Adorgnano vola, Morsan in forma

Ottava giornata di gare nel Collinare a 11: quando ormai ci si avvicina inesorabilmente al giro di boa della stagione, qualche formazione sembra voler mettere da subito in chiaro le proprie ambizioni.

In Eccellenza, come ogni settimana fino a questo punto, la fa da padrone lo Ziracco: sette vittorie e un solo pareggio nelle prime otto di campionato. Nell’ultimo turno 1-0 al Colugna firmato dall’ex Ajax ed Udinese Louhenapessy. Tengono il ritmo i Drag Store, attualmente sul secondo gradino del podio ma staccati di ben quattro lunghezze dalla capolista: Federico Chiappo regala il successo sul Ruda. Convincente vittoria (2-0) per lo Jalmicco sul terreno amico su un Vacile che sembra attraversare un periodo di leggera flessione dal punto di vista dei risultati.  Impattano sull’1-1 invece San Lorenzo e Lokomotiv Trivignano al termine di una partita molto combattuta e con occasioni da goal da ambo le parti: alla bella punizione di Thomas Bertoni ha risposto con un sontuoso colpo di testa Massimo Tonizzo. Chiudono il quadro lo 0-3 strappato dalla Thermokey in quel di Pozzuolo e la vittoria fondamentale in chiave zona calda per 1-0 del Cassacco Startrep sulla Savognese, rete di Matteo Tosolini.

Va all’Adorgnano il big match del girone A di Prima: la neo capolista in solitaria ha infatti battuto nello scontro diretto la SS 463 Majano per 3-1 grazie alle reti di Gianluca Azzano e alla doppietta di Stefano Colli, legittimando così una buona prima fase di campionato. Alcuni esperti la vedono come la squadra più quadrata in questa fase della stagione. Non coglie l’occasione di fare un salto in graduatoria invece la Valmeduna X leg, sconfitta sul campo del Turkey Pub per 2-1. Livio Del Bianco racconta: “Il primo tempo siamo partiti sicuramente bene colpendo due traverse consecutive con Bortolussi e un palo clamoroso con Floris. Le occasioni si sono susseguite e i padroni di casa hanno impensierito una sola volta Fantin. Nella seconda frazione abbiamo invece staccato la spina: i nostri avversari se ne sono accorti e si sono portati in vantaggio dopo 15 minuti. Bomber Fantin ha trovato poi il pareggio momentaneo ma il Turkey ha dimostrato di avere molta più fame e ha siglato un’altra rete a 10 minuti da termine. Noi siamo rimasti fermi al palo, bravo invece il Turkey a crederci fino all’ultimo minuto. Da segnalare l’ottimo arbitraggio del sig. Radivo“. Leggero periodo di flessione anche per il Tramonti, trafitto nella gara contro la Contea Cussignacco dal goal di Nebojsa Stanicic. Nel prossimo turno super derby tra Valmeduna e Tramonti, partita molto sentita in zona che si giocherà sicuramente davanti ad un’ottima cornice di pubblico. Due punti fondamentali in chiave salvezza li ottiene il Campeglio, 2-0 alla Dinamo Korda con reti di Gianluca Fiorita e Manuel Klaric. Poker di reti messo a segno dai Warriors sugli Highlanders (4-1, doppietta di Damiano Maldera) mentre il Billerio Magnano supera l’Al Cardinale nel Monday night per 3-2.

Grandissimo colpo del Noiar-Zellina contro il Galli nel girone B: vittoria per 3-2 e vetta in solitaria grazie anche all’ottima vena realizzata di Davide Casasola, attualmente al vertice della classifica marcatori con otto reti. Cade invece il Merce Rara sul terreno amico contro il San Marco Iutizzo autore del vero colpaccio di settimana (1-2) e viene superato in classifica dal La Rosa, impostosi con il medesimo punteggio sul Tissano. Vola invece l’attacco del Morsan nello scontro diretto di bassa classifica con l’Atti Impuri: 5-1 il finale, doppietta di Adrian-Lazar Barbos. Chiude il quadro il pareggio tra Real Sella e Sette Sorelle a reti inviolate, utile per muovere la classifica e proiettare soprattutto i primi in una zona abbastanza tranquilla a ridosso del treno di testa.

Cristian Tulissi

Print Friendly, PDF & Email
css.php