, ASD San Vito Al Torre, ASD Am. Cormons, ARS Galli

 

Capocannoniere

Antonino Monorchio ( AS Amaranto)

 

Classifica finale campionato

1° Class:  ASD Amaranto

2° Class:  ASD AC Tissano 1984

3° Class:   Bar Montecarlo

3° Class:   ASD Zellina Calcio

  

Finale Coppa Collinare c11 – giocata il 26 giugno 2015 a Percoto

AS Amaranto – ASD AC Tissano 84  5 – 1 

AS Amaranto:  Pitassi, Barile, Batesta, Bertoni, Bordini, De Monte, Fisci, Inserra, Lanzilli, Lippiello, Monai, Moras, Mulinaris, S. Rizzi, Schechter, Sirigu, Zanin, Zaninotto. Dir: Girardi, Faleschini e Rossi

ASD AC Tissano 1984: Basaldella, Brugnola, Budai, Cavedale, F. De Luisa, Ferrari, Frusciante, Lestuzzi, Manzato, D.Mestroni, M. Mestroni, N. Mestroni, E.Montorio, M. Montorio, Sgambellone, Tonizzo, Turco, Visone. Dirigenti: Ceiner, Grattoni, Di Bernardo

Arbitro:  Darù Alberto. Guardalinee Gasparini Mario e Sgrazzutti Paolo

Marcatori: Nel Pt al 10° Tonizzo, al 20° Rizzi, al 35° Moras. Nella ripresa al 9° Lanzilli, al 18° Barile (Rig), al 22° Batesta.

 

Campionato Carnico amatori

Eccellenza: Am. Calcio Verzegnis, Tilly’s Pub A.Sutrio, Hotel Raibl E Trieste, AC Venzone, Am. Malborghettone, ASD Ibligine, Am. Rigolato, Davar,  AC Arta Terme.

Prima Categoria: Pizzeria da Otello Betania, ASD SPQR, ASD Dognese, Ter.Cal, AC Ampezzo, AC Calgaretto, Sclapeciocs FC, Celtic Scluse

Seconda Categoria: Real Tolmezzo, Preone Becs, ASD Crots FC, ASD Muec, FC Atletico Bancone, ASD Socchieve, AC Paularo, Nolas e Lops.

 

Capocannoniere      

Matteo Tolazzi   (Tilly’s Pub A.Sutrio)         16 reti in 16 gare                                 

  

Associazioni promosse

In Eccellenza: ASD SPQR, Pizz. Da Otello Betania e Calgaretto  

In Prima Categoria: Real Tolmezzo,  ASD Muec e Becs Preone

  

COPPA DISCIPLINA

1° class: Pizz. Da Otello Betania

2° class: Arta Terme

3° class: Nolas e Lops

 

Vincitore Campionato carnico

Tilly Pub A.Sutrio

 

 

CAMPIONATI NAZIONALI CSEN (CERVIA) 2015 – Calcio a 5

Ancora un successo storico per il calcio amatoriale friulano ai campionati nazionali CSEN con i Cicciolotti di Udine che conquistano il tricolore, nella categoria “amatori” calcio a 5.  La manifestazione, tenutasi presso il bellissimo impianto sportivo “Romagna Centro” di Martorano (Cesena) dal 09 al 13 settembre, ha visto scendere in campo 12 squadre in rappresentanza di 6 regioni. A difendere i colori regionali due squadre di calcio a 5, i vicecampioni del Manzignel ed i Cicciolotti , tutte formazioni che avevano acquisito il diritto a partecipare alla kermesse nazionale dopo aver vinto dei titoli nei campionati della Lega Calcio Friuli Collinare.

E’ stato un vero exploit per i Cicciolotti che pur perdendo alcune sfide, hanno saputo recuperare subito forze fisiche e mentali, trovando un successo maturato dopo bellissime partite giocate tutte fino all’ultimo respiro. Ottimo anche il torneo per il Manzignel, rimasto in corsa fino all’ultimo ma che, nella partita con il Castelfidardo Ancona che valeva l’accesso alla semifinale, non ha concretizzato la mole di gioco proposta.

 

Cammino Manzignel

Manzignel – Institut Agrigole Aosta  4-1

(Zompicchiatti 2 – Fasano e Misano)

Cicciolotti Udine – Manzignel (Ud)  0-0

Manzignel – Cittadella     1 – 3

X Men – Manzignel    5 -3

Castelfidardo – Manzignel  5-3

 

Cammino Cicciolotti

X Men Novara – Cicciolotti  0- 3

Institut Agricole Aosta – Cicciolotti 2 – 2 (Pitassi e Cecconi)

Cicciolotti Udine – Manzignel (Ud)  0-0

Cicciolotti  – Castelfidardo (Ancona) 3-2 Laurencig, Pitassi e Cecconi

Cicciolotti – Cittadella 5-2 Bianchin, Di Gaspero, Pitassi, Cecconi e Laurencig

Semifinale

La gara serviva per vincere il titolo dilettanti , la sconfitta comunque non gli toglie il titolo di campioni amatori

X Men – Cicciolotti 3-2 ( Bonino e Di Gaspero)

  

Lo sport scandisce spesso i ritmi della nostra vita e, per certi versi, ne è una rappresentazione.  In pochi minuti può riservare un sorriso, un pianto, la rabbia, una gioia. Insomma, è un condensato di emozioni che ci rende vivi, partecipi, attori principali del nostro vissuto che recitano una parte importante: raccontare se stessi agli altri attraverso i gesti, i turbamenti, i propri limiti, le proprie capacità. Ebbene queste situazioni, se non sei ritenuto bravo, spesso ti sono negate. Sei rilegato a comparsa o a spettatore,  capace solo a guardare le emozioni altrui. Ti senti addosso una sorta di impotenza, l’autostima scende sotto zero, non capisci perché solo pochi eletti possano essere personaggi principali. E ti poni parecchi quesiti soprattutto  sul perché i meno dotati debbano essere relegati nelle retrovie. Almeno nello sport dovrebbe esistere un diritto  e una giustizia uguale per tutti!

