La Coppa Amatori inizia nel segno della sportività

Iniziata la Coppa Amatori con 23 squadre pronte a darsi battaglia anche in previsione del campionato Carnico che parte  a giugno. Partendo dal girone A, non poteva esordire meglio la formazione dell’ASD SPQR che offre al proprio pubblico una prestazione spettacolare condita da sette le reti realizzate contro il Malborghettone di cui due a testa per Martinis e Vidoni. Per contrasto l’altra partita del girone, tra il Preone Becs ed il Tilly’s Pub Sutrio, finisce con un pareggio a reti bianche. Nel girone B scattano dai blocchi di partenza il Real Tolmezzo e l’AC Arta Terme. Il Tolmezzo, che riceveva in casa il Davar, ha aspettato il secondo tempo per poter scatenare il tandem offensivo dei Cumbo, Filippo e Nicola, autori di un gol a testa e con Cigliani, da segnalare anche la sua marcatura. Anche l’Arta Terme riceveva ospiti in casa, l’ASD Ter.ca.l. Nonostante la partita si sia giocata ad un ritmo non altissimo, tipico di inizio stagione, l’Arta è riuscita a superare con De Tonia, Lowenthal e Lirussi (2) la resistenza degli avversari, andati comunque in rete con Caufin.

Il Verzegnis, sospinto dal duplice sigillo di Fabio Boria,  ottiene subito una vittoria esterna nel girone C contro l’ASD Dognese col risultato di 3-1. Nell’altra partita, vinta per 5-0 dai Crots sul Betania, con un ispirato Filippo Picco autore di due reti,  molto più bello del risultato è il botta e risposta successivo alla partita tra i mister. “La partita è stata condizionata dalle molte assenze nelle file degli ospite – afferma Alberto Dorigo, mister dei Crots. I miei ragazzi hanno avuto il merito di giocare con ordine sfruttando le occasioni create”. “Onore a mister Dorigo per l’analisi –  risponde Tite Di Bello –  allenatore del Betania che però ammette anche che “in campo eravamo 11 contro 11 e se i nostri avversari hanno vinto lo hanno fatto con pieno merito”. Nel girone D non perdono tempo il Paularo e l’ASD Mueç, vincenti entrambi sul campo casalingo. Il Paularo si impone grazie ad un calcio di rigore di Forgiarini contro il Calgaretto, formazione che è comunque riuscita a rendere difficile la conquista dei due punti ai padroni di casa. Guenzi e Piccaro protagonisti nella vittoria del Mueç in quanto autori dei due gol che condannano l’Atletico Bancone alla prima sconfitta nel girone.

Arriva il pareggio invece tra Socchieve e Rigolato dopo un incontro equilibrato, con poche occasioni da gol da entrambe le parti. Di Verona la segnatura del Socchieve mentre per il Rigolato è andato a segno Muner. Anche l’altra partita del girone E finisce con un pareggio. Si affrontavano Celtic Sclûse e Sclapeciocs, con Amadio e Miotti a realizzare i gol dei padroni di casa e Bonis e Collavini per gli ospiti. Il girone F, composto da tre squadre, ha visto giocarsi solo la partita tra AC Ampezzo e ASD Ibligine, nella quale sono stati gli ospiti a portarsi in vantaggio con Gollino al quale ha risposto Petris, definendo un risultato che rispecchia l’effettivo equilibrio in campo.

Francesco Paissan

css.php