Adorgnano e Valmeduna Hurrà, al Morsan non basta il cuore

Ultima giornata di campionato in Eccellenza e Prima categoria del Collinare a 11: il campo ha emesso le ultime sentenze  al termine di una annata molto combattuta e avvincente in tutti i campionati.

In Eccellenza, con lo Ziracco già campione in virtù dei risultati maturati nei recuperi giocati la scorsa settimana, il focus si è spostato sulla zona calda della classifica, dove al San Lorenzo nella gara di venerdì sera bastava un punto contro il Colugna per assicurarsi la salvezza e mettersi al riparo da un eventuale ritorno del Cassacco Startrep (poi caduto sabato sul campo del Vacile per 2-1). Gli arancioneri della frazione di Manzano sono andati ben oltre, infliggendo un 3-1 al Colugna che vale l’ennesima salvezza in Eccellenza: reti dell’inossidabile capitano Patrik De Sabbata e doppietta del folletto Antonino Monorchio, due dei giocatori più decisivi del girone di ritorno. I campioni dello Ziracco hanno chiuso la loro annata trionfale superando il Pozzuolo per 3-1, mentre i vice campioni Drag Store non sono andati oltre al 2-2 sul campo della Savognese ma si possono consolare con il titolo di re dei bomber portato a casa con pieno merito da Mattia Pascoletti: doppietta ospite di Nils Turolo, per i locali a segno Danijel Vuk e Nicola Zabrieszach. Una rete di Argjent Gashi vale lo 0-1 del Ruda sullo Jalmicco che permette di evitare l’ultimo posto in classifica ma alimenta sicuramente qualche rimpianto visto il buon ritmo tenuto da febbraio in poi. Martedì 24 la partita tra la sorpresa della stagione Lokomotiv Trivignano e gli ormai ex campioni della Thermokey.

Finale thrilling in Prima categoria girone A, dove tre squadre sono arrivate appaiate in testa a quota 27 punti. A spuntarla e prendere il volo in Eccellenza sono però Adorgnano (autore del doppio salto dopo la promozione dello scorso anno) e Valmeduna, con i Warriors penalizzati dalla coppa disciplina e condannati ad un altro anno da protagonisti in categoria. Edoardo Scilipoti e compagni sono caduti sul terreno di casa contro la Dinamo Korda, 0-2 che vale la salvezza il finale con firme di Stefano Iacobuzio e Alan Petris, mentre alla Valmeduna è bastato il pareggio per 1-1 contro gli Highlanders per dare il là alle trionfali celebrazioni.  Concludono con una vittoria contro il Tramonti invece i Warriors, grande protagonista Damiano Maldera con una doppietta, autentico trascinatore della sua squadra e sicuramente motivato a confermarsi ad alti livelli nella prossima stagione. Vittoria salvezza quella ottenuta dal Campeglio sul Billerio Magnano, condannato invece da questo risultato a scendere di categoria complice la crisi vissuta nelle ultime giornate di campionato, 4-0 il finale. L’Al Cardinale vince il confronto tra due squadre già retrocesse contro l’SS 463 Majano grazie alla rete di Simone Zuodar, chiude il quadro l’1-1 di Contea CussignaccoTurkey Pub.

Girone B di prima tutto concentrato sulla lotta per non retrocedere. A spuntarla alla fine è l’Atletico Pertegada grazie al 2-0 sul Sette Sorelle ma grande merito va al Morsan, autore di una vera e propria cavalcata nel ritorno che lo ha portato a giocarsi la permanenza in categoria fino all’ultima giornata dopo un girone di andata deludente e uscito vincitore anche dal confronto contro il Tissano per 3-0. Nell’ultimo turno è andata in scena anche la partitissima tra Merce Rara e Noiar-Zellina, con in pallio il primo posto del girone. A spuntarla alla fine sono stati i merciali con un 4-0: vantaggio con eurogoal di Princi al volo di sinistro su assist di Buonocunto, raddoppio di Chiefa che recupera 20 metri in velocità al diretto avversario e davanti al portiere non perdona e tris nel primo tempo nuovamente con Princi; nella ripresa chiude il confronto Chiefa in contropiede su assist di Deak. Vittoria che vale il terzo posto quella ottenuta dal La Rosa sul Real Sella per 0-3, mentre la sfida tra i due fanalini di coda Atti ImpuriGalli viene vinta dagli ospiti grazie alle reti di Federico Calligaro, Matteo Orso e Giuseppe Sabatino. Il Presidente del La Rosa Gabriele Zuttion ha dichiarato: “La nostra società vuole ringraziare e salutare tutte le squadre e presidenti per questo campionato. Complimenti alle nuove promosse in Eccellenza che fino all’ultimo si sono battute anche per il primo posto. Inoltre a nome di tutti i tesserati un ringraziamento al Real Sella per la partita disputata e i momenti passati insieme nel terzo tempo“.

Print Friendly, PDF & Email

Collaboratore LCFC

Studente di Giurisprudenza

Appassionato di calcio giocato e raccontato

css.php