Un tempo si giocava, tutti insieme, nei campetti di periferia, nei cortili, nelle strade. Non servivano porte o campi segnati. Bastava un pallone, qualche amico e nascevano partitelle interminabili. Fino a quando il buio ci avvolgeva e il richiamo dei genitori si faceva pressante.

Si gareggiava tutti, a prescindere che uno fosse un campione oppure un negato. Si rideva degli errori, si applaudivano i gesti virtuosi, si dava il massimo per dimostrare, soprattutto a se stessi, di poter competere. Era una sorta di piccola olimpiade con atleti non professionisti abili a fronteggiarsi  con il sorriso sulle labbra che alla fine, stanchi ma felici, si davano appuntamento per la prossima sfida. Comunque fosse andata.  E allora, considerato che il calcio dilettantistico, per cultura, per regole, non permetteva a tutti di potersi esprimere secondo le proprie capacità e motivazioni,  perché non ricreare un contesto simile? Magari creando una squadra composta da  amici e non da giocatori che in campo si chiamano per numero.

E’ il 1985, siamo a San Daniele. Qui risiede Giampaolo Bertoli. Un ideologo, un uomo di grande sapienza calcistica, abile organizzatore e motivatore. Molti lo reputano, per le sue intuizioni e per le sue idee, un filosofo che ha dato , in un momento dove il calcio amatoriale era quello dei bar e delle sfide tra scapoli e ammogliati, l’avvio di un vero e proprio movimento. In quel periodo, considerato che il calcio dilettantistico FIGC, per cultura e per regole, non permetteva a tutti di potersi esprimere secondo le proprie capacità e motivazioni, Gianpaolo pensò che sarebbe stato bello poter concedere a tutti di giocare a calcio a prescindere dalle capacità tecniche. Magari creando momenti di aggregazione, di divertimento, di amicizia tra squadre composte da  amici, non da giocatori che in campo si chiamano per numero.  L’idea attraversa le colline friulane, il vento della novità  porta ad abbracciare molte persone che condividono queste nuove idee ed in esse intravedono un percorso nuovo, un progetto calcistico.  Ad aiutarlo nel progetto Valentino Toso.

Nasce così  il Friuli Collinare. La prima partita è giocata il 26 ottobre 1985, al via 8 squadre che, ogni giovedì, si trovano nel mitico Bar Minisini di Majano per compilare – a mano – un documento, redatto e firmato da due rappresentanti di squadra iscritta. Quel documento è l’antenato dell’attuale Comunicato ufficiale. A disciplinare invece il torneo un breve vademecum di tre pagine.

Finalmente, anche nello sport,  qualcuno  guarda alle proprie necessità senza farsi condizionare da altri. Se vogliamo  è come ammirare gli interni della propria casa scoprendo tra gli arredi ci sono molte cose belle, volute da noi  che possono essere variate in base alle proprie esigenze, ai propri stati d’animo. Ma soprattutto senza volgere lo sguardo oltre la finestra per vedere cosa fanno gli altri. Questo meccanismo mentale mette in moto un aspetto creativo e positivo, alimenta le idee, ci fa porre degli obiettivi. E il Friuli Collinare ha già una sua meta: diventare un punto di riferimento per gli amatori della provincia di Udine. E’ solo l’inizio di un avventura che quest’anno compie 30 anni!

Per festeggiare questa ricorrenza, oltre alla creazione di un video, diretto da Paolo Patui, sono stati premiati giocatori, dirigenti e arbitri e squadre, da sempre presenti nel movimento amatoriale.

Sezione giocatori/dirigenti: Battaino Bruno (Amasanda 86), Campaniello Michelangelo ( AC Canarino), Del Bianco Maurizio ( Effe 84 Moruzzo), Del Degan Antonio ( Valmeduna), Michelutti Silvano ( Virtus Udine 93), Moro Andrea (Feletto 90), Patriarca Roberto (VG San Daniele), Placereani Gianfranco ( Montenars), Violino Bruno (San Daniele), Zurini Giuseppe ( Sedilis Over)

 

 

Sezione “vecchi presidenti” : Bertoli Gianpaolo, Lunetta Corrado, Peloi Bruno

Sezione Arbitri:   Artico Renato, Busolini Roberto, Cargnelutti Franco, D’Andrea Paolo, Della Pietra Silvano, Mesaglio Maurizio, Miani Giorgio, Pirioni Luciano, Puzzoli Guerrino, Sosta Loris, Valvason Serodine Daniele

Squadre più longeve (con la lcfc dalla nascita rispettivi campionati): Effe 84 Moruzzo, Am. Montenars, Am. San Daniele, Ciconicco Villalta, AXO Club Buja, Pizz. Da Pippo, Passons, Troncos, Ibligine, Quadrifoglio

Squadre più virtuose (squadre che hanno vinto il maggior numero di Coppe disciplina): Am. Forever, Comec Group, ASA al Baretto Isotecno.

Print Friendly, PDF & Email
css.php