Al Drag Store il derby, Merce Rara strepitoso

Sedicesima giornata di campionato per l’Elite del Collinare a 11 e per la Prima categoria. Nella massima serie tutti i fari erano puntati sul Comunale di Manzano dove si è disputato il derby San LorenzoDrag Store: 0-3 il finale a favore della seconda della classe con reti di Federico Chiappo, Marco Passoni e Matteo Bortolossi. Continua dunque per i rosso-blu la rincorsa alla capolista Ziracco, rialzatasi però con una goleada dopo la prima sconfitta stagionale proprio contro il San Lorenzo: nel 4-0 al Ruda spiccano le reti di Davide Giaiotti, Pietro Vita e Luigi Zanuttini. Un pareggio che accontenta entrambe le compagini quello di PozzuoloVacile: con l’1-1 al triplice fischio entrambe rimangono fuori dalla zona rossa della classifica nonostante la corsa per la salvezza finale sia ancora lunga e piena di insidie.

Valmeduna, sei la capolista del girone A di Prima! Complice il rinvio della partita tra Contea Cussignacco e Adorgnano, Arturo Jody Fantin e compagni superano l’Al Cardinale e si proiettano in testa alla graduatoria: il bomber è andato a segno nel 3-2 finale e ha siglato già 20 reti in questa stagione, superando lo score dello scorso anno con l’obiettivo infrangere ogni record della categoria. Riprendono la corsa dopo una lieve flessione anche gli Warriors, vincitori sul proprio campo contro il Campeglio: per i locali in rete Cristian Bulfone e Michele Guadagnino, completa il tabellino l’ospite Alberto Cudicio. Un goal di Manuel Monachello regala alla sua Dinamo Korda la vittoria sulla SS 463 Majano due punti tranquillità in chiave salvezza. 1-1 invece il finale di TramontiBillerio Magnano; ripercorriamo la partita nelle parole di Giampaolo Bidoli: “Gara molto equilibrata nel primo tempo. Le due squadre si sono studiate fino al vantaggio degli ospiti di Budlla che, lasciato solo in area in sospetto fuorigioco, ha ricevuto e insaccato. Il secondo tempo le distanze si sono allungate e ci sono state molte occasioni da una parte e dall’altra: molto bravo in almeno un’occasione il portiere del Tramonti Favaretto che ha sventato con un intervento provvidenziale il raddoppio ospite. Ad un quarto d’ora dalla fine il capitano Menegon ha portato le squadre in parità insaccando con un bel colpo di testa un cross dalla trequarti campo. Negli ultimi minuti c’è stato un po’ di nervosismo condito da un cartellino rosso sventolato al capitano del Billerio e uno verde al centroavanti del Tramonti. Verso la fine della partita due limpide occasioni per i padroni di casa non trasformate in rete. Sicuramente un buon punto per rimanere agganciati al treno salvezza“. Chiude il quadro il sonoro 3-0 con cui il Turkey Pub ha superato gli Highlanders: in rete Elvis Bajrami, il giovane e promettente Antony Del Bon e Gianluca Peddis.

Merce Rara in forma strepitosa! Il 5-0 sul La Rosa vale più dei due punti in palio vista anche l’importanza dello scontro diretto: a segno Vincenzo Chiefa, Giovanni Crupi, Patrick Princi (2) e Matteo Rampino. Dall’angolo degli ospiti Stefano Fogar ammette: “Risultato giustissimo, praticamente non abbiamo mai visto palla. A mio parere questa è di gran lunga la squadra più forte del girone“. Sconfitta dolorosa invece per il Real Sella contro gli Atti Impuri visto che vengono persi punti pesanti in ottica classifica, 1-3 il finale. Impronosticabile invece il 4-1 con cui l’Atletico Pertegada ha schiantato il Tissano (doppietta di Cristian Panfili), mentre lo stesso finale vale al San Marco Iutizzo la vittoria e l’aggancio in classifica ai danni dell’ARS Galli, tripletta di Luca Puppi.

Print Friendly, PDF & Email