ABS a pochi passi dal sogno promozione

Manzignel e Boca Juniors Risano festeggiano la permanenza in Eccellenza con due belle vittorie in questa 23ª giornata di campionato. Il Manzignel supera il Paluzza, ovvero la squadra vincitrice del girone grazie a Bivi (2), Passoni (2), Della Rovere e Mauro, capaci regalare ai reds questo bel risultato. Per il Paluzza invece si distingue Martinis grazie ad una doppietta. Scarbolo e Favero fanno felice il Risano realizzando il primo una tripletta ed il secondo una doppietta  al Pagnacco, fanalino di coda del girone. Pagnacco, Forgjarins ed Attimis Calcio le squadre che sono già certe della retrocessione e che l’anno prossimo disputeranno il campionato di Prima Categoria. Solo il San Daniele può ancora sperare nella salvezza diretta, impresa però molto difficile visto che La Bombonera, la squadra che occupa il quintultimo posto, l’ultimo utile per la salvezza, è distante due lunghezze e ha due partite in meno giocate. Intanto l’Attimis riesce a strappare un punto al Felettis United con Frosh e la sua doppietta a suonare la carica mentre nel Felettis è Arduini il miglior realizzatore del match. Sconfitta in casa  per i Forgjarins, superati dalla Climassistance nella quale si è superato Genna, realizzatore multiplo visti i 5 gol che ha messo a segno. Il Real Tresesin intanto rimane ancora in corsa per il secondo posto grazie al successo sulla Taverna Maiero, proprio la squadra che il Tresesin ha nel mirino in classifica. E’ stata la partita di Balzano che con 6 reti ha determinato l’esito dell’incontro. Non sono bastate alla Taverna le due reti di Spollero e adesso, dopo una stagione passata a rincorrere il Paluzza per il titolo, si avvicina il rischio di perdere anche la seconda posizione.

A tre giornate dalla fine la corsa per la promozione è ancora aperta e sempre più bella. Saranno veramente i dettagli a determinare quale squadra arriverà quinta, rimanendo perciò in Prima Categoria anche il prossimo anno. Al momento ad occupare la quinta posizione è il Real Madris che però, per quanto mostrato soprattutto nel girone di ritorno, meriterebbe al pari delle quattro squadre che lo precedono la promozione. Anche in questa giornata il Madris ha dimostrato il suo valore dilagando in casa contro il Caratel Coderno. Ermacora e Valoppi i migliori dei locali, entrambi a segno per tre volte. E’ forse il New Team Lignano la squadra che corre i maggiori rischi, esclusivamente per una questione legata alla classifica. Un solo punto separa Madris e Lignano, anche se i secondi hanno una partita da recuperare e vincendola allungherebbero, forse in maniera decisiva, sull’unica reale inseguitrice e raggiungendo ABS ed Aquileia al secondo posto. L’ABS ha conquistato due punti preziosi vincendo in casa del Cergneu nel segno di Crismani e Meneano, triplettisti. Luca Mussutto dell’ABS ci parla della partita ma soprattutto della corsa-promozione: “E’ stata una partita in discesa per noi per via delle tante assenze nella squadra avversaria, scesa in campo con solo 5 elementi. Partita ugualmente ben affrontata dal punto di vista tecnico da entrambe le squadre. Molto ha pesato l’espulsione di un giocatore del Cergneu avvenuta nel secondo tempo, nonostante il risultato fosse già stato acquisito dai nostri ragazzi. Guardando esclusivamente in casa nostra, sottolineerei proprio la buona prestazione di tutti i ragazzi ed in particolare di Meneano, autore di una pregevole tripletta. Questi due punti erano fondamentali per restare aggrappati al treno promozione che si deciderà nelle prossime due giornate. Al riguardo siamo orgogliosi, da neopromossi, ad essere in lizza per un obiettivo così prestigioso, tenuto conto del fatto che ad inizio anno gli obiettivi erano ben diversi”. L’Aquileia ha invece colpito i Banana Five con Degrassi, Fratta, Moras, Nardini e Nocent, fondamentali per prendere i due punti in palio. Martorel (2 gol) e Vicenzino non sono bastati per fermare una squadra sempre più vicina alla promozione. Sfida tra formazioni già sicure della retrocessione quella tra Jalmicco e Capo Horn, terminata 5-5. Ben si comporta Terenzani nel Jalmicco andando tre volte in gol mentre Gigante e Piccini realizzano entrambi una doppietta con la casacca del Capo Horn.

Print Friendly, PDF & Email
css.